images/headers/striscia_sfondo_A4.jpg
Stampa questa pagina

L’ESERCITO ITALIANO “INVADE” IL REPARTO DI PEDIATRIA DELL’OSPEDALE G.B. MORGAGNI-L. PIERANTONI DI FORLÌ

Pubblicato da:
Vota questo articolo
(2 Voti)
L’ESERCITO ITALIANO “INVADE” IL REPARTO DI PEDIATRIA DELL’OSPEDALE G.B. MORGAGNI-L. PIERANTONI DI FORLÌ L’ESERCITO ITALIANO “INVADE” IL REPARTO DI PEDIATRIA DELL’OSPEDALE G.B. MORGAGNI-L. PIERANTONI DI FORLÌ

Giovedì 19 dicembre, il 66° reggimento fanteria aeromobile “Trieste” ha trascorso una giornata insieme ai piccoli pazienti ricoverati nel reparto di pediatria dell’Ospedale "Morgagni-Pierantoni"di Forlì.

I militari dell’Esercito hanno provato a regalare un sorriso ai bimbi, spiegando i valori sui quali si fonda la propria istituzione, tra cui il significato del giuramento, quello della Patria e della bandiera italiana.“Cosa pensate dei soldati?”: questa la domanda che è stata fatta dai militari ai piccoli ricoverati al termine dell’incontro, che con poche parole e con simpatici disegni hanno provato a dare la risposta.Nel corso della giornata passata insieme, i bambini hanno giocato con i sistemi di simulazione di alcuni mezzi dell’Esercito e ricevuto i doni raccolti dai militari del 66° e distribuiti da Babbo Natale.

La giornata si è conclusa con la consegna di un crest del reggimento e di due computer portatili (acquistati grazie a donazioni personali dei militari) da parte del Comandante del 66°, Colonnello Pasquale Spanò, al Direttore del Dipartimento Trasversale Salute Donna, Infanzia e Adolescenza di Forlì-Cesena, Dott Enrico Valletta. Era presente, per la Direzione Sanitaria del Presidio ospedaliero di Forlì, il dottor Cesare Bini.