Skip to main content

Notte rosa, personale delle Dipendenze Patologiche di Ravenna e Rimini in piazza per fare prevenzione

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Notte rosa, personale delle Dipendenze Patologiche di Ravenna e Rimini in piazza per fare prevenzione Notte rosa, personale delle Dipendenze Patologiche di Ravenna e Rimini in piazza per fare prevenzione

Qui Ravenna

Il progetto "Sicuramente Insieme...al mare" nato da un accordo tra il Comune di Ravenna (Area Infanzia, Istruzione e giovani /Qualificazione e Politiche Giovanili) e l’ Azienda USL della Romagna (U.O. Dipendenze Patologiche di Ravenna – Distretto Sanitario di Ravenna) prevede interventi di prossimità sul territorio realizzati tramite la presenza di un presidio nei luoghi del divertimento giovanile, contesti ricreativi e, più in generale, nei luoghi di aggregazione.

Le attività messe in campo dagli operatori sono:

  • distribuzione di flyers informativi su sostanze legali e illegali e distribuzione di etilometri monouso con l'obiettivo di offrire un'informazione il più possibile oggettiva e pragmatica al fine di promuovere una riduzione del rischio, anche creando una relazione che aiuti l’acquisizione di informazioni corrette;
  • distribuzione di etilometri monouso, con possibilità di effettuarlo in autonomia e con successivo aggancio da parte dell’operatore in base al risultato del test;
  • non ultimo, ricerca di una interazione con le persone incontrate finalizzata ad attivare la consapevolezza e la responsabilità legate ai consumi di sostanze psicoattive (legali ed illegali), a realizzare una maggiore conoscenza sui comportamenti a rischio (sesso non protetto, guida in stato di ebbrezza, bullismo,danni alla salute ecc.), alla acquisizione di una maggiore educazione alla legalità, in un ottica di responsabilizzazione e tutela della salute propria e della collettività.

Durante la stagione estiva 2021 sono stati previsti 12 interventi sul territorio – alcuni dei quali già realizzati - con location che variano dalla zona centrale agli stradelli retrodunali di Marina di Ravenna, dal centro città alla darsena di Ravenna.

Venerdì 30 Luglio (dalle ore 21) Notte Rosa

Ravenna - Centro città + Darsena

Sabato 31 Luglio (dalle ore 21) Notte Rosa

Marina di Ravenna

Sabato 7 Agosto (dalle ore 21)

Marina di Ravenna – zona street bar

Venerdì 13 Agosto (dalle ore 21)

Ravenna - Centro città + Darsena

Sabato 21 Agosto (dalle ore 21)

Marina di Ravenna - Stradelli

Venerdì 27 Agosto (dalle ore 21)

Ravenna - Centro città + Darsena

Sabato 28 Agosto (dalle ore 21)

Marina di Ravenna – zona street bar

Gli interventi prevedono una modalità mista con la presenza in alcune serate del presidio statico, costituito da una banchetto informativo e da un presidio dinamico composto da un team di 2 educatori che intervengono direttamente nei luoghi di maggior aggregazione di gruppi di giovani/giovani adulti: in alcune serate, invece, è prevista la sola presenza del team definito Unità di Strada, UdS Ravenna, che in modalità itinerante realizzano gli obiettivi del progetto in un ottica di prossimità.

In occasione della Notte Rosa 2021 l’attività del progetto prevede la presenza di un camper/stand informativo nelle serate di:

  • Venerdì 30 luglio dalle ore 21 a Ravenna in Piazza Kennedy fino alle ore 23.30 e sulla Darsena a partire dalle ore 23.45.
  • Sabato 31 luglio dalle ore 21 a Marina di Ravenna con posizionamento del camper in una zona limitrofa agli stabilimenti balneari in Viale delle Nazioni (all’altezza del bagno Salino).
  • Sabato 31 luglio sempre dalle ore 21, inoltre, sarà presente in via Ciro Menotti nell’area pedonale all’altezza del civico 4, un punto chill out . La zona chill out, gestita in collaborazione con operatori dell’U.O.Dipendenze Patologiche di Forlì, rappresenta uno spazio di decompressione in cui attraverso l’offerta di un ambiente accogliente e rilassante tale da consentire un recupero fisico si agisce la tutela della salute e del benessere individuale e collettivo mettendo al centro la persona e i suoi bisogni in quel determinato momento: tale zona rappresenta anche una sorta di filtro per gli accessi impropri al PS in particolare durante i cosiddetti grandi eventi. La chill out rappresenta per il progetto Sicuramente Insieme un’attività innovativa, non avendola mai proposta durante gli interventi nelle scorse stagioni.

Visto il periodo sanitario e storico che stiamo vivendo e vista la situazione pandemica, si ritiene indispensabile però agire tenendo come obiettivo primario la promozione della salute a 360°: per questo, durante i due interenti previsti per la Notte Rosa, verranno distribuite anche mascherine chirurgiche, decaloghi delle buone prassi per ridurre il contagi. Tutti gli interventi saranno effettuati nella assoluto rispetto delle normative in merito ai dispositivi di protezione individuale e di distanziamento sociale vigenti in un ottica di sicurezza per gli operatori e per i fruitori dei servizi.

Gli interventi previsti durante la Notte Rosa, in un ottica di rete territoriale, vedono la collaborazione oltre che del Distretto di Ravenna, il Comune di Ravenna (coordinatore insieme all’U.O. Dipendenze Patologiche di Ravenna del progetto “Sicuramente Insieme”) Consultorio Familiare, Croce Rossa Italiana, Consorzio Selenia, CNAI e di altri servizi dell’AUSL quali l’U.O. Dipendenze Patologiche di Forlì, l’U.O. Dipendenze Patologiche di Faenza e il Dipartimento di Sanità Pubblica.

 

Qui Rimini

Il personale dell’Unità Operativa Dipendenze Patologiche di Rimini in piazza sarà presente in Piazzale Fellini con una postazione nelle serate del 30 e 31 luglio.

Le attività messe in campo dagli operatori sono: • distribuzione di flyers informativi su sostanze legali e illegali e distribuzione di etilometri monouso con l'obiettivo di offrire un'informazione il più possibile oggettiva e pragmatica al fine di promuovere una riduzione del rischio, anche creando una relazione che aiuti l’acquisizione di informazioni corrette; • una interazione con le persone incontrate finalizzata ad attivare la consapevolezza e la responsabilità legate ai consumi di sostanze psicoattive (legali ed illegali), a realizzare una maggiore conoscenza sui comportamenti a rischio (sesso non protetto, guida in stato di ebbrezza, bullismo, danni alla salute ecc.), alla acquisizione di una maggiore educazione alla legalità, in un’ottica di responsabilizzazione e tutela della salute propria e della collettività.

Visto il periodo sanitario e storico che stiamo vivendo e vista la situazione pandemica, si ritiene indispensabile però agire tenendo come obiettivo primario la promozione della salute a 360°: per questo, durante gli interventi previsti per la Notte Rosa, verranno distribuite inoltre mascherine chirurgiche, decaloghi delle buone prassi per ridurre il contagio, ed inoltre – in alcune situazioni - verranno proiettati video di promozione della campagna vaccinale, soprattutto rivolta ai più giovani.

Gli interventi vedono la presenza di operatori dell’Unità Operativa Dipendenze Patologiche di Rimini e sono concordati ed effettuati in collaborazione con l’Amministrazione comunale, il Direttore di Distretto, altre unità operative dell’Azienda e la Cooperativa Centofiori.

Ultima modifica il Venerdì, 30 Luglio 2021 16:52
a cura della

Cerca notizia

Archivio