La storica pasticceria Flamigni dona ottocento colombe all'ospedale di Forlì per gli operatori dell'emergenza COVID-19

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

La storica pasticceria Flamigni di Forlì ha donato oggi ben ottocento delle sue rinomate colombe pasquali a tutti gli operatori sanitari forlivesi impegnati nella lotta al Coronavirus.

"Per noi si tratta di un dono graditissimo - spiega la dottoressa Elena Vetri, direzione sanitaria del presidio ospedaliero di Forlì (in foto) - Tutte le colombe verranno distribuite agli operatori impegnati in prima linea contro il Coronavirus. Ringraziamo anche il Comune di Forlì per avere fatto da tramite a questa donazione"

I capostipiti, i fratelli Armando, Lieto e Aurelio Flamigni, aprirono la loro pasticceria in piazza Saffi, a Forlì, nel lontano 1930. Dopo appena qualche anno i loro negozi si erano moltiplicati, diventando tappa obbligata per tutti i viaggiatori che dal Nord si recavano in vacanza sulla Riviera adriatica.

Cerca notizia

Archivio