L'Uo di Malattie Infettive di Forlì negli USA con una ricerca sulla dengue

Vota questo articolo
(1 Vota)

 
L' Unità Operativa di Malattie Infettive di Forlì presente ad importanti congressi internazionali con i suoi professionisti. Il dottor Antonio Mastroianni, facente funzione della Uo di Malattie Infettive, è stato nominato membro dell' “Organizing Committee” di Co-Chair e un suo studio verrà presentato domani in occasione del prestigioso congresso internazionale “World Congress on Vaccines, Therapeutics & Travel Medicine for Infectious Diseases” che si svolgerà ad Atlanta, Georgia (USA).
La pubblicazione, dal titolo “Dengue and Plasmodium falciparum malaria coinfection: imported cases in travelers and a review of the literature” si occupa dei problemi sanitari in cui può incorrere il viaggiatore internazionale, partendo dalla disamina dei primi casi di infezione Dengue-Malaria diagnosticati e segnalati in Europa, proprio presso il reparto di degenza della U.O. Malattie Infettive di Forlì, in collaborazione con la Prof.ssa Stefania Varani, impegnata nel miglioramento della diagnostica di malattie parassitarie presso la Microbiologia del Policlinico S.Orsola, Università di Bologna.. Questo studio ha stimolato l'attivazione di un programma di sorveglianza clinica e laboratoristica da parte della U.O. Malattie Infettive del P.O. di Forlì, in collaborazione con la Prof.ssa Varani che peraltro collabora con il Centro di Riferimento Regionale per le emergenze microbiologiche (CRREM), centro di riferimento diagnostico e scientifico per la Regione Emilia-Romagna sulle infezioni emergenti principalmente collegate alla globalizzazione, ai cambiamenti climatici, sociali e al bioterrorismo. Il dottor Mastroianni partecipa da anni a convegni internazionali con numerose pubblicazioni e ricerche".
Letto 1569 volte Ultima modifica il Martedì, 06 Dicembre 2016 09:28
a cura della

Cerca notizia

Archivio

Mi piace