images/headers/striscia_sfondo_A4.jpg
Stampa questa pagina

Coronavirus, al via in Romagna la somministrazione dei vaccini ai cittadini dagli 85 anni in su

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Anche in Romagna è partita questa mattina la somministrazione del vaccino contro il Covid-19 ai cittadini dagli 85 anni in su, ovvero quelli nati nel 1936 e negli anni precedenti.

Fra i primi ad essere stati vaccinati nelle quattro sedi provinciali (Fiera di Cesena, Pala De Andrè a Ravenna, Fiera di Forlì e Quartiere Fieristico a Rimini ), in un clima di grande emozione, anche tra gli operatori sanitari, sono stati: la signora Elena di 88 anni di Cesena, il signor Augusto, 85 anni, di Rimini, la signora Bianca, 92 anni, di Forlì, la signora Giovanna e suo marito Luciano, ravennati, rispettivamente classe 1930 e 1929.
Per tutti loro, sorrisi nascosti dietro le mascherine ma occhi felici per l’emozione grande di ricevere la prima dose di vaccino, un segnale di speranza per tutti.

Le vaccinazioni over 85 in questa prima giornata in Romagna sono state 1.354 così suddivise: 450 a Rimini, 450 a Ravenna, 227 a Cesena e 227 a Forlì.

Questa settimana entreranno in funzione anche le quattro sedi distrettuali Hub (Lugo, Faenza, Cattolica in sostituzione per questa settimana della sede di Riccione, Savignano sul Rubicone ) cui si aggiungeranno la settimana successiva le 17 sedi distrettuali di prossimità, individuate e allestite in collaborazione con le Amministrazioni locali, per rispondere alle esigenze dei cittadini che vivono più lontano dai principali centri abitati.

Dopo il boom di richieste registrate ieri nonostante qualche criticità temporanea subito risolta, le prenotazioni per le persone over 85 proseguiranno anche nei prossimi giorni: ad oggi in Romagna ne sono state effettuate 16.715 così suddivise: 3.385 a cesena, 3.001 a Forli, 5.916 a Ravenna e 4.413 a Rimini.

Si ricorda che il Piano vaccinale predisposto dall’Ausl Romagna in accordo con tutti i Sindaci dei Comuni romagnoli, è un sistema flessibile e che pertanto, sulla base dell’approvvigionamento dei vaccini, si procederà a modulare l’offerta sulle diverse sedi vaccinali e ad attivare in caso di necessità eventuali ulteriori punti e giornate di vaccinazione.

Come prenotare

Le vaccinazioni si possono prenotare scegliendo tra queste modalità:

  • agli sportelli Cup dell’Ausl (Centri Unici Prenotazione) presenti su tutto il territorio romagnolo
  • nelle farmacie tramite il servizio Farmacup,
  • Telefonando al Cuptel al numero 800002255

Online attraverso:

  • Il Fascicolo Elettronico
  • L’App ER Salute
  • Il CupWeb (www.cupweb.it)

All’atto della prenotazione viene dato l’appuntamento con giorno, ora e luogo per la prima somministrazione della prima e della seconda dose (richiamo). Verrà inoltre rilasciato il modulo della scheda anamnestica per raccogliere le informazioni sullo stato di salute e le malattie pregresse, che dovrà essere compilata dall’utente (con il supporto eventuale di un familiare) e consegnata al momento della vaccinazione. Le persone che prenoteranno attraverso il servizio di Cuptel, potranno scaricare la scheda anamnestica direttamente da questo link pdf scheda anamnestica (494 KB) .

Cosa occorre per prenotare

Non serve la prescrizione medica.
Bastano i dati anagrafici – nome cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale. Non è possibile prenotare prima delle date previste per la propria età: occorre quindi attendere la data riferita al proprio anno di nascita. La prenotazione potrà essere effettuata su ogni sede vaccinale senza vincoli territoriali.

Ultima modifica il Giovedì, 18 Febbraio 2021 15:42
a cura della