Skip to main content

A Ravenna due nuovi direttori per l'Oncologia e i Consultori Familiari

Pubblicato da:
Vota questo articolo
(1 Vota)
da sx: Sara Zagonari, Stefano Tamberi e Francesca Bravi, direttore dell'ospedale di Ravenna da sx: Sara Zagonari, Stefano Tamberi e Francesca Bravi, direttore dell'ospedale di Ravenna

Continua l’impegno dell’Azienda USL della Romagna per garantire ai servizi sanitari guide di comprovata esperienza e professionalità. A Ravenna sono stati presentati dalla Direzione generale i due nuovi direttori alla guida di altrettante strutture complesse che rivestono un ruolo chiave nell’ambito dell’organizzazione aziendale, sia a livello ospedaliero che territoriale. Si tratta  del dottor Stefano Tamberi che ha assunto l’incarico di direttore dell’Unità Operativa di Oncologia e della dottoressa Sara Zagonari designata direttore dell’Unità Operativa Consultori Familiari di Ravenna.

 

DOTT. STEFANO TAMBERI NUOVO DIRETTORE UNITA’ OPERATIVA “ ONCOLOGIA RAVENNA”

Laureato nel 1992 in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Bologna con lode,  ha conseguito la specializzazione in Oncologia nel 1997 con lode sempre all’Università di Bologna.Ha svolto un Dottorato di Ricerca in “oncologia gastrointestinale” all’Università di Modena e Reggio Emilia. Nel 2015 consegue un master universitario di II livello presso l’Università degli Studi di Bologna in “ Funzioni direttive e gestione dei servizi sanitari”.Inizia il suo percorso professionale nel 2000, come dirigente medico a tempo determinato presso la Medicina interna all’ospedale di Bentivoglio,  poi presso l’Oncologia dell’ospedale Umberto I di Lugo; in seguto fino ad agosto 2001 segue un incarico libero professionale all’U.O. Oncologia dell’Arcispedale S.Anna di Ferrara.Torna in Romagna a settembre 2001 in qualità di dirigente medico in oncologia a tempo indeterminato presso l’Ospedale Infermi di Faenza; e diventa responsabile di struttura semplice dipartimentale dell’oncologia di Faenza nel 2010  Dal 2015 al 2016 è anche responsabile facente funzioni della struttura semplice dell’Oncologia dell’ospedale di Lugo. Diventa direttore f.f. dell’Unità Operativa “Oncologia Ravenna da ottobre 2020 fino a febbraio 2022, quando gli viene conferito il ruolo di direttore dell’U.O. Oncologia di Ravenna.E’ Presidente della Commissione farmaco di Ausl Romagna e componente del GREFO (Gruppo regionale Farmaci Oncologici), e dei gruppi di lavoro regionale sul PDTA dei tumori del colon retto e dell’ovaio. Dal 2021 è Professore a contratto per la Scuola di Specializzazione in Oncologia dell’Università di Ferrara.Principal Investigator Unico per la ricerca in ambito della gastroenterologia oncologica, ha al suo attivo 66 pubblicazioni scientifiche  sulle principali riviste internazionali  del settore a elevato impact factor. Ampia la sua attività e partecipazione ai gruppi di ricerca nel ruolo di principal investigator negli specifici ambiti dei tumori gastrointestinali, epatobiliopancreatici e nella ginecologia oncologica. In particolare è componente del gruppo Giscad ( gruppo italiano Studio Carcinoma apparato digerente);  membro dell’ Italian Sarcoma Group e rete tumori rari; componente del gruppo di ricerca nazionale MITO ( Multicentre Italians Trials In Ovarian Cancer) e del gruppo GIM ( gruppo italiano Mammella), GONO (Gruppo Oncologico Nord Ovest) EORTC (European Organisation for Research and Treatment of Cancer)Ha acquisito elevate competenze gestionali nell’organizzazione dei percorsi oncologici e dei gruppi multidisciplinari ed è da tempo impegnato nella costante ricerca di soluzioni organizzative  innovative per migliorare la relazione e l’approccio terapeutico con il paziente. A questo proposito ha partecipato ad uno stage aziendale svoltosi in Quebec (Canada) su “ Organizzazione per Programmi centrati sul destinatario” secondo il modello canadese dei Programmes clientels.

 

DOTT.SSA SARA ZAGONARI NUOVO DIRETTORE “UNITA’OPERATIVA CONSULTORI FAMILIARI RAVENNA”

Ravennate, già direttore facente funzioni dell’Unità Operativa “ Consultori familiari di Ravenna”, si è laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Bologna nel 1996 e ha conseguito la specializzazione in Ginecologia e Ostetricia all’università di Bologna nel 2001. Inizia la sua esperienza professionale nel 2002 all’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’Università di Bologna, in qualità di ricercatrice. Dal 2004 a maggio 2012, presta servizio all’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Ravenna, prima con contratto a tempo determinato, poi dal 2006 , con rapporto di lavoro esclusivo. Durante questa esperienza professionale sviluppa particolari competenze nella diagnostica ecografica ostetrica ginecologica e diagnostica prenatale invasiva, che la portano nel 2010 a ricoprire l’incarico di referente per l’ecografia e la diagnostica prenatale. Dal 2012 al 1°gennaio 2017, la sua attività professionale si sposta all’Unità Operativa di”Ostetricia e Medicina Età prenatale” dell’ospedale S.Orsola-Malpighi di Bologna, dove sviluppa maggiori competenze sulla gestione delle gravidanze a rischio, diviene corresponsabile dell’ambulatorio delle malattie infettive in gravidanza e tutor nella scuola di Specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia dell’ospedale Sant’Orsola, con particolare rilevanza alla formazione ostetrica ed alle patologie del pavimento pelvico. Torna in Ausl Romagna a fine gennaio 2017 in qualità di dirigente medico con rapporto di lavoro esclusivo all’U.O. Consultori familiari di Ravenna e dal 2019 assume l’incarico di Facente Funzioni. Fra le principali mansioni e responsabilità si occupa dell’organizzazione , coordinamento e supervisione dei servizi erogati dai Consultori Famigliari degli ambiti di Ravenna, Lugo e Faenza; in particolar modo sviluppa il percorso nascita, gli spazi giovani e progetti di attività nelle scuole, relativamente ad educazione all’affettività/sessualità, prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e contraccezione. Avvia o implementa nuovi progetti relativamente al counselling prenatale, test combinato, ecografia morfologica di I°e II° livello ,ecografia del terzo trimestre e gestione della gravidanza a medio e alto rischio. Partecipa a diversi progetti regionali/nazionali/europei, quali “Icare”rivolto alle donne/minori richiedenti asilo; studio sull’implementazione della procedura inerente il percorso disordini della sfera emozionale della gravidanza al periodo postnatale; percorsi di “Home Visiting” in collaborazione con i Centri per le Famiglie per la promozione degli interventi nei primi mille giorni di vita; progettazione del percorso diagnostico assistenziale (PDTA) sull’endometriosi; aderisce al progetto di ricerca “il miovaccinoCovid-19”; è responsabile della conduzione di un progetto di ricerca in collaborazione con l’Università di Bologna “Un approccio ‘multi-omico’ per lo studio del microbiota vaginale in gravidanza e suo ruolo nell’outcome del parto”. E’ referente per gli ambiti di Ravenna, Faenza e Lugo dei gruppi regionali di coordinamento dell’attività dei consultori familiari e spazi giovani ; componente a livello regionale del gruppo di coordinamento e gruppo tecnico adolescenza , anche relativamente alla revisione dei materiali educativi dei progetti scolastici relativi alle malattie sessualmente trasmissibili, contraccezione. Ha partecipato a numerosi convegni di natura organizzativa ed è stata docente/relatore di altrettanti corsi di aggiornamento inerenti la sua branca specialistica. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni sulle principali riviste scientifiche

 

Cerca notizia

Archivio