22dc

Chiude oggi, a quasi tre mesi dall' inizio dell' emergenza Coronavirus, il reparto Covid 1 Pneumologia dell'ospedale di Forlì. "Dalla prossima settimana la Pneumologia tornerà all' attività ordinaria e non sarà più un reparto Covid - spiega il dottor Paolo Masperi, direttore dell'ospedale di Forlì - Nell'ambito forlivese resteranno reparti per pazienti Covid solo Medicina, Malattie infettive e Villa Serena. Da lunedì 25 maggio, inoltre, l'ospedale di Forlì riprenderà gradualmente le sue attività ambulatoriali, ovviamente…
Pubblicato in Notizie dal sito
La Distribuzione Diretta di dispositivi monouso quali stomie, cateteri e materiale per l’autocontrollo del diabete, sita presso il Padiglione Allende dell'ospedale di Forlì, nei mesi estivi ridurrà l’orario di apertura al pubblico del sabato,: nei mesi di giugno e luglio: dalle ore 9.00 alle ore 12 e nel mese di agosto sarà chiuso. Negli altri giorni si manterrà il vigente orario di apertura: dalle ore 9 alle ore 14. Per il ritiro del materiale per…
Pubblicato in Notizie dal sito
"La situazione che stiamo vivendo ha come caratteristica specifica il carattere inatteso ed imprevisto poiché nessuno di noi era preparato o avrebbe mai immaginato di dover affrontare una pandemia - spiega la dottoressa Rachele Nanni, Responsabile Programma di Psicologia dell'AUSL della Romagna - Ogni pericolo inatteso determina la necessità di attivare risposte nuove accompagnate normalmente da emozioni di ansia, incertezza o paura. Il COVID-19 sta avendo un forte impatto sulla salute fisica, ma anche sulla…
Pubblicato in Notizie dal sito
L’Azienda Usl della Romagna sta iniziando a recuperare le prestazioni di specialistica ambulatoriale a suo tempo prenotate dai cittadini ma la cui erogazione era stata bloccata dall’11 marzo scorso, a seguito del diffondersi dell’infezione da Coronavirus. Si tratta di 240mila prestazioni circa, tra visite specialistiche ed esami diagnostici, erogate direttamente dall’Ausl e dal privato accreditato, per le quali i cittadini NON dovranno nuovamente prenotare ma, al contrario, saranno gradualmente contattati dall’Azienda o dai soggetti della…
Pubblicato in Notizie dal sito
L’Ausl Romagna sta predisponendo, in coerenza con le relative indicazioni regionali, la pianificazione per il graduale riavvio delle attività non urgenti che erano state sospese a seguito dell’epidemia da Covid 19. Tale gradualità farà sì che, secondo le indicazioni regionali, alcune attività - in particolare quelle chirurgiche e alcune ambulatoriali per pazienti il cui quadro clinico, sebbene non urgente, sia prioritario – riprendano in tempi più rapidi: i pazienti di queste attività verranno ricontattati direttamente…
Pubblicato in Notizie dal sito
La Regione Emilia Romagna ha annunciato ieri, con suo comunicato stampa (clicca qui per leggerlo) che le Aziende sanitarie dell’Emilia Romagna potranno far ripartire, con gradualità, l’erogazione di prestazioni che erano state sospese, in quanto non urgenti, a seguito dell’evolversi del quadro epidemiologico legato all’infezione da Covid 19. L’Ausl Romagna, così come le altre del Servizio Sanitario Regionale, e in coerenza con le Linee Guida di prossima pubblicazione e con l’Ordinanza approvata dalla Regione, sta…
Pubblicato in Notizie dal sito
Il rapporto dell'Istituto Superiore della Sanità, è rivolto a coloro che, a vario titolo, operano nel settore alimentare. Il rapporto fornisce anche utili indicazioni al consumatore riguardo le fasi di acquisto e gestione domestica dell'alimento. Indicazioni ad interim sull’igiene degli alimenti durante l’epidemia da virus SARS-CoV-2 Il virus SARS-CoV-2 si diffonde per contagio inter-umano, e non vi sono evidenze di trasmissione alimentare, associata agli operatori del settore alimentare o agli imballaggi per alimenti. La sicurezza…
Pubblicato in Notizie dal sito
Anche i pazienti affetti da dolore cronico, in carico all'unità operativa di "Terapia antalgica" di Ravenna, diretta dal dottor Massimo Innamorato, devono limitare alle urgenze il loro accesso al servizio, a causa della situazione legata al Coronavirus. Il dottor Innamorato ha allora attivato una linea telefonica dedicata, in modo che possano confrontarsi, per quanto possibile in tempo reale, coi "loro" medici, in caso di bisogno. "Non vogliamo lasciare soli i notri pazienti - spiega il…
Pubblicato in Notizie dal sito