NIDCAP: il progetto che fa stare i genitori vicino ai loro piccoli bambini prematuri nella T.I.N. di Rimini

Servizio del Settimanale del TG3 sulla Terapia Intensiva Neonatale dell'Ospedale Infermi di Rimini

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Nel  servizio, andato in onda il 27 febbraio scorso, la dr.sa Gina Ancora Direttore della Terapia Intensiva Neonatale di Rimini, intervistata con i suoi collaboratori ed alcune famiglie, spiega quanto sia importante per i piccoli nati preamaturi il contatto con i genitori anche quando i neonati sono ancora ricoverati in terapia intensiva.

La metodica, detta N.I.D.C.A.P. ha l’obiettivo di ridurre al minimo le esperienze stressanti e la separazione dai genitori e di sostenere lo sviluppo attraverso un’assistenza individualizzata in base ai punti di forza e ai bisogni di ogni singolo neonato e delle rispettive famiglie. Il metodo NIDCAP sostiene i neonati ad alto rischio facilitandoli a raggiungere tutte le loro potenzialità e aiuta i genitori a sostenere i loro piccoli, a proteggerli e a nutrirli dal punto di vista affettivo.

La TIN di Rimini, struttura di riferimento per la Terapia Intensiva Neonatale, è uno dei pochi Training Centers NIDCAP italiani.

"Ogni bambino ha dentro di se la sua personale melodia. I genitori e lo staff impareranno insieme ad ascoltare la sua canzone e ad interpretarla, come in un'orchestra. Ogni suo piccolo gesto sarà una nota del suo canto." (Gina Ancora)

Ultima modifica il Sabato, 06 Marzo 2021 11:38
a cura della

Cerca notizia

Archivio