Il Rotary Club di Forlì dona un ecografo portatile alla Pediatria forlivese, strumento prezioso per individuare molte patologie dei bambini

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Non si arrestano, ad oltre due mesi dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, le donazioni da destinare alla sanità forlivese.

Questa mattina il Rotary Club di Forlì, presieduto da Rinaldo Biserni, ha donato alla Pediatria dell'ospedale di Forlì un ecografo portatile, del valore di oltre quindicimila euro, acquistato con la raccolta fondi attuata per il service del Club dell'anno 2019-2020.

"Oggi - spiega il dottor Enrico Valletta, direttore della Pediatria dell'ospedale di Forlì - abbiamo finalmente l’occasione per manifestare la nostra gratitudine al Rotary Club di Forlì, al suo Presidente Rinaldo Biserni e a tutto il Direttivo per l’importante Service che hanno deciso di rivolgere alla Pediatria del nostro Ospedale. E’ un’iniziativa che, nonostante le difficoltà che tutti abbiamo sperimentato in questi mesi, il Rotary ha ideato con generosità e perseguito con tenacia fino alla sua realizzazione. L’ecografo portatile che ci è stato donato rappresenta uno strumento prezioso che viene messo a disposizione di tutta la comunità dell’infanzia attraverso i pediatri che lo utilizzeranno. L’impiego immediato è rivolto alle patologie renali e urologiche e a quelle polmonari nonché alla valutazione precoce della displasia evolutiva dell’anca. Abbiamo in programma di estendere il suo impiego ad una prima valutazione di alcuni aspetti delle malattie gastroenterologiche, articolari e cardiache. E’ questo uno strumento per il quale prevediamo un futuro di utilizzo almeno decennale e che costituisce patrimonio comune di quanti ne avranno necessità nel nostro così come in altri reparti dell’Ospedale. E’ un ulteriore, concreto segno di attenzione con il quale il Rotary rafforza il suo legame con il mondo della Sanità per un comune impegno."

Cerca notizia

Archivio