Skip to main content

I benefattori degli Istituti Pii di Rimini immortalati dal “Premiato stabilimento fotografico Contessi”

La cura attraverso l'arte
Il Dono e la gratitudine: i grandi Benefattori dell’Ausl della Romagna

Pubblicato da:
Vota questo articolo
(8 Voti)
Benefattore Pii istituti Rimini Benefattore Pii istituti Rimini

Cari colleghi,

eccomi qua dopo una piccola pausa che mi ha visto impegnata a rappresentare l’Ausl della Romagna all’Associazione Culturale Ospedali Storici Italiani (ACOSI).

Posso affermare che nella giornata di studio dedicato ai patrimoni delle Istituzioni sanitarie italiane, il patrimonio storico artistico dell’Ausl della Romagna è stato molto appezzato.

Torniamo alla nostra rubrica a cadenza settimanale rimanendo nella riviera romagnola e, in particolare, nella città di Rimini.

Nella metà dell’Ottocento Vincenzo Contessi, insieme al suo partner Umberto Rinaldi, diede alla stampa il suo saggio costituito da dodici riproduzioni “delle più rare e costose stampe dei più esimi incisori tolte dai quadri dei più valenti pittori italiani”. Fu questo l’inizio dell’attività di Vincenzo Contessi, dapprima fotografo, poi titolare di stabilimento fotografico, poi di premiato stabilimento.

La ritrattistica dei benefattori degli istituti Pii, costituita da tredici ritratti recentemente restaurati, s’inserisce in un contesto fatto di ricerca e padronanza della tecnica, infatti osservando i ritratti sembra spesso mancare l’approfondimento psicologico del personaggio e la comprensione della personalità dell’effigiato. Per Contessi “l’arte è la padronanza della scienza, il possesso della tecnica di ottenere delle riproduzioni ben incise, corrispondenti al soggetto così come si presenti all’obiettivo, poco importa chi, come e perché”.

I ritratti più efficaci sono da attribuire al primo periodo della sua attività, per poi cadere in una registrazione meccanica di fisionomie anonime stereotipate e spersonalizzate.

Dal 1875 si nota nel suo lavoro una maggiore padronanza di accorgimenti che nella fotografia stavano diventando di pratica comune e gradita dalla committenza.

 

Curiosità: Il premiato Stabilimento - Laboratorio prosegue la sua attività fino al 1939, quando l’ultimo dei Contessi, Galileo, muore.

Bibliografia: Sonia Muzzarelli, la cura attraverso l’arte: piccole guide di storia e opere del patrimonio artistico della Romagna, Ausl della Romagna, centro stampa di Cesena, dicembre 2020- patrimoniostoricoeartistico@auslromagna.it

Le pagine di questa rubrica daranno vita ad un nuovo “quaderno”, disponibile dalla primavera del 2022 che andrà ad arricchire la collana “la cura attraverso l’arte”.

 

Ultima modifica il Venerdì, 03 Dicembre 2021 13:53
a cura della

Cerca notizia

Archivio