Torna in scena lo spettacolo "Ciccioni", 5 aprile, Teatro San Luigi di Forlì

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)

Dopo il tutto esaurito del debutto al Teatro Diego Fabbri di Forlì, torna in scena “Ciccioni”. Lo spettacolo teatrale, scritto e diretto da Denio Derni e Stefania Polidori, è al Teatro San Luigi di Forlì giovedì 5 aprile, al mattino per gli studenti dell'Istituto Salesiano Orselli e alle ore 21.00 per il pubblico.

I protagonisti, obesi ed ex obesi del reparto di Chirurgia Endocrina dell’Ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì, diretto dal Dott. Alberto Zaccaroni, ancora una volta testimonieranno, con la loro performance, che l'iniziativa ha un valore terapeutico e liberatorio. Per chi recita e per chi assiste, la rappresentazione diventa una occasione per riflettere sul proprio rapporto col cibo e con la vita. “Ciccioni” - nato con il supporto del Gruppo Consorti Rortary Club di Forlì - che è stato inserito tra i progetti di prevenzione e protezione della salute dell'Amministrazione Comunale di Forlì, sta compiendo anche il suo itinerario all'interno delle scuole della città: gli studenti hanno la possibilità di assistere allo spettacolo e di confrontarsi direttamente con i medici e i pazienti ed ex pazienti, che, nel frattempo sono cresciuti, sono diventati attori, che raccontano teatralmente i loro drammi, le loro storie. Si tratta di storie nelle quali emerge in maniera dominante il tema del bullismo. Come provocatoriamente descritto nel titolo, l'obeso è vilipeso, è definito spregiativamente “Ciccione”. E la scuola è spesso teatro di queste ingiustizie. I ragazzi si sentono compresi e riescono a confidarsi con chi ha subito la stessa sofferenza.

Alla luce di questa alchimia positiva creata a scuola, “Ciccioni” diventa parte integrante di un progetto di educazione alimentare, già presente nelle scuole. Tra i protagonisti del progetto: il Vice Sindaco Lubiano Montaguti, che promuove i “Ciccioni” dagli albori, il dottor Dario Bettini del reparto di Chirurgia Endocrina, la prof.ssa Stefania Polidori di Sartoria Teatrale, la prof.ssa Francesca Girolimetto, docente di matematica e scienze dell'Istituto Comprensivo n. 2, e l'Associazione Amando. Attraverso un'indagine condotta tra gli studenti, si vuole mettere l'accento su un'alimentazione equilibrata e su corretti stili di vita, che comprendano anche il rispetto di se stessi e degli altri.

 I pazienti-attori hanno voglia di condividere con i ragazzi un percorso che conduce ad un mutamento fisico, psicologico e spirituale. Da sofferenza a consapevolezza, da bruttezza a bellezza, da troppo o troppo poco a giusto. La giusta dose di ogni cosa. Si tratta di storie di successo, di chi ce l'ha fatta, anche grazie ad un percorso teatrale.

Prevendita  presso AMBRA PARRUCCHIERI: (tel. 0543 402450).

Letto 495 volte Ultima modifica il Martedì, 20 Marzo 2018 10:26
a cura della

Archivio

Mi piace