Strepitoso successo per il Congresso Sio 2019 conclusosi ieri a Rimini.

Vota questo articolo
(5 Voti)
Strepitoso successo di partecipanti per il 106° Congresso Nazionale della Società Italiana di Otorinolaringoiatria, presieduto dal prof. Claudio Vicini, che si è concluso Sabato 1 Giugno, a Rimini, dopo quattro giorni di intensi lavori, con la presentazione di risultati scientifici di livello internazionale. 
 I medici, arrivati da tutta Italia, hanno raggiunto il record storico di 1500 presenze ed hanno seguito i lavori in 15 diverse aule. A questi si sono aggiunti 150 tra infermieri, audiometristi e logopedisti, che hanno avuto una giornata intera a disposizione per tavole rotonde dedicate. Anche la presenza straniera è stata rilevante con più di 50 medici, provenienti da 18 diverse nazioni di quattro continenti, che hanno contribuito ad elevare il livello scientifico del convegno.
 Le novità più rilevanti sono state l'allestimento di due aule, dove per quattro giorni sono stati  presentati contributi in lingua inglese e di un laboratorio di dissezione su preparati anatomici dove, per tutta la durata del congresso, si sono alternati chirurghi che utilizzavano le ultimissime novità tecnologiche per illustrare l’anatomia del distretto testa-collo (uno dei temi del congresso è stato proprio il tributo al forlivese Giovan Battista Morgagni, padre dell'anatomia patologica). 
Tra gli eventi non scientifici più sentiti  e significativi va citata sicuramente la cena a San Patrignano del 31 maggio, che ha ospitato tutta la numerosa delegazione scientifica. I ragazzi della comunità hanno contribuito a rendere questa esperienza indimenticabile per tutti i convenuti. A conclusione dei lavori, il Presidente del congresso, Prof. Claudio Vicini ed il Segretario del Presidente, Dr. Filippo Montevecchi, "ringraziano tutti quelli che hanno contribuito a rendere questo avvenimento indimenticabile grazie anche all’efficienza ed organizzazione del personale del Palacongressi di Rimini, che, ad opinione di tutti i delegati, presenta standard elevatissimi non solo in Italia ma anche a livello internazionale."
 
Letto 435 volte Ultima modifica il Domenica, 02 Giugno 2019 10:19
a cura della

Cerca notizia

Archivio

Mi piace