images/headers/striscia_sfondo_A4.jpg
Stampa questa pagina

Il Rotary dona attrezzature all'USCA di Ravenna

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Sono state consegnate sabato mattina presso il Dipartimento di cure primarie di Ravenna, attrezzature consistenti in 5 pulsossimetri palmari professionali, completi di sensore Adulti e 1 personal computer portatile,da parte di 7 Rotary club della provincia Ravennate - Rotary Club Ravenna, Rotary Club Ravenna Galla Placidia, Rotary club Cervia- Cesenatico, Rotary di Lugo, Rotary Club di Faenza, Rotary Castel bolognese e Rotary E- Club Romagna - che si sono uniti in associazione, per dotare l'Unità speciale di continuità assistenziale (USCA) dei dispositivi,necessari a fronteggiare l'emergenza pandemica da Covid19.

"Questa pandemia ha cambiato completamente l'ordine delle priorità - ha affermato il Dott Roberto De Gaspari, Presidente Rotary club Ravenna - e ha fatto comprendere l'importanza di investire sui servizi di prossimità, perché solo il potenziamento delle strutture sanitarie territoriali può ridurre il carico di lavoro degli ospedali e permettere una migliore selezione dei pazienti che possono essere seguiti al loro domicilio, da quelli che devono essere curati indifferibilmente in ambiente ospedaliero. Con questo spirito il Rotary vuole continuare a dare il proprio contributo alla lotta contro la pandemia, rispondendo alle esigenze che di volta in volta emergono dalla società civile"

Alla consegna erano presenti per l'Azienda sanitaria il dott. Mauro Marabini, Direttore del dipartimento di Cure Primarie e Medicina di comunità Ravenna, il dott. Mauro Budini medico USCA, la Dott.ssa Elisabetta Montesi, Responsabile aziendale del fundraising e la dott.ssa Patrizia Baratoni, mentre per il Rotary ,il presidente del Club di Ravenna Roberto De Gaspari, il presidente del club Ravenna Galla Placida, Riccardo Papa e la Dott.ssa Amelia Tienghi, medico oncologo già dipendente dell'Azienda sanitaria.

" Siamo grati ai Rotary Club della provincia ravennate, che da sempre sostengono le nostre strutture sanitarie - afferma il Dott. Mauro Marabini - perché ancora una volta, con questa importante donazione, ci hanno permesso di completare la dotazione strumentale per le necessità dell'USCA del territorio della provincia di Ravenna, dopo la recente acquisizione da parte dell'Azienda di sei ecografi portatili indispensabili per fare diagnosi al domicilio del paziente".

Un ringraziamento ai Rotary Club anche da parte dei medici della continuità assistenziale impegnati in prima linea nel contrasto alla pandemia e della Direzione generale dell'azienda usl della Romagna.