Nuova attrezzatura medica per la Pediatra e Terapia Intensiva neonatale e Pediatrica del Bufalini grazie alla lotteria benefica promossa dal Circolo ENDAS di Ronta

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

L’Unità Operativa di Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica dell’ospedale Bufalini di Cesena ha ricevuto ieri in dono una nuova apparecchiatura medica consegnata alla presenza del personale da alcuni soci del Circolo Endas E. Macrelli di Ronta promotore a inizio anno di una lotteria benefica i cui proventi hanno permesso l’acquisto di una attrezzatura per la cura dell’insufficienza respiratoria del valore di 3mila euro.

“L’apparecchiatura che abbiamo ricevuto in dono – spiega il dottor Marcello Stella direttore del reparto – aiuta la respirazione dei nostri piccoli pazienti, soprattutto di quelli di età inferiore all’anno di vita, affetti da malattie respiratorie infettive, come ad esempio la bronchite, la polmonite e la bronchiolite, consentendo di migliorare la cura e l’assistenza fornita e al contempo ridurre eventuali complicanze potenzialmente severe”.

“Siamo contenti di aver potuto donare questa attrezzatura al Bufalini – spiega Paolo Severi socio del Circolo Endas . Ringraziamo tutti quanti hanno aderito all’ iniziativa che ha visto anche la partecipazione del Vice sindaco Christian Castorri, dell'Assessore Luca Ferrini e dell'ex primario della pediatria dott. Augusto Biasini. Per la riuscita della serata e per l'impegno nella raccolta fondi attraverso la vendita dei biglietti della lotteria ringraziamo in particolare le socie Rossi Antonella, Rossi Rosalba, Rustignoli Samantae e Guerrini Alessandro, oltre al Credito Cooperativo Romagnolo e al Conad Cyti di Ronta”.

L’Azienda USL della Romagna e tutto il personale della Pediatria ringraziano per questo apprezzato gesto di sensibilità e generosità tutti coloro che hanno contribuito alla donazione.

Cerca notizia

Archivio