Insieme a Cosmohelp per salvare bimbi cardiopatici in tutto il mondo: una festa a Faenza

Scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
La festa a Faenza La festa a Faenza

Da 15 anni aiuta bimbi cardiopatici che abitano in Paesi poveri, a superare le loro patologie. E’ l’associazione Cosmohelp di Faenza, che accoglie bimbi bisognosi di interventi chirurgici che nella loro patria non sarebbero possibili, ospitandoli nella propria casa d’accoglienza di Faenza. I piccini vengono poi seguiti presso la Pediatria dell’Ausl, diretta dal dottor Federico Marchetti, operati e seguiti pressi la Cardiochirurgia e Cardiologia pediatrica di Ravenna, per tornare poi a Faenza. I successivi controlli si svolgono, a seconda della situazione, presso le Pediatrie di Ravenna o Faenza o di Bologna, prima di tornare a casa.

E questa bella collaborazione i medici ravennati, cardiologi e pediatri, ma anche i cardiologi di Bologna, hanno voluto festeggiarla con una festa a sorpresa per Cosmohelp che si è svolta ieri presso l’ospedale di Faenza, nel corso della quale è stata consegnata una pergamena di ringraziamento ai volontari dell’associazione il cui operato consente, con l’ausilio dei clinici, letteralmente di salvare la vita di centinaia di bambini.

Letto 351 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Dicembre 2019 19:47
a cura della

Cerca notizia

Archivio