Skip to main content

I benefattori dell’Ospedale e delle Istituzioni benefiche di Cesena

La cura attraverso l'arte
Il Dono e la gratitudine: i grandi Benefattori dell’Ausl della Romagna

Pubblicato da:
Vota questo articolo
(10 Voti)
Ritratto del conte Pietro Roverella Ritratto del conte Pietro Roverella

Le festività sono alle porte, così vi abbiamo preparato una nuova storia che andrà ad arricchire la nostra rubrica settimanale.

Il 19 dicembre, al Palazzo del Ridotto di Cesena, il Professor Massimo Pulini ha presentato l’importante volume dal titolo “Tre artisti nella Cesena del Seicento Razzani Serra Savolini”. In quest’opera sono presenti anche alcuni ritratti della collezione storica artistica dell’Ausl della Romagna, come il ritratto di Recalinda Gennari moglie di Pietro Gennari, eseguito nel 1643 da Gianbattista Razzani.

Probabilmente non tutti siete a conoscenza che la collezione proveniente da Cesena è caratterizzata da due importanti “documenti storici”.

Il primo “documento” è il portone seicentesco eseguito da Gregorio Razzani, originale nel suo genere poiché riporta, nelle bugne a intarsio, i nomi e gli stemmi costituenti il più antico elenco dei benefattori delle istituzioni assistenziali e caritative della città di Cesena. Tra questi voglio ricordare Malatesta Novello, artefice del grande cambiamento della storia ospedaliera cesenate e Pietro Gennari, già citato, ultimo benefattore riportato nel portone.

Il secondo “documento” deriva dalla quadreria, che allestiva il “corridoio d’onore, detto dell’Ospedale” del Palazzo OIR di Corso Garibaldi. Qui ritroviamo i ritratti dei protagonisti della storia passata, che si distinsero per il loro impegno civile e la loro solidarietà sociale. Tra questi vanno ricordati il conte Pietro Roverella e la moglie Maria, la quale rimasta vedova, confermò i voleri testamentari del marito nel lasciare i beni ai poveri della città.

Curiosità: Il portone istoriato fu eseguito durante i lavori di ampliamento dell’antico spedale del SS Crocefisso voluti da Malatesta Novello. Successivamente fu adattato alla nuova collocazione a chiusura dello scalone d’ingresso del Palazzo OIR.

Bibliografia:

  • Sonia Muzzarelli, la cura attraverso l’arte: piccole guide di storia e opere del patrimonio artistico della Romagna, Ausl della Romagna, centro stampa di Cesena, dicembre 2020- patrimoniostoricoeartistico@auslromagna.it
  • Le pagine di questa rubrica daranno vita ad un nuovo “quaderno”, disponibile dalla primavera del 2022 che andrà ad arricchire la collana “la cura attraverso l’arte”.

A cura di Sonia Muzzarelli

Ultima modifica il Venerdì, 14 Gennaio 2022 13:48
a cura della

Cerca notizia

Archivio