Articoli filtrati per data: Aprile 2020

La Kibo Management, che rappresenta in Italia gli interessi della giapponese Rohto PHARMACEUTICAL, ha donato oggi trecento prodotti idratanti agli operatori dell'emergenza dell'ospedale di Forlì .

Nel dramma umano del Coronavirus,  l'immagine dei volti di medici ed infermieri,  segnati da  lividi ed escoriazioni causati dalle mascherine, sono diventati un simbolo della lotta al virus.

 "È a Osaka, Giappone, all’inizio degli anni ’90, che nasce la linea Promedial nei laboratori di Rohto Pharmaceutical Co. Ltd - spiega Lorenzo Piemonti , amministratore unico della Kibo management -Fondata alla fine del XIX secolo, la Rhoto è fra le principali aziende farmaceutiche giapponesi e leader in dermocosmesi e oftalmologia. Rohto Pharmaceutical ha scelto l’Italia come prima nazione d’accesso in Europa, affidando in esclusiva la distribuzione della linea Promedial a Freia Farmaceutici, con l’obiettivo di portare anche da noi il concetto di salute e di vita sana della pelle secondo la tradizione giapponese."

"Abbiamo pensato di donare lozioni e maschere ad idratazione intensiva - spiega Piemonti -  per lenire i segni lasciati  sui volti dei sanitari, da maschere e visiere, dopo ore e ore di lavoro. Abbiamo voluto contribuire, con un piccolo gest,o per dare sollievo agli operatori della sanità che lottano per noi contro il virus. Maschere di bellezza per chi usa mascherine chirurgiche."

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche l'Associazione "Centro aiuti per l'Etiopia", e anche in tempi di Covid 19, ha voluto donare  uova di cioccolata e dolci al Servizio di Oncoematologia Pediatrica e al reparto di Pediatria dell'Ospedale di Rimini. Da tutto il personale e dalla Direzione medica un sentito ringraziamento.

Pubblicato in Notizie dal sito

Bellissimo gesto dell'Avis, che ha consegnato uova di Pasqua, colombe pasquali e altri dolci per gli operatori del Covid Hospital di Lugo, tutto rigorosamente monodose. Un sentito grazie dalla direzione ospedaliera.

Pubblicato in Notizie dal sito

Donare tablet all’Hospice e alla Casa di riposo di Savignano sul Rubicone. È l’obiettivo dell’iniziativa di solidarietà “Diamoci una mano – Una chiamata per tutti” promossa da un gruppo di amici di Savignano sul Rubicone supportato dal club di tifosi del Cesena Fc “Ki Birichin” e dall’associazione culturale “Ombu” di Savignano sul Rubicone con il patrocinio del Comune di Savignano sul Rubicone e dell’Ausl Romagna.
La proposta è quella di raccogliere fondi, grazie al contributo dei cittadini di Savignano sul Rubicone, da destinare alle strutture sanitarie e sociosanitarie che in questo particolare momento di emergenza continuano a garantire un servizio prezioso e indispensabile alla comunità locale: la Casa per anziani di via Fratelli Rosselli e i reparti della Casa della Salute del Rubicone (Santa Colomba) a Savignano, Hospice cure palliative e Ospedale di comunità.
Per realizzare il progetto è nata una collaborazione tra i promotori e Elettrogamma, rivendita di materiali elettronici e informatici i cui titolari si sono offerti di anticipare l’acquisto di tablet a prezzo di costo. I dispositivi saranno consegnati alle strutture per favorire le videochiamate fra gli ospiti, i pazienti e i loro familiari, oltre a permettere ai medici di comunicare con i pazienti seguiti a domicilio per le cure palliative. Hanno dato la loro disponibilità anche le Farmacie e le Parafarmacie presenti sul territorio comunale, presso le quali dal 14 aprile si potranno trovare gli appositi contenitori per la raccolta delle offerte che i cittadini vorranno effettuare.
“Pensiamo che dandoci da fare – afferma la portavoce dei promotori Romina Bertani – si possa rinsaldare il senso di comunità e la sensibilità di tutti i cittadini. Anche se costretti a stare a casa, possiamo ugualmente dare una mano aiutando chi in questo difficile momento è più fragile e chi è in prima linea. Il cuore non va in quarantena, ma continua ad amare anche a distanza. I sogni non si infettano!”.
“Il progetto entrerà a far parte delle iniziative di solidarietà che hanno visto in questi giorni l’Ausl Romagna diventare recettore della generosità dei romagnoli – afferma Francesca Righi, direttore del Distretto Sanitario del Rubicone -. I fondi verranno specificatamente devoluti alle necessità dei servizi in essere presso la Casa della Salute del Rubicone (Santa Colomba) a Savignano, che rappresenta per l’Ausl Romagna un prezioso avamposto sul territorio e il punto di riferimento per le comunità del Rubicone”.
“Vedersi, parlarsi, ‘abbracciarsi’ stando lontani. In queste settimane abbiamo cercato ogni strada per colmare la distanza fisica nella nostra quotidianità - afferma il Sindaco di Savignano sul Rubicone Filippo Giovannini -. È importante che anche chi non ha gli strumenti per farlo venga aiutato. Questo è il compito di una comunità, e questo è ciò che siamo. #ailafasem”.

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche all'Ospedale di Rimini la Protezione civile ha voluto omaggarie medici e tutti gli operatori sanitari con il flash mob, questa mattina, davanti all'ingresso del Pronto soccorso, con la presenza anche del Prefetto di Rimini, S.E. Alessandra Camporota (nella foto). Scambio di applausi e, sebbene a distanza, emozione ed incoraggiamento a non mollare.

Pubblicato in Notizie dal sito

Non si ferma la catena di solidarietà verso l’ospedale Bufalini di Cesena e i suoi operatori. Sono centinaia le uova di cioccolata arrivate in questi giorni in corsia grazie alla generosità di tantissime realtà del territorio tra cui il Cesena Calcio, Conad, Associazione Love The One Italy, Tacchificio srl , Dalba Dolciaria. Donazioni che si vanno ad aggiungere ai tantissimi gesti di solidarietà pervenuti in queste settimane da numerosissime associazioni, aziende e privati cittadini. A tutti il sentito ringraziamento da parte dell’Azienda USL e degli operatori sanitari che a più voci hanno chiesto di esprimere la loro gratitudine.

Pubblicato in Notizie dal sito

Donazione di uova di cioccolata e colombe pasquali, da parte della ditta Cafarel Sps di Luserna San Giovanni (To), consegnate dalla "Associazione Nazionale Carabinieri Coordinamento Regionle Protezioone Civile" agli ospedali di Riccione, Cattolica e Rimini.

Un sentito ringraziamento da parte delle direzioni mediche e di tutti gli operatori.

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche all’ospedale Bufalini di Cesena il “Noi ci siamo” della Protezione civile dell’Emilia-Romagna e del suo volontariato si è svolto oggi giovedì 9 aprile, alle ore 13 circa, nel piazzale antistante la Piastra Servizi, con un lungo e simbolico applauso dedicato a tutto il personale sanitario impegnato a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Presenti diversi mezzi e volontari della Protezione Civile e il Sindaco di Cesena Enzo Lattuca. Un sentito ringraziamento da parte della Direzione Sanitaria di presidio e di tutti gli operatori per questa testiminianza di sostegno e vicinanza

Pubblicato in Notizie dal sito

Tante uova donate alla Pediatria dell'Ospedale "Santa Maria delle Croci" di Ravenna.

Le associazioni podistiche UISP "Ravenna Lugo Faenza Imola" insieme all'associazione  "Cuore e Territorio", il Lions Club Romagna Padusa (30 uova pasquali), l’associazione Ravenna Belarus, il Centro sociale "La Quercia", il Supermercato Conad City Ville Unite San Zaccaria, hanno infatti omaggiato il reparto in occasione delle prossime festività pasquali.

Il dottor Federico Marchetti, direttore dell’Unità operativa "Pediatria e Neonatologia" e tutta l’equipe ringraziano sentitamente i donatori per il dolce pensiero per i bambini ricoverati e le loro famiglie.

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche all'Ospedale di Ravenna la Protezione civile ha voluto omaggarie medici e tutti gli operatori sanitari con una presenza, questa mattina, davanti all'ingresso storico del nosocomio. Scambio di applausi e, sebbene a distanza, emozione ed incoraggiamento a non mollare.

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio