Interventi di chirurgia oncologica fatti all'Infermi di Rimini dal dottor Garulli, trasmessi in tutto il mondo

Scritto da
Vota questo articolo
(8 Voti)

Ribalta internazionale per la Chirurgia romagnola e riminese. Due interventi per neoplasie effettuati all’Ospedale Infermi di Rimini, dal dottor Gianluca Garulli (direttore dell’unità operativa di Chirurgia generale) e dalla sua equipe, sono stati trasmessi in videoconferenza durante il XXXI Congresso mondiale di Chirurgia dell’Apparato digerente. Una delle prime esperienze di questo tipo ed il video è stato il più visto della sessione collezionando oltre 60mila visualizzazioni.

“Il congresso è stato di altissimo livello – commenta il dottor Garulli – con relazioni e trasmissione di interventi molto importanti. I nostri, che consistevano in una gastrectomia totale effettuata in laparoscopia ecoguidata, e in una gastrectomia subtotale con la medesima tecnica, per asportare due tumori, sono stati i più seguiti della sessione. Questo per noi è motivo di grande orgoglio dal punto di vista della practice clinica, ma vuol rappresentare anche un segnale di speranza in questo momento così difficile a causa dell'infezione da covid 19. Gli interventi in urgenza non si sono mai interrotti neanche durante la prima ondata – racconta ancora il primario della chirurgia riminese –, inoltre, in questa seconda ondata, a Rimini così come in tutta la Romagna, siamo riusciti ad organizzarci meglio e lasciare quasi inalterata l’attività chirurgica. E anche a fare interventi di alto valore clinico come questi, che denotano una crescita incessante della chirurgia dell'Ausl Romagna”.

Cerca notizia

Archivio