Articoli filtrati per data: Dicembre 2017

Una bella iniziativa congiunta e altre donazioni per il Servizio di Oncoematologia pediatrica dell'Ospedale "Infermi" di Rimini. In questo caso due play station, due televisori più giocattoli di vario tipo.

Tutto ha avuto inizio con la volontà espressa dal giovane Luca Pagnotta, studente del Conservatorio “G.Rossini” di Pesaro, di mettere a disposizione le sue capacità di pianista a favore dell’Oncoematologia Pediatrica. Il papà del ragazzo, Pietro Pagnotta, ex finanziere è ora socio dell'A.N.F.I. (Associazione Nazionazale Finanzieri), e l'associazione (il cui presidente Remo D’Alonzo ha subito appoggiato l'idea) ha organizzato e coordinato l'evento. Contestualmente il Comando Provinciale e il Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Rimini, hanno avviato una raccolta fondi interna ed altrettanto è stato fatto tra gli appartenenti al 35° corso “Colbricon III” della Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo - anni 1967/68.

Nei giorni scorsi il frutto di questa vera e propria gara di solidarietà, è stato consegnato al servizio, coordinato dalla dottoressa Roberta Pericoli.

Pubblicato in Notizie dal sito

E’ stato consegnato ufficialmente questa mattina all’ospedale Bufalini il ricavato del concerto benefico “Musica Stellare” portato in scena dall’Orchestra Maderna Junior, condotta dal Maestro Valter Bernardeschi, lo scorso 12 novembre al Teatro Bonci.

La somma devoluta, pari a 3500 euro, va a favore del Progetto “Pediatria a Misura di Bambino” finalizzato alla raccolta fondi per la Clown terapia nelle aree pediatriche dell’ospedale Bufalini. Presenti alla consegna, Paolo Chiavacci direttore del Conservatorio Bruno Maderna, Marcello Stella direttore del reparto di Pediatria e Terapia Intensiva Pediatrica e Neonatale del Bufalini, Elisabetta Montesi responsabile del progetto “Pediatria a Misura di Bambino” e il clown dottore ‘Click’ dell’Associazione l’Aquilone di Iqbal.

L’Azienda USL della Romagna ringrazia il Conservatorio Bruno Maderna, l’Orchestra Maderna Junior, il Consorzio Romagna Iniziative, Pubblisole, Credito Cooperativo Romagnolo e tutte le persone che partecipando all’evento hanno contributo a questa generosa donazione.

Pubblicato in Notizie dal sito
Natale in ospedale, a Forlì, con canti e letture dei bambini e degli anziani

 

Grande partecipazione di pubblico oggi,nell'atrio del Padiglione Morgagni dell'ospedale di Forlì, per l'evento organizzato con gli alunni i della scuola primaria "Duilio Peroni" di Vecchiazzano, accompagnati dall'insegnante Lara Verni e il coro "Primavera" del Centro Sociale di via Angeloni, diretto da Omar Brui.

Anziani e bambini, insieme, in ospedale, per festeggiare il Natale con i pazienti e I famigliari. Applauditissimi i canti del coro e i "Sermoni natalizi", in dialetto romagnolo "che i nostri nonni, quando erano bambini, recitavano in chiesa di fronte al Presepe e il parroco regalava loro zuccherini."

Ed ecco i nomi dei bambini della scuola primaria "D. Peroni", che si sono alternati sul palco per allietare i pazienti con letture e filastrocche: Michele Leoni, Lucia Flamigni, Giada Ghirardelli, Filippo Medri, Diego Sansoni, Luca Forlani e Annalisa Bisceglia.

Pubblicato in Notizie dal sito

Quando il mondo della notte ha un grande cuore. Si è svolta stamattina, presso il Servizio di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Infermi di Rimini, coordinato dalla dottoressa Roberta Pericoli nell’ambito del reparto di Pediatria diretto dal dottor Gianluca Vergine, la consegna di giocattoli ai bimbi ricoverati e a quelli che afferiscono al day hospital, da parte di “Ficcanaso”, un gruppo di ragazzi che organizza eventi per la discoteca Peter Pan di Riccione.

“Siamo stati molto contenti di poter in qualche modo regalare momenti di spensieratezza a questi bimbi – spiegano dal gruppo “Ficcanaso” – e allo stesso tempo ci fa piacere dare un’immagine del mondo della notte che non sia la solita, stereotipata, dello sballo. Il mondo della notte è pure questo, e cioè ragazzi che amano divertirsi ma sono anche sensibili alle esigenze del proprio territorio. A partire da quelle dei più piccoli”.

Pubblicato in Notizie dal sito
La dermatologia dell'Ausl Romagna si distingue in occasione del "Workshop di dermoscopia e gestione pazienti con tumori cutanei" (VIII edizione), svoltosi nei giorni scorsi a Roma e organizzato dal professor Argenziano e dalla professoressa Perris. Il congresso, appuntamento scientifico ormai abituale di fine anno, ha accolto mille specialisti da tutta Italia, con relatori di alto profilo, nazionali e internazionali.

Tra tutti i partecipanti, sono state selezionate le nove migliori presentazioni, ben tre delle quali proposte da dermatologhe appartenenti all'Ausl Romagna. In aggiunta la dottoressa Cristina Fiorentini, dell'unità operativa di Dermatologia di Rimini (diretta dal professor Stefano Catrani), è risultata vincitrice assoluta (col 34 per cento dei voti), presentando una nutrita serie di lesioni della cute, con aspetti dermoscopici peculiari.

Pubblicato in Notizie dal sito

In occasione delle prossime Festività  natalizie, il  Servizio di Continuità Assistenziale  (Guardia medica)  dell'Ausl Romagna - ambito di Forlì verrà potenziato secondo le seguenti modalità:

 
NATALE 2017 – GIORNI  24, 25, 26 DICEMBRE  

 - Verrà aperto un secondo ambulatorio nella stessa sede della Continuità Assistenziale - in  via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

CAPODANNO 2017 –  1 GENNAIO 2018 

 - Verrà aperto un secondo ambulatorio nella stessa sede della Continuità Assistenziale in via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

Si ricorda che il  Servizio di continuità assistenziale (guardia medica),   è rivolto a tutta la popolazione, adulti e bambini, e assicura interventi medici domiciliari nei casi di urgenze notturne, festive e prefestive. 

E’ attivo dalle ore 20 alle ore 8 di tutti i giorni feriali e dalle ore 8 del sabato (o giorno prefestivo) alle ore 8 del lunedì (o giorno successivo al festivo). Il  servizio è gratuito per i residenti e i domiciliati sanitari con scelta del medico in Emilia-Romagna. 
La presa in carico telefonica è attiva allo  0543731601 , dal lunedì a ven: 20.00-8.00 ; sabato e prefestivi dalle  8.00-8.00 del giorno successivo al festivo.

Indirizzo della continuità assistenziale (Forlì):

via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

Autobus   :   2 - 3 

Parcheggi  dell'ospedale  :  gratuiti

Sempre durante le festività, verranno attuate alcune riduzioni orarie nei seguenti servizi ospedalieri e territoriali:
- L'Ambulatorio Antalgico (terapia del dolore) dell'ospedale di Forlì rimarrà chiuso dal  23 dicembre 2017 al  1 gennaio 2018. Riaprirà il 2 gennaio 2018.
- Geriatria: dal 27 Dicembre al 5 Gennaio compresi, l'AGIO (Area Gestione Integrata Ospedaliera - Padiglione Allende) anticiperà l'orario di chiusura alle ore 15.
- Cardiologia: Venerdì 5 gennaio 2018 gli ambulatori dell'U.O. Cardiologia di Forlì anticiperanno la chiusura alle ore 13.30.
- Il Servizio di Medicina dello Sport, collocato presso la sede di Forlimpopoli, rimarrà chiuso il 27-28-29 dicembre 2017.
Pubblicato in Notizie dal sito
Il direttore generale dell'Ausl Romagna, dottor Marcello Tonini, il Sindaco di Forlì, Davide Drei e il vicario del vescovo di Forli, Mons Fabbri, hanno rivolto nel pomeriggio di oggi (martedì 19.12.2017), gli auguri di Natale agli operatori dell' ospedale di Forli.

" Il successo  della nostra Ausl si deve basare non solo sulla competenza dei singoli - ha ribadito il direttore Tonini - ma sul rendere armonici tutti i saperi. 
"Nel 2018 - ha proseguito- all'ospedale di Forli verranno selezionati nove nuovi primari. Il primo sara' quello di Senologia e  poi, di seguito, ortopedia e tutti gli altri.  Ricordo che l' 85 % dei tumori, in Romagna vengono operati in 30 gg. Un risultato importantissimo per i pazienti che su rivolgono alle nostre strutture"
"L' Ausl Romagna si costruisce con le esperienze delle quattro ex Ausl - ha ricordato il Sindaco di Forlì- E' importante perciò continuare a lavorare anche sulle culture e i progetti innovativi sul territorio . Mi piacerebbe, a questo proposito, che partisse anche nella città di Forli una Casa della Salute."
" In 25 anni - prosegue il Sindaco - la sanità forlivese ha acquisito un' immagine positiva a livello nazionale. Lo stesso vale per la cultura e l' Università a Forlì. Abbiamo appena inaugurato il parco del campus universitario , che il Rettore ha definito come il più bello dell'Alma Mater. Spero che  il terzo polo universitario nasca presto proprio nell'ospedale di Forlì."
Pubblicato in Notizie dal sito

Grazie alla sensibilità di Rianimazione Letteraria, anche quest'anno i bambini della Pediatria e del Pronto Soccorso pediatrico dell'Ospedale di Ravenna hanno ricevuto una visita davvero inattesa che li ha distratti e rallegrati durante la degenza, venerdì 15 dicembre Babbo Natale e un suo Elfo direttamente da Mirabilandia, hanno portato gadget e una sorpresa inaspettata come l’ingresso gratuito a Mirabilandia per i bimbi ricoverati e le loro famiglie.

Ma non solo! Infatti l’incursione intesa come momento di sollievo, si è allungata anche nei corridoi destando sorpresa ed allegria a chi si trovava di passaggio in Ospedale.

Da Mirabilandia e dallo stunt show Grosso guaio a Stunt City con un carico di doni, sono arrivati Davide Padovan, Giuseppe Arizza e Carlo Giordani, accompagnati dal loro Direttore Riccardo Marcante che prontamente donava l’ingresso al Parco, che quest’anno apre durante le festività Natalizie.

Mirabilandia, è molto sensibile alle incursioni in reparto che ha sostenuto in altre occasioni e che sosterrà anche in futuro altre iniziative.

Gli showman insieme a Livia Santini e Patrizia Baratoni, Paolo Tarlazzi della Direzione di Presidio, accompagnando l’evento hanno portato un momento di sollievo e leggerezza ai piccoli degenti ed alle loro famiglie.

Mirabilandia  ha sensibilmente abbracciato questa causa proposta da Davide Padovan che ormai è un amico di Rianimazioni Letteraria, che organizza spesso incursioni con i supereroi in ospedale.

Apprezzatissima da pazienti grandi e piccoli, personale ospedaliero e cittadini presenti la ventata di allegria.

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche quest’anno, in occasione delle festività natalizie l’A.C. Cesena si rende protagonista di un’iniziativa benefica. Questo mattina, presso la sala stampa dell’Orogel Stadium – Dino Manuzzi di Cesena, si è tenuta la presentazione del CD singolo di Natale realizzato da Mister Castori e tutti i calciatori dell’A.C. Cesena, i cui ricavati saranno interamente devoluti al progetto dell’Ausl “Pediatria a Misura di Bambino” e in particolare all’attività della clown terapia; una collaborazione quella tra il Cesena Calcio e l’Ausl nata più di cinque anni fa con l’obiettivo comune di aiutare i piccoli pazienti a superare con minor angoscia la malattia e il percorso di cura.

La squadra da sempre sensibile ai temi della solidarietà, ha accolto con entusiasmo l’iniziativa e si è messa in gioco cantando la canzone scritta appositamente per loro dal titolo “Merry Christmas, dai burdel”.

Il CD singolo avrà una tiratura di 1.000 copie e sarà in vendita in due versioni: una interpretata dai giocatori del Cesena Calcio l’altra strumentale. Sarà acquistabile con un contributo minimo di 5,00 euro e sarà venduto in esclusiva allo Shop Ufficiale A.C. Cesena in via Veneto n.19 e presso gli ingressi dei tre settori dell’Orogel Stadium-Dino Manuzzi (tribuna – curva mare – distinti) in occasione della gara casalinga Cesena-Palermo in programma giovedì 21 dicembre alle ore 20.30. Inoltre dalla mezzanotte di mercoledì 20 dicembre sarà disponibile su tutti i principali Digital Store come Itunes, Google Play, Amazomusic, Napster, Deezer, Spotify etc.Edizioni Lungoviaggio come editore della canzone ha rinunciato alle royalties derivanti dalla vendita sui digital store in favore del progetto “Pediatria a misura di bambino”.

Tutti i dettagli della presentazione sono disponibili al seguente link  http://www.cesenacalcio.it/it/news/2017/12/18/%E2%80%9Cmerry-christmas-dai-burdel%E2%80%9D-8552.html

Guarda il video clip che accompagnerà l’uscita del singolo  https://www.youtube.com/watch?v=C1WJ8OVgYlc

Pubblicato in Notizie dal sito

Una nuova apparecchiatura utile per rilevare i parametri vitali dei pazienti dializzati. L’Associazione Valori e Libertà ha donato questa mattina all’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale Bufalini di Cesena un monitor multiparametrico completo di stampante che consente di monitorare e registrare i principali parametri vitali (ritmo cardiaco, saturazione ossigeno, pressione arteriosa, elettrocardiogramma) nei pazienti con problemi di insufficienza renale acuta o cronica in corso di trattamento sostitutivo artificiale (emodialisi).

L’Associazione cesenate aveva lanciato a inizio anno una raccolta fondi finalizzata all’acquisto di questa apparecchiatura, del valore di oltre 4000 euro, per l’ospedale Bufalini e alla quale hanno aderito tanti cittadini che partecipando ai diversi eventi benefici promossi nell’ambito dell’iniziativa, hanno contribuito a raggiungere questo importante obiettivo.

“Si tratta – spiega il dottor Giovanni Mosconi Direttore del Reparto di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale cesenate – di un’apparecchiatura preziosa per la nostra attività quotidiana. E’ semplice e di facile utilizzo. Il monitor ed il relativo monitoraggio, utile a registrare eventuali aritmie asintomatiche o situazioni di ridotta capacità respiratoria, forniscono in continuo utili informazioni per la gestione clinica del paziente “critico” ed “instabile dal punto vista emodinamico” e per l'impostazione e la modifica dei parametri di trattamento dialitico”. “Nello specifico – precisa il dottor Mosconi – lo strumento fornisce informazioni circa il quadro cardiocircolatorio e respiratorio durante le sedute di emodialisi. La dialisi è un trattamento terapeutico che corregge le severe alterazioni idriche, metaboliche ed elettrolitiche legate all’incapacità funzionale del rene. Viene effettuata sia per problemi acuti che per patologia renale cronica. Nei pazienti “acuti” permette la prosecuzione della terapia in attesa della ripresa dell’organo; nei pazienti “cronici” è in grado di garantire una buona sopravvivenza nonostante la compromissione irreversibile di un organo essenziale per l’organismo. Lo strumento donato è utile anche nel monitoraggio dei pazienti che devono sottoporsi a manovre interventistiche, come ad esempio il posizionamento di cateteri venosi centrali”.

La cerimonia di consegna si è svolta questa mattina all’ospedale Bufalini alla presenza tra gli altri di Virna Valmori (Direttore della Direzione Medica dell’ospedale Bufalini), Giovanni Mosconi (direttore dell’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi), Maria Lucia Macagnino (Presidente Associazione Valori e Libertà), insieme ad alcuni componenti dell’Associazione, Marika Pieri e Natale Battistini referenti dell’Associazione Nazionale Emodializzati e Trapiantati di Rene ANED, Elisabetta Montesi responsabile fundraising per l’Azienda USL della Romagna.

“Ringrazio, a nome della Direzione Aziendale – afferma la dottoressa Virna Valmori – l’Associazione Valori e Libertà, gli sponsor Nordic Walking Virtus Cesena, Panathlon Cesena e Orogel e tutti coloro che hanno contribuito a questa generosa donazione che consente di migliorare ulteriormente la qualità delle cure e dell’assistenza ai pazienti”.

Pubblicato in Notizie dal sito

Cerca notizia

Archivio