Lavori di ristrutturazione alla Prevenzione Oncologica di Forlì: martedì 2 febbraio riaprirà l'ingresso alla nuova sede.

Vota questo articolo
(3 Voti)

 

Proseguono i lavori di ristrutturazione alla Prevenzione Oncologica di Forlì, diretta dal dottor Fabio Falcini,   finalizzati alla riorganizzazione degli spazi  secondo un innovativo progetto di “umanizzazione” degli ambienti, che verrà illustrato a conclusione dell’opera.

Lunedì 1 febbraio il servizio di Prevenzione Oncologica resterà chiuso al pubblico per trasloco, spostamento ed allestimento dell'accettazione amministrativa, degli ambulatori e di alcuni uffici all'interno. Sarà possibile, per gli utenti, contattare il servizio al n.0543/731578, tramite centralino, solo per appuntamenti in regime di urgenza. Sarà  sempre  garantita la continuità dei programmi di screening ed il numero verde regionale.

Martedì 2 febbraio, alle ore 8, verrà riaperta la  Prevenzione Oncologica con ingresso principale nella nuova sede,  ossia nella facciata posteriore del padiglione Vallisneri  dell'ospedale di Forlì , posta di fianco alla scala vetrata di accesso ai reparti, di recente costruzione. L'accettazione amministrativa sarà quindi  spostata dall' atrio del servizio di Anatomia patologica al nuovo ingresso. Le porte di accesso al servizio utilizzate fino ad ora saranno chiuse al pubblico  e v errà apposta adeguata segnaletica per indirizzare correttamente gli utenti

A partire dal 2 febbraio, quindi, le attività del servizio della Prevenzione Oncologica, sia di primo che di secondo livello diagnostico, verranno riattivate a pieno regime. Proseguiranno, invece, le opere di ristrutturazione nei restanti locali (alcune aree interne non ambulatoriali) e l'umanizzazione degli ambienti. Alcuni uffici resteranno ancora  attivi, pertanto, nella "rotonda" di ingresso del Vallisneri.

Ultima modifica il Venerdì, 29 Gennaio 2021 14:45
a cura della

Cerca notizia

Archivio