Consegna di farmaci, dispositivi medici e dispositivi monouso a domicilio per ridurre i rischi di contagio COVID-19. Percorso ad hoc a Ravenna per i diabetici

Vota questo articolo
(11 Voti)

A seguito delle indicazioni regionali e di accordi dell’Ausl Romagna con Associazioni di categoria dei farmacisti e con Croce Rossa, e al fine di contrastare le concentrazioni di persone e quindi di contenere il più possibile la trasmissione del Coronavirus, in questo periodo e fino a nuova comunicazione, sono state attivate ulteriori modalità di consegna di farmaci e dispositivi medici al domicilio del paziente o presso la farmacia di fiducia aperta al pubblico. Tale modalità riguarda anche medicinali abitualmente ritirati presso la distribuzione diretta nei punti erogativi ospedalieri, se per tali farmaci non è necessaria rivalutazione da parte dello specialista.

Il servizio di consegna domiciliare - effettuato tramite i volontari di Croce Rossa o altre Associazioni di volontariato – è prioritariamente rivolto a: anziani di età superiore ai 65 anni, disabili, immunodepressi, oncologici, persone Covid positive e in generale persone sole o con rete familiare assente o debole.

La consegna può essere attivata dagli utenti, o da loro congiunti, con le seguenti modalità:

  • contattando direttamente il numero verde della Croce Rossa 800.065.510,
  • contattando la farmacia di fiducia anche per i farmaci ritirati in distribuzione diretta,
  • contattando la distribuzione diretta della farmacia ospedaliera del proprio ambito territoriale , ai numeri sotto riportati nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 16:30.

Ambito territoriale

Num. Telefono Distribuzione Diretta Farmaci

AMBITO

TELEFONO

CESENA

0547 394289   0547 352687

 FORLI

0543 731100   0543 735127

 RAVENNA

0544 287248   0544 285200

 RIMINI

0541 705628   0541 705565

 

Sempre per quanto riguarda la distribuzione dei farmaci, a Ravenna e per le persone affette da diabete, vi sono ulteriori percorsi, sempre per la consegna a domicilio, grazie alla preziosa collaborazione con l’Associazione Pazienti Diabetici. L’unità operativa di Diabetologia, la Farmacia Ospedaliera, i Distretti Sanitari di Ravenna e l’Associazione hanno infatti concordato una modalità distributiva ad hoc per i pazienti diabetici con oltre 65 anni d’età: questi pazienti sono invitati a contattare i numeri telefonici 0544.286322/285200 (per i farmaci) e 0544.286665 (per i presidi), oppure ad inviare una email a farmaciadirettacentrale@ausl.ra.it per programmare la consegna direttamente al proprio domicilio. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì e garantisce la consegna entro 24 ore dalla richiesta espressa dal paziente, senza più il bisogno di recarsi a prendere i farmaci presso le farmacie ospedaliere.

Per le persone con età inferiore ai 65 anni, si comunica, inoltre, che dal primo luglio prossimo, la distribuzione dei farmaci e dei presidi, per gli utenti del Distretto di Ravenna, verrà garantita presso il Punto di Distribuzione della Farmacia Ospedaliera situato al Piano Terra della Palazzina Malattie Infettive anziché presso il Punto erogativo situato all’interno del Servizio di Diabetologia collocato al Centro di Medicina Preventiva (CMP). Si precisa che al fine di facilitare il percorso del paziente resta mantenuta la possibilità di ritiro di farmaci e presidi presso il Centro di Medicina Preventiva esclusivamente per i pazienti diabetici che sono già presso la Struttura per visita diabetologica, o per altre visite specialistiche. Nulla risulta variato per gli utenti dei Distretti di Lugo e Faenza.

l’Home Care dell’Ausl Romagna attiva la distribuzione a domicilio dei dispositivi monouso

A seguito dello stato di emergenza legata al Coronavirus, al fine di contrastare le concentrazioni di persone e ridurre gli accessi, dal 20 marzo l'Home care e Tecnologie Domiciliari dell'Ausl Romagna, diretta dall'ingegner Maurizio Patone, ha attivato per tutti gli utenti un nuovo servizio di consegna domiciliare di dispositivi monouso (di cui al DPCM 2017) .  In particolare ci si riferisce a stomie, cateteri, sacche per urina, condom, che abitualmente venivano ritirati presso punti di distribuzione diretta o ambulatori nelle aree ospedaliere.

"Per l’ambito di Forlì  - spiega la dottoressa Francesca Tomasi della Uo Home Care e Tecnologie Domiciliari - si è provveduto a preparare circa cinquecento pacchi contenenti il materiale per un fabbisogno previsto di tre mesi, che sono stati recapitati direttamente presso le abitazioni degli utenti . A Cesena, Ravenna e Lugo, grazie al contributo degli ambulatori stomizzati, sono stati confezionati e consegnati oltre trecento pacchi con il fabbisogno previsto per due mesi.Per il territorio di Rimini, e per gli utenti di Cesena e Ravenna che utilizzano dispositivi quali cateteri ad intermittenza, sacche urine, condom e che ritirano il materiale presso le Farmacie esterne di fiducia tramite buoni, si è provveduto all’invio per posta dei buoni per i mesi aprile, maggio, giugno, fornendo anche l’indicazione sulle modalità di attivazione del servizio di consegna domiciliare tramite la CRI. "

"Per i pazienti affetti da diabete mellito tipo 1, circa cinquecento utenti - prosegue la dottoressa Tomasi -  in trattamento con dispositivi tecnologici, quali sistemi di monitoraggio in continuo della glicemia, microinfusori per insulina, sistemi integrati, (non materiale per autocontrollo della glicemia), che ritiravano il materiale di consumo presso le Diabetologie e pediatrie della Romagna, si è provveduto alla consegna direttamente al domicilio. Sistanno valutando anche ulteriori semplificazioni per questi percorsi, da mettere in campo nei prossimi mesi, ma, comunque, tali modalità organizzative rimangono in vigore fino a nuova comunicazione"

 Percorso dispositivi per assorbenza pannoloni

E’ stato semplificato ulteriormente anche il percorso relativo ai dispositivi per assorbenza-pannoloni, in particolare:

di
per le prime prescrizioni/attivazioni
occorre inviare la documentazione alla mail aziendale : incontinenza.homecare@auslromagna.it, oppure, si potrà,  in qualsiasi momento, lasciare le copie dei documenti, indicando il numero di telefono, nella buchetta della posta degli Uffici Protesi – Home Care di Rimini, Savignano, Cesena, Ravenna, Lugo, Faenza. Nelle altre sedi i documenti potranno esere lasciati all'interno del contenitore “Pannoloni Fater”, presso gli "sportelli assorbenza",  solo negli orari di apertura. Gli utenti saranno successivamente ricontattati dagli infermieri degli sportelli per concordare il Piano terapeutico.
per modifica taglie, quantitativi e tipologia di prodotto
contattare gli sportelli telefonicamente come indicato nella tabella sottostante.

 

Sportello di

N° telefonico

Fasce orarie telefonate

RIMINI

0541 707407

MARTEDI' : 8.30-13, GIOVEDI:  13 - 18

RICCIONE

0541 608673

LUNEDI' : 14.30 -18.30

RAVENNA

0544 286663

LUNEDI':  8 - 13 , MARTEDI' : 14 - 17.30, GIOVEDI' : 8 - 13

FAENZA

0546 601583

MARTEDI' E GIOVEDI' : 10- 13

LUGO

0545 213427

LUNEDI' E VENERDI' : 9 - 13

FORLI'

0543 733676

MARTEDI' E GIOVEDI' : 12.30 - 17

CESENA

0547 352444

MARTEDI' : 8.30 -13  E  14 - 17, MERCOLEDI':  8.30 - 12, GIOVEDI' : 14 - 18

SAVIGNANO

0541 809936

MERCOLEDI' : 10 - 10.30

 

- per informazioni sulle consegne degli ausili per incontinenza:  telefonare al Numero Verde gratuito 800753660, attivo dal lun a ven: 9.00-17.00. In ogni caso, la data di prossima consegna è indicata sulla bolla dell'ultima consegna ed è indicativa in quanto dovrà essere confermata telefonicamente dal fornitore Fater.

 

RINNOVI

Le scadenze dei Piani terapeutici di marzo-aprile-maggio 2020 di prodotti per assorbenza (pannoloni) ed anche di dispositivi per stomie, cateteri, sacche per urina, condom, sono state tutte prolungate al 30 settembre 2020.

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 17 Giugno 2020 15:20
a cura della

Cerca notizia

Archivio