Abilitazione all'insegnamento universitario per il dottor Porcellini (primario di Spalla e Gomito a Cattolica)

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Un altro importante riconoscimento ad un professionista di Ausl Romagna. Il dottor Giuseppe Porcellini ha ottenuto l’abilitazione scientifica nazionale a professore ordinario di II fascia in “Malattie dell’Apparato Locomotore e Medicina Fisica e Riabilitativa”.

Il dottor Porcellini, direttore dell’Unità Operativa di “Chirurgia della Spalla e del Gomito” presso l’Ospedale di Cattolica, è uno dei massimi esperti per il trattamento della protesi alla spalla. Consigliere e responsabile della commissione Didattica per la Società Italiana di Chirurgia della Spalla e del Gomito, è membro della Società Europea della medesima specialità, per la quale è anche revisore della rivista ufficiale.

Autore di decine di pubblicazioni scientifiche e relatore presso i più prestigiosi consessi internazionali, ha promosso la formazione anche in maniera estremamente innovativa: oltre ad aver creato un master per professionisti, che tutti gli anni si svolge a Cattolica, ha effettuato vari interventi chirurgici in diretta live via satellite con importanti congressi di ortopedia e traumatologia in tutto il mondo, come ad esempio quello, risalente a pochi mesi fa, con l’India. Mentre domani, 29 aprile si svolgerà a Cesena, un importante congresso scientifico internazionale, da lui promosso, organizzato in collaborazione con Technogym e patrocinato dal Coni, sulla traumatologia sportiva.

Nell’attribuire l’abilitazione scientifica, la commissione ha evidenziato, tra l’altro, “il contributo del candidato alle attività di ricerca e sviluppo svolte durante il periodo di attività”. Ha inoltre valutato “di elevata qualità” le pubblicazioni scientifiche del dottor Porcellini “atteso il carattere innovativo e l’originalità delle stesse. La produzione scientifica del candidato risulta continua sotto il profilo temporale e prevalentemente caratterizzata da una collocazione editoriale su riviste di rilievo”; vengono quindi evidenziati il “grado di originalità tale da contribuire in modo significativo al progresso dei temi di ricerca affrontati” nonché la “posizione riconosciuta nel panorama della ricerca” al dottor Porcellini.

                       

Letto 614 volte Ultima modifica il Venerdì, 28 Aprile 2017 16:54
a cura della

Archivio

Mi piace