Chirurgia Rimini, nominato nuovo direttore il dottor Garulli. I dati d'attività

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Il dottor Garulli Il dottor Garulli

Dal primo gennaio 2018 il dottor Gianluca Garulli è stato nominato direttore dell’Unità operativa di “Chirurgia Generale” del Presidio Ospedaliero di Rimini – Santarcangelo - Novafeltria dell’Ausl Romagna, a seguito del pensionamento del dottor Gianfranco Francioni. Il professionista ricopriva il ruolo di direttore dell’Unità Operativa di “Chirurgia Generale” del presidio ospedaliero di Riccione - Cattolica, ora ricoperta con incarico di facente funzioni da altro professionista in attesa delle procedure selettive per la nomina di un nuovo direttore.

Laureato in medicina e chirurgia presso l’università di Bologna nel 1989 col massimo dei voti, il professionista ha conseguito la specializzazione in chirurgia generale nel 1994, sempre col massimo dei voti, presso la prima clinica chirurgica diretta dal professor Domenico Marrano.

Ha avuto esperienze professionali presso l’ospedale  “Maggiore” e “Sant’Orsola”, dal 2000 al 2007 ha operato all’Ospedale “Infermi” di Rimini, dove ha ricoperto anche il ruolo di responsabile della struttura semplice di “Chirurgia Laparoscopica Avanzata”. Quindi la nomina, a seguito di concorso, a direttore dell’Unità Operativa dell’Ospedale “Ceccarini”, in virtù della quale, dal 2007, è stato responsabile di un’equipe di 9 chirurghi e 28 infermieri professionali.

Il dottor Garulli ha ideato e gestito vari progetti formativi, mirati a medici ed infermieri dedicati a migliorare la preparazione  del paziente  oncologico in elezione per la patologia  gastrica,  colon retto e  epatobiopancreatica  e per il trattamento dei difetti  della parete addominali incluse le ferite complesse.

Nel corso degli anni il professionista ha partecipato od eseguito in prima persona, oltre 11mila interventi chirurgici in ambito addominale, toracico e vascolare, sia in urgenza che in elezione. Ha esteso la pratica chirurgica alla chirurgia mininvasiva in ambito sia addominale che toracico ed ha eseguito oltre cinquemila interventi con approccio toracoscopico o laparoscopico.

Ha organizzato e-o partecipato, in qualità di relatore o docente, a centinaia di corsi e convegni nazionali e internazionali.

Il dottor Garulli è autore di 86 lavori scientifici editi a stampa e 115 audiovisivi su argomenti di chirurgia gastroenterologica con particolare riguardo alla chirurgia della ghiandola pancreatica, esocrina ed endocrina, alla chirurgia gastrica ed epatica, nonché alla chirurgia mininvasiva videoassistita laparoscopica avanzata e toracoscopica e alle lesioni traumatiche del fegato.

Presso l’Ospedale “Infermi” il reparto di “Chirurgia Generale” dispone di 35 posti letto  di degenza ordinaria  e usufruisce del nuovo comparto  operatorio, dotato di 8 sale operatorie recentemente inaugurato e dotato delle più moderne tecnologie per la chirurgia mininvasiva. Il reparto comprende 14 medici e 32  infermieri professionali nonchè 16 operatori socio sanitari (oss).

L'attività operatoria  che, ogni anno conta circa  1.400 interventi chirurgici in anestesia generale, include interventi  in elezione e  in regime d'urgenza  e si concentra  prevalentemente sulla chirurgia oncologica del colon e del retto e dello stomaco  e, in collaborazione con l’unità operativa di Forlì, sulla chirurgia epatobiliopancreatica.

 

Letto 1097 volte Ultima modifica il Sabato, 03 Febbraio 2018 10:33
a cura della

Archivio

Mi piace