Il progetto "Preveni...amo" di sensibilizzazione sugli incidenti stradali premiato a Riccione dall'onorevole Traversi

Vota questo articolo
(1 Vota)

I medici del Trauma Center dell'Ausl Romagna, Dott. Vanni Agnoletti (direttore Anestesia e Rianimazione di Cesena ), il Dott. Luca Ansaloni (Direttore di Chirurgia D’Urgenza e del Trauma), il Dott. Carlo Fabbri (Direttore di Gastroenterologia di Forlì-Cesena) e la Dott.ssa Costanza Martino (dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione di Cesena) sono stati premiati, con una Menzione Speciale, venerdì scorso, dal Sottosegretario di Stato per le Infrastrutture e i Trasporti On. Roberto Traversi,per l’impegno profuso a sostegno della prevenzione degli incidenti stradali,all’interno della 39a edizione del Convegno Nazionale “Le Giornate di Polizia Locale” tenutosi a Riccione.  

In particolare, sono stati premiati per aver promosso una campagna di sensibilizzazione rivolta ai ragazzi in età scolare all’interno del progetto :Preveni…Amo",  nato a fine 2016,  che ha interessato ad oggi circa duemila ragazzi di tutta la Romagna. E' stato proprio il presidente della Fondazione ASAPS per la Sicurezza Stradale e Urbana, Dott. Giordano Biserni, ad invitare i medici alla sessione su “Istituzione del Premio per il Comune Virtuoso nella Sicurezza Stradale”. Alla premiazione era presente anche la dottoressa Alessandra Prati dell'Ufficio scolastico provinciale di  Forlì.

“Covid permettendo, continueremo ad impegnarci con i ragazzi perchè crediamo fermamente che la prevenzione rappresenti il primo strumento a nostra disposizione” - ha  commentato il Dott. Vanni Agnoletti.

"Siamo consapevoli  - ha aggiunto il dottor Carlo Fabbri  - che  la giovinezza sia un’età difficile,  in cui ci si sente invincibili, ed è per questo che vogliamo mostrare, con le nostre iniziative, cosa succede dopo un trauma"....

“Il Covid rappresenta una parentesi tragica della nostra vita ma ricordiamoci che anche i traumi lo sono” ha concluso il Dott. Luca Ansaloni. 

Cerca notizia

Archivio