Articoli filtrati per data: Dicembre 2017

Il Servizio di Continuità Assistenziale del territorio cesenate (ex Guardia Medica) ha un nuovo numero verde 800-050909, già attivo e completamente gratuito per i cittadini che telefonano sia da rete fissa che da dispositivo mobile, indipendentemente dal gestore telefonico. Si ricorda, come in precedenza, che a tutela dei cittadini e dei professionisti, le telefonate vengono registrate.

Si informa inoltre la cittadinanza che in occasione delle festività natalizie, a partire dal mese di dicembre, il Servizio è stato potenziato con l’aggiunta di un medico dalle ore 8 alle 20 nelle giornate festive e prefestive.

Pubblicato in Notizie dal sito

In occasione della festività dell’Immacolata (8 dicembre) e del relativo “ponte”, nelle giornate di DOMANI, giovedì 7 dicembre, venerdì 8 dicembre, sabato 9 e domenica 10 dicembre, sarà potenziato il Servizio di Continuità Assistenziale (la cosiddetta Ex Guardia Medica).  Nello specifico:

- dal 7 al 10 dicembre a Ravenna (via Missiroli, 10) saranno attivi due ambulatori di continuità assistenziale anziché uno;

- dal 7 al 10 dicembre a Faenza e Lugo gli ambulatori territoriali della continuità assistenziale (situati in via Golfieri, 9 a Faenza e in viale Dante, 10 a Lugo), saranno aperti anche al mattino dalle 8.30 alle 14;

- giovedì 7 dicembre saranno aperti gli Ambulatori della continuità assistenziale delle Case della Salute di Russi, Santalberto e S. Pietro in Vincoli;

- sabato 9 dicembre saranno regolarmente aperti tutti gli ambulatori della continuità assistenziale delle Case della Salute del territorio ravennate.

- dal 7 al 10 dicembre sarà potenziata anche la centrale operativa (cioè il servizio che riceve e risponde alle telefonate degli utenti), con un medico in più dalle ore 8 alle  20.

 

 

                                                              

                                                                                             

Pubblicato in Notizie dal sito
Sabato 9 dicembre, alle 9,30 il dottor Luca Saragoni, coordinatore del gruppo di Patologia dell'Apparato Digerente della Società Italiana Anatomia Patologica e dirigente medico dell'Uo  di Anatomia Patologica di Forlì, verrà  intervistato in diretta su Rai Isoradio dalla giornalista Maria Laura Veneziano .
"Si parlerà - spiega Saragoni - di tumore allo stomaco e del percorso diagnostico-terapeutico applicato da anni nell'ospedale forlivese. Il percorso prevede l'esistenza di un team multidisciplinare (gastroenterologo, patologo, chirurgo, oncologo, radiologo e nutrizionista) che prende completamente in carico il paziente durante il ricovero, e nei periodi successivi, offrendo anche una figura medica di riferimento. Questo modello ha ottenuto, nel forlivese,  ad un incremento di diagnosi precoci del tumore allo stomaco pari al 36%, un risultato straordinario per  tutto il mondo occidentale. Dopo aver sperimentato questi risultati, l' Associazione di pazienti "Vivere senza stomaco si può" ha creduto di dover operarsi a livello nazionale per far conoscere tale modello e per cercare di stimolare altre realtà sanitarie nell'applicazione di questo percorso virtuoso".
 
 

Isoradio può essere ascoltata tramite:- il  canale radiofonico (RF) in Modulazione di Frequenza (FM o MF) , sui 103,3 MHz - sul multiplex RAI per la Radio Digitale (DAB+)- sui canali della TV digitale terrestre (DTT)- via satellite- sul sito www.isoradio.rai.it- tramite la APP di Radio RAI

 
Per contattare in diretta la giornalista : sms 348 / 103.10.1
 
 
IN ALLEGATO L'INTERVISTA INTEGRALE
Pubblicato in Notizie dal sito
Mercoledì, 06 Dicembre 2017 12:01

Sla: un convegno a Ravenna

Sabato 16 dicembre, dalle ore 8.30 alle ore 13.15, presso la Sala Bandini della Cassa di Risparmio di Ravenna in Via Boccaccio 22, si svolgerà il primo Convegno dell’Associazione Fabionlus “SLA/ALS Formazione e Informazione - Sdoganare la malattia”, un evento gratuito patrocinato da AISLA ONLUS, Comune di Ravenna, Ordine dei Medici di Ravenna, Rotary Club e Lions Club, Ausl Romagna, rivolto ai professionisti sanitari ma aperto anche al pubblico, alle persone affette da Sla e ai loro familiari e caregivers. Con l’intervento di autorevoli esperti in materia, molti dei quali operatori e professionisti dell'Ausl Romagna, il convegno presenterà una panoramica della Sclerosi Laterale Amiotrofica, dalle origini alle ultime novità della ricerca, facendo luce sulle implicazioni etiche, relazionali e sanitarie della malattia. Particolare attenzione verrà posta al supporto assistenziale e psicologico del paziente nella sua realtà domiciliare.

FabiOnlus nasce il 31 marzo 2016, su iniziativa di un gruppo di familiari ed amici di Fabio Bazzocchi per provvedere, attraverso un appello alla solidarietà rivolto alla comunità, alle cure necessarie ad affrontare la malattia. Allo stesso tempo gli 11 soci fondatori e i soci attivi, con il complesso delle loro attività, intendono far germogliare sensibilità e attenzione verso tutti i malati di SLA e le loro famiglie, per sostenere l'assistenza e incoraggiare la ricerca.

Responsabili Scientifici dell’evento sono la Dott.ssa C. Ianiro e la Dott.ssa S. Brioccia, tra i fondatori della Onlus. Per maggiori informazioni contattare la Segreteria Organizzativa dell’evento: Unika Conferences&Events – Tel. 336.335045 – Mail: info@unikacongressi.com , o vedere l'allegato pieghevole.

Pubblicato in Notizie dal sito

Si svolge nel pomeriggio di mercoledì 6 dicembre, a Ravenna, presso la Sala D'Attorre di Casa Melandri (via Ponte Marino, 2), il seminario "Liberi dalla violenza - Liberi di cambiare", organizzato dall'Ausl Romagna col patrocinio del Comune di Ravenna. Tema, la violenza di genere con particolare riferimento alle sperimentazioni di trattamento degli uomini che agiscono violenza contro le donne. Relatori, professionisti dell'Ausl Romagna e di altre qualificate realtà socio-sanitarie della Regione. Apertura dei lavori alle ore 14:30, tutti i dettagli negli allegati.

Pubblicato in Notizie dal sito

Potenziamento  del Servizio di Continuità Assistenziale  (Guardia medica)  durante le festività natalizie (ambito di Forlì) 

 

In occasione delle prossime Festività  natalizie, il  Servizio di Continuità Assistenziale  (Guardia medica)  dell'Ausl Romagna - ambito di Forlì verrà potenziato secondo le seguenti modalità:

 Festività dell'Immacolata (9 e 10 dicembre) 

- Verrà aperto un secondo ambulatorio dalle 08 alle 20.00 nella stessa sede della Continuità Assistenziale - in

via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

 

NATALE 2017 – GIORNI  24, 25, 26 DICEMBRE  

 - Verrà aperto un secondo ambulatorio dalle 08.00 alle 20.00 nella stessa sede della Continuità Assistenziale - in

via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

 

CAPODANNO 2017 –  1 GENNAIO 2018 

 Verrà aperto un secondo ambulatorio dalle 08.00 alle 20.00  nella stessa sede della Continuità Assistenziale in

via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

 

Si ricorda che il  Servizio di continuità assistenziale (guardia medica),   è rivolto a tutta la popolazione, adulti e bambini, e assicura interventi medici domiciliari nei casi di urgenze notturne, festive e prefestive.
E’ attivo dalle ore 20 alle ore 8 di tutti i giorni feriali e dalle ore 10 del sabato (o giorno prefestivo) alle ore 8 del lunedì (o giorno successivo al festivo). In alcune Aziende Usl l’inizio dell’attività della guardia medica è anticipato alle ore 8 del sabato o del giorno prefestivo. Il  servizio è gratuito per i residenti e i domiciliati sanitari con scelta del medico in Emilia-Romagna. 
La presa in carico telefonica è attiva allo  0543731601 , dal lunedì a ven: 20.00-8.00 ; sabato e prefestivi dalle  8.00-8.00 del giorno successivo al festivo

Indirizzo della continuità assistenziale (Forlì):

via Carlo Forlanini, 47121 Forlì  - ingresso ospedale

Autobus   :   2 - 3 

Parcheggi  dell'ospedale  :  gratuiti

Pubblicato in Notizie dal sito

MERCOLEDÌ 6 DICEMBRE 2017 - ORE 21.00

 

Iniziativa della Consulta Comunale per il Volontariato di Cesenatico, del Centro Servizi per il Volontariato della Provincia Forlì-Cesena, del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di Forlì,

del Centro Diego Fabbri di Forlì e del Comune di Cesenatico

 

presso

Teatro Comunale di Cesenatico

 

la Compagnia Il Dirigibile,

formata da ospiti e operatori del Centro Diurno Psichiatrico di via Romagnoli

del Dipartimento di Salute Mentale di Forlì

 

presenta

 

Vite senza permesso, trame migranti

 

testo, sceneggiatura e regia di Michele Zizzari

 

 

L’opera è dedicata a Mandiaye Ndiaye (regista senegalese e attore del Teatro delle Albe di Ravenna scomparso prematuramente nel 2014) e a Emmanuel Chidi Namdi, migrante nigeriano

barbaramente ucciso nel 2016 a Fermo per razzismo.

Si ringrazia la giornalista Manuela Foschi per il libro-inchiesta Vite senza permesso edito dalla EMI, dal quale abbiamo preso in prestito il titolo e la storia di Mandiaye Ndiaye.

 

Contenuti - Una sequenza di quadri e suggestioni sceniche, canzoni e coreografie che raccontano

storie reali del nostro tempo, aspirazioni, speranze, illusioni, delusioni e le molteplici motivazioni

che spingono popoli e persone a emigrare.

Un intreccio di esperienze umane che ha come protagonisti le odissee più o meno fortunate dei Nessuno di adesso, di quelli che continuano ad attraversare mari, confini e terre per trovare nuovi orizzonti alla propria esistenza, per sete di conoscenza, per scampare alla guerra e alla persecuzione, o semplicemente per necessità, come per il passato è toccato a tanti italiani.

 

 

Ingresso offerta libera

 

Per maggiori informazioni: www.centrodiegofabbri.it

Pubblicato in Notizie dal sito

Interventi all’orecchio con una innovativa tecnica laser: il primo in Romagna è stato recentemente realizzato a Ravenna.

Lo scorso 20 novembre, presso l’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell'Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna (Dipartimento Testa-Collo, diretto dal professor Claudio Vicini) è stato eseguito, per la prima volta nell'ambito della Ausl Romagna, l’intervento di Stapedioplastica con il Laser CO2.

"La tecnica consiste nell'applicazione del Laser CO2, con il quale si esegue sia la rimozione della sovrastruttura della staffa che il foro platinare“ sottolinea il dottor Francesco Soprani, medico dell’unità operativa ravennate. L’intervento viene effettuato per il recupero dell’udito che diminuisce a seguito di patologie specifiche dell’orecchio.

“Questa tecnica consente quindi di eseguire fasi delicate dell'intervento con maggiore precisione e sicurezza per il paziente, con un potenziale miglioramento dei risultati - aggiunge Andrea De Vito, medico dell’unità operativa di Forlì, che da qualche mese collabora attivamente ed è integrato con l'equipe ravennate -. Questo tipo di intervento si inserisce in un programma di sviluppo della chirurgia della sordità, che porterà a breve anche ad una ulteriore innovazione, l‘applicazione delle protesi osteointegrate, e che vede in questo progetto una stretta collaborazione tra le strutture di Otorino di tutta la Romagna“.

Pubblicato in Notizie dal sito
Lunedì, 04 Dicembre 2017 11:04

Arte in Pediatria a Forlì anche a Natale

Nella relazione tra materia e favola a Natale si incontrano speranzose finestre spalancate sull’educazione al pensiero. Con il progetto “Riscossa fantastica – Quadreria in Pediatria” presso l’Ausl Romagna - Forlì, le prossime festività natalizie vedranno pareti, quelle del luogo di cura, animate da Matite pop dieci illustrazioni/progetto che raccontano il confine tra favola e materia contemporanea.

Una mirabolante quadreria. Le opere esposte per tutto dicembre, attraverso un linguaggio iconografico giocoso ed etereo, dialogano con una quotidianità non sempre agevole e, complice la favola contemporanea, sono mediatrici tra la materia e il sogno. Un confine varcato continuamente da Sauro Milandri, primo autore in mostra, fino a febbraio 2018, con Matite pop. Egli infatti è tra i principali artigiani-artisti del Metamuseo Experience (il MetaMuseo girovago del rifiuto dell’Emilia-Romagna). Il progetto biennale “Riscossa fantastica – Quadreria in Pediatria” prevede 5 pilastri operativi di cui il più splendente, luminoso, stellare a Natale sarà “Quadreria di Pediatria” che proporrà poi, fino al 20 novembre 2018, una mostra diversa ogni 3 mesi.

Comunità operosa. Un’occasione importante la mostra Matite pop in Pediatria per spingere in avanti il buon umore e la riflessione sul contributo delle Medical Humanities al Reparto di Pediatria, guidato dal Primario Dott. Enrico Valletta, che insieme a tutto il gruppo promotore delle attività di Riscossa fantastica riempiranno le prossime festività natalizie di colorati e vivaci contenuti operativi.

Riscossa fantastica – Quadreria in Pediatria, con il patrocinio di Ausl Romagna e Comune di Forlì – Assessorato alla Cultura, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, è proposto dall’Associazione Fantariciclando con Pediatria dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni, Action Line, Metamuseo girovago, PuntoDonna, La Guida dei bambini, Tank - Sviluppo immagine. La strabiliante Quadreria presso Azienda USL della Romagna, Reparto di Pediatria Ospedale Morgagni-Pierantoni, via Forlanini, 34 – Forlì, è ad ingresso libero in orario di apertura al pubblico del Reparto.

Pubblicato in Notizie dal sito

A conclusione del seminario "Documentazione di sicurezza in cantiere: gestione operativa efficace" tenuto a Cesena il 17 novembre, pubblichiamo le relazioni presentate.

Potete scaricare i pdf delle relazioni nella sezione "Download allegati" di questa notizia.

 

Pubblicato in Notizie dal sito

Cerca notizia

Archivio