"Nessuno dell'ospedale di Lugo telefona a casa delle persone per chiedere denaro": l'Ausl mette in guardia dopo alcune segnalazioni

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Sono giunte all’Azienda segnalazioni di persone residenti nel Comune di Lugo, che hanno ricevuto telefonate alla propria utenza domestica, per richiesta di contributi e donazioni da persone che si qualificano quali “operatrici dell’Ospedale di Lugo”, e in favore di bimbi ammalati di tumore.

La Direzione Medica chiarisce che nessun operatore dell’Ospedale di Lugo effettua questo tipo di telefonate e che, più in generale, non vengono effettuate raccolte di fondi con queste modalità. Mette dunque in guardia l’utenza nei confronti di coloro che tentano di utilizzare il nome dell’Ausl con intenti verosilmente di truffa, e si riserva di adire gli organi competenti sugli episodi che si sono già verificati.

 

Letto 500 volte Ultima modifica il Venerdì, 18 Gennaio 2019 20:28
a cura della

Cerca notizia

Archivio

Mi piace