Neonati prematuri, le iniziative in Romagna per la giornata mondiale

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Domenica 17 novembre si celebra la Giornata Mondiale del Neonato Prematuro. E’ l’occasione per richiamare l'attenzione sul tema della prematurità e sensibilizzare sulle sfide e sulle problematiche che i piccoli nati pretermine e i loro genitori devono affrontare durante il difficile percorso di sopravvivenza e di crescita. I neonati pretermine sono quelli che vengono al mondo prima della 37a settimana di età gestazionale e rappresentano una grande sfida per la neonatologia e per la società. Un bambino su 10 nasce prima del termine ed uno su 100 viene alla luce prima dei 7 mesi di gravidanza.

Anche quest’anno, grazie alla preziosa e fattiva collaborazione di numerose Associazioni, si svolgeranno sul territorio romagnolo diverse iniziative a sostegno dell’attività delle Terapie Intensive neonatali e delle Neonatologie dell’Ausl Romagna.

 

Qui RIMINI
Il Comune di Rimini anche quest’anno celebra la giornata illuminando di viola (colore simbolo della prematurità) la Rocca Malatestiana dalle ore 16 di domenica 17 novembre. L’Associazione “La Prima Coccola OdV”, da anni a supporto della Terapia Intensiva Neonatale TIN dell’ospedale Infermi Rimini, si è fatta promotrice di questo evento solidale. Dentro la Rocca tinta di viola l’Associazione organizzerà una merenda, musica ed animazione per tutti i bimbi e le loro famiglie. Saranno presenti amici speciali che da anni sono al fianco dell’associazione tra cui i DJ Marco Corona e Fabio Caldari che animeranno ed allieteranno il pomeriggio, il gruppo di animazione e truccabimbi Glamour di Cattolica, i fotografi Magdalena Paszkowska e Mattia Morri. L’ingresso è gratuito con offerta libera.
Il ricavato andrà a contribuire alle numerose iniziative che la “Prima Coccola” sostiene continuativamente, tra cui l’umanizzazione del reparto TIN tramite la cura della bellezza dei luoghi di degenza, i servizi di sostegno a domicilio dopo la dimissione dalla TIN, da parte di una psicologa e di una ostetrica, l’acquisto di poltrone relax e di tiralatte speciali per le mamme dei piccoli prematuri.
La presenza della famiglia nei lunghi mesi di ricovero in terapia intensiva è fondamentale per nutrire il cervello dei neonati e favorire le loro potenzialità di sviluppo. La TIN di Rimini da anni è aperta alle famiglie in maniera continuativa. A queste famiglie vengono dedicati spazi adeguati, personale con specifiche competenze comunicative e relazionali, supporti educativi, forte sostegno dell’allattamento al seno. I bambini nati prematuri e le loro famiglie vengono seguiti anche dopo la dimissione con servizi di cure domiciliari e di follow-up in rete con il territorio, seguendo il motto della Società Italiana di Neonatologia “Il neonato al centro del futuro”!

Qui RAVENNA
La città di Ravenna per celebrare l’evento accenderà luci viola sul MAR (Museo d’arte della Città di Ravenna) in via di Roma 13.Le associazioni che collaborano con la pediatria e con la neonatologia dell’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, con il patrocinio del Comune e con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, hanno organizzato un fine settimana dedicato ai bambini prematuri e alle loro famiglie.
Nella giornata del 16 novembre dalle ore 16, presso il Centro Sociale Bosco Baronio in via Meucci 23 a Ravenna, prenderà avvio una bellissima iniziativa aperta a tutta al cittadinanza e in particolar modo ai genitori e ai loro bimbi che sono nati pretermine. Le giornaliste Silvia Manzani e Barbara Gnisci dell’Associazione “Parole Nuove” intervisteranno i medici e gli infermieri dell’equipe di neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale; saranno presenti anche le infermiere che parleranno della “care” del neonato prematuro. Saranno inoltre presenti le psicologhe e psicoterapeute dell’associazione “Dalla Parte dei Minori” che stanno collaborando con l’equipe ospedaliera nel progetto di cuonseling psicologico “Genitori Prematuri” destinato ai genitori per cercare di alleviare parzialmente il loro impegno emotivo.
Il pomeriggio sarà allietato dalle musicoterapeute Mara Luzietti e Jenni Burnazzi, dalle letture amene delle volontarie di “Nati per Leggere”, dagli scherzetti del gruppo clown della Croce Rossa Italiana. Sarà allestito uno spazio giochi organizzato dal Centro per Le Famiglie Ravenna, Russi e Cervia .
Domenica 17 novembre dalle ore 10 le Associazioni attendono la cittadinanza nell’ingresso dell’ospedale Santa Maria delle Croci in Via Missiroli per illustrare l’insostituibile apporto che il volontariato fornisce ai bimbi nati prematuri. Gli operatori dell’Unità Operativa di Pediatria e Neonatologia incontreranno i genitori e la cittadinanza all’interno dei reparti per illustrare e divulgare la carta dei diritti del bambino nato prematuro, per l’intera giornata sarà possibile visitare la Terapia Intensiva neonatale, aperta e allestita a festa per l’evento, i visitatori saranno accolti dal personale medico e infermieristico per una breve visita.

Entrambe le giornate sono state organizzate con il contributo e la collaborazione fondamentali delle seguenti associazioni: AGEBO: Assistenza genitori e bambini ospedalizzati, Il MOSAICO
CUORE DI MAGLIA, ASSOCIAZIONE DALLA PARTE DEI MINORI, LA RUOTA MAGICA, PAROLE NUOVE SORRISI CONTAGIOSI DELLA CROCE ROSSA ITALIANA, NATI PER LEGGERE .
Tutta l’equipe dell’Unità Operativa complessa di Pediatria e Neonatologia ringrazia sentitamente le associazioni che tutti i giorni collaborano attivamente per migliorare l’accoglienza dei bambini ricoverati e delle loro famiglie.

Qui CESENA E FORLì
L’Associazione ‘Crescere a Piccoli Passi’ organizza domenica 17 novembre, alle ore 15, al Teatro Verdi di Cesena l’iniziativa benefica “A piccoli passi sul palco” (l’ingresso è a offerta libera).
Un evento – spettacolo, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, che sarà presentato da Daniele Tigli, con la partecipazione degli “ex prematuri” della Terapia Intensiva Neonatale di Cesena. In programma, l’esibizione di “The Little Steps Band” diretta da Alex Grilli, la sfilata di moda per bambini a cura di ‘Nina Luna’ Ospiti d’eccezione saranno Giuseppe Povia, Alessandro Ristori, Maria Pia Timo, Enrico Zambianchi. Al termine dell’evento è previsto un aperitivo offerto dall’Associazione, per tutti i partecipanti.
L’obiettivo è raccogliere fondi a sostegno della Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale Bufalini di Cesena e della Neonatologia dell’ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì, in particolare per acquistare strumentazioni mediche particolarmente utili per l’assistenza e la cura dei bambini nati prematuri e dei neonati in generale.
Informazioni e prenotazioni: Associazione Crescere a Piccoli Passi Alice 3341130033

 

Letto 171 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Novembre 2019 11:52
a cura della

Cerca notizia

Archivio

Mi piace