Ultime notizie

CICCIONI... al di là di ciò che appare. Successo strepitoso per il primo spettacolo interpretato da obesi ed ex obesi al Teatro Fabbri di Forlì

Il progetto continuerà con repliche dello spettacolo e interventi nelle scuole

 

Standing ovation in un teatro Diego Fabbri totalmente gremito, sabato 20 maggio, alla fine  dello spettacolo CICCIONI, scritto e  diretto da Denio Derni e Stefania Polidori, e interpretato da obesi ed ex obesi in cura presso il reparto di chirurgia endocrina, diretto dal Dott. Alberto Zaccaroni, dell'Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì. I pazienti, trasformati in attori, hanno affrontato nuovamente i loro fantasmi, imparando a conviverci. Il laboratorio teatrale si è rivelato terapeutico e liberatorio, tanto che operatori sanitari e pazienti auspicano possa diventare parte integrante del percorso di cura istituzionale. Sono stati condivisi con il pubblico la sofferenza e il dramma dell'obesità e l'ironia con cui spesso si tenta di nascondere le proprie ossessioni. La scena, però, traboccava di bellezza e di amore. Amore per la vita, per l'integrità di persone rinate dopo frustrazioni e sofferenze. Storie di chi ce l'ha fatta, di chi è riuscito ad uscire dalla spirale di grasso che lo soffocava e che ora vuole mettere la propria esperienza vittoriosa al servizio degli altri. La partecipazione numerosa e l'apprezzamento del pubblico testimoniano quanto sia forte l'interesse intorno ai temi legati all'obesità e ai corretti stili di vita. Il progetto, promosso dall’associazione Sartoria Teatrale, in collaborazione con l’associazione Amando (Associazione per le malattie endocrine e l’obesità) ha ricevuto il sostegno di diverse realtà, quali, in primis, il Comune di Forlì e il Gruppo Consorti Rotary club di Forlì, nonché i patrocini di Ausl Romagna, Gruppo Cultura Ausl Romagna, Ordine degli Psicologi dell'Emilia-Romagna, Casa Artusi e Comune di Forlimpopoli. Nasce dall'idea di Caterina Rondelli, che, per anni, è stata psicoterapeuta nel reparto di Chirurgia Endocrina. Assieme a lei, il primario Alberto Zaccaroni, il chirurgo (musicista-attore) Dario Bettini e la psicoterapeuta Antonella Liverani hanno suggerito le tematiche da affrontare e le finalità dello spettacolo, seguendo pazienti ed ex pazienti durante le prove dello spettacolo. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Come dice Mirella nella sua testimonianza:  "Da bambina ero vittima di bullismo e venivo insultata con "Barile, Barile!"; ora il barile si è svuotato e sono dimagrita non solo nel corpo, ma mi sono liberata dei chili e del grasso che erano rimasti dentro la mia mente. Ora mi sento rinata". E Lucia aggiunge: "Abbiamo lottato come leoni per combattere i nostri fantasmi e in scena li abbiamo dissolti, buttandoli sul palco, fidandoci di chi ci diceva che era possibile. Questa armata Brancaleone di attori che ha "finto di fingere" ha conquistato il pubblico ed è stata sommersa di applausi".

Il progetto continuerà con repliche dello spettacolo e interventi nelle scuole.

 

 

Pubblicato in Notizie dal sito

Grazie all’impegno delle Associazioni Onlus A.G.E.B.O. Assistenza Genitori E Bambini Ospedalizzati, e MOSAICO – amici dei bambini malati, prende il via martedì 23 maggio 2017 il progetto “Tutta un’altra musica: esperienze di musicoterapia in Pediatria” all’interno dell’U.O. Pediatria dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Il progetto, rivolto ai bambini afferenti al reparto e ai loro genitori, si propone di offrire sostegno al difficile momento del ricovero e della malattia attraverso un approccio espressivo che utilizza la musica e gli elementi sonori per promuovere esperienze di gioco, di distensione e di piacevolezza che possono allentare la tensione e sostenere  le parti più sane ed espressive del bambino.

L’ideazione e la coordinazione scientifica sono seguite invece dalla Dott.ssa Barbara Zanchi coordinatrice di diversi altri interventi di musicoterapia in ospedali italiani e presidente dell’Associazione MusicSpace Italy di Bologna, a cui appartengono i professionisti che attueranno l’intervento nell’Ospedale di Ravenna. La musicoterapia, disciplina di recente definizione in Italia, è sempre più applicata nei reparti di Pediatria per il sostegno psicologico del bambino ospedalizzato, numerose ricerche attestano infatti come la musica utilizzata all’interno di una relazione terapeutica sia in grado di favorire l’espressione, la comunicazione e l’allentamento dello stato di tensione e al tempo stesso di sostenere la condivisione delle emozioni più complesse connesse alla malattia e all’ospedalizzazione.

La realizzazione del progetto è stata resa possibile grazie ai generosi contributi di diverse aziende del territorio tra cui Sapir, Simap, Associazione 50&PIU', Gesmar, Bcc, Docks Cereali e l'Orchestra Corelli.

Pubblicato in Notizie dal sito

Si svolgerà il 30 maggio presso la Casa delle Associazioni di Rimini (via Covignano, 238), il seminario su "Volontariato e Comitati Consultivi Misti", organizzato dai Comitati stessi.  Qui tutti i dettagli e le modalità d'iscrizione.

Pubblicato in Notizie dal sito

CORSO DI CHIRURGIA

ONCOLOGICA GINECOLOGICA

(Ospedale di Forlì, 18 e 19 maggio)

Interventi robotici in diretta a Forlì dai più importanti centri

 

Interventi in diretta, alla sala Pieratelli dell'ospedale di Forlì, in occasione del Corso di chirurgia ginecologica e oncologica in corso in questi giorni. Dalle sale operatorie di Forlì, il primo ospedale in Emilia Romagna ad avere utilizzato il robot per le patologie ginecologiche, e dagli ospedali Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (VR) e dall'Istituto Regina Elena di Roma, i partecipanti al corso hanno avuto la fortuna di assistere a tre interventi robotici in diretta. Nel primo caso, quello forlivese, il chirurgo operatore era il prof. Arsenio Spinillo, del Policlinico San Matteo di Pavia, nel secondo caso, all'ospedale di Negrar, l'operatore era il dottor Marcello Ceccaroni, dell'Ospedale Sacro Cuore e nel terzo caso, che sarà in diretta domani, il prof. Enrico Vizza dell'Istituto nazionale dei Tumori di Milano.

Un'esperienza unica per i partecipanti che hanno potuto assistere, in diretta, all'applicazione delle ultime tecniche mininvasive e Nerve Sparing nell’affrontare la patologia oncologica uterina, endometriale e cervicale.

"L’evoluzione tecnologica e l’introduzione in ambito clinico della laparoscopia ha creato nuovi scenari per il chirurgo - spiega il dottor Claudio Bertellini, responsabile scientifico del corso e direttore della U.O. Ostetricia Ginecologia Ospedale G.B. Morgagni-L. Pierantoni, Forlì - La tecnica robotica presenta indubbi vantaggi per la paziente e per l’operatore e da circa un decennio si sta diffondendo e sviluppando, affiancandosi alla tecnica laparoscopia, che ha già una storia più lunga e casistiche più numerose nell’affrontare tali patologie oncologiche. Da questi presupposti nasce l’idea di un corso rivolto in particolare agli specialisti ginecologi oncologi con l’intento di illustrare le opzioni tecniche e chirurgiche da praticare nelle diverse situazioni cliniche. In ambito chirurgico l’esperienza dell’operatore è fondamentale nella scelta del tipo di tecnica chirurgica ed è possibile effettuare una scelta ragionata e consapevole volta al miglior outcome per il paziente. Obiettivo di questo corso è illustrare le possibilità a disposizione degli operatori specializzati in chirurgia onco-ginecologica."

Responsabile Scientifico del corso

Dr. Celestino Claudio Bertellini, Direttore

U.O. Ostetricia Ginecologia Ospedale G.B. Morgagni-L. Pierantoni, Forlì

Comitato Scientifico del corso

Dr. Andrea Amadori, Dr.ssa Laura Donati, Dr.ssa Anna Maria Fulgieri,

Dr.ssa Filomena Grimolizzi, Dr.ssa Isabella Strada

U.O. Ostetricia Ginecologia Ospedale G.B. Morgagni-L. Pierantoni, Forlì

 
Pubblicato in Notizie dal sito
Al corso GIPAD-GIRCG, che si svolgerà all'ospedale di Forlì il 26 maggio, la presentazione della collana di fascicoli sul patrimonio storico - archivistico dell'Ausl Romagna
 
 
Ancora una volta la cura incontrerà la cultura in occasione del Convegno GIPAD (Gruppo Italiano dei Patologi dell’Apparato Digerente) e GIRCG ( Gruppo Italiano di Ricerca del Cancro Gastrico), che si svolgerà all'ospedale di Forlì il 26 maggio (responsabile scientifico il dottor Luca Saragoni).
Durante il convegno, infatti, il gruppo Ausl Romagna Cultura, rappresentato dalla dottoressa Sonia Muzzarelli,presenterà la collana autoprodotta di fascicoli, denominata "La cura attraverso l'arte" sul patrimonio storico-artistico -archivistico  dell'Ausl della RomagnaLa serie dei dodici fascicoli su Forlì, Ravenna, Faenza, Lugo, a cura del settore patrimonio artistico dell'Ausl, con la collaborazione dei volontari del servizio civile,  verrà presto completata con le pubblicazioni relative agli ambiti di Cesena e Rimini e sarà disponibile on line nella sezione cultura del sito: http://www.auslromagna.it/" href="http://www.auslromagna.it">www.auslromagna.it
Non sarà comunque l'unica collaborazione "culturale" al Convegno del 26 maggio:  nell'ospedale di Forlì verranno esposte infatti, per l'occasione, delle casse per farmaci utilizzate dagli alleati durante la seconda guerra mondiale e di proprietà dell'Ausl Romagna
Pubblicato in Notizie dal sito
Mercoledì, 17 Maggio 2017 12:03

Convegno SIA (Milano Marittima, 25-27 maggio)

Congresso Nazionale SIA - Milano Marittima 2017

Milano Marittima, 25 - 27 maggio 2017

IN VIAGGIO CON SIA: DESTINAZIONE BENESSERE

PRESIDENTE SOCIETA' ITALIANA ANDROLOGIA :ALESSANDRO PALMIERI

PRESIDENTE DEL CONGRESSO : TEO ZENICO (DIRETTORE della Uo di Urologia dell'ospedale di Forlì)

Pubblicato in Notizie dal sito

Ieri, martedì 16 maggio, una delegazione del gruppo Ausl Romagna Cultura è stata invitata a Roma per un'audizione presso la VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, presieduta dall'onorevole Flavia Piccoli Nardelli.
L'Ausl Romagna era rappresentata dal dottor Franco Falcini, Direttore amministrativo dell'Ausl Romagna, dott.ssa  Tiziana Rambelli - Dirigente  presso UOC Sviluppo Sistemi Relazionali Ausl Romagna e coordinatrice della Comunicazione per Ausl Cultura e dottor Stefano De Carolis, Responsabile clinico -organizzativo della Rete clinico-assistenziale per il paziente affetto da demenza e  coordinatore della sezione STORIA DELLA MEDICINA, GRANDI MEDICI ROMAGNOLI e DIVULGAZIONE SCIENTIFICA dell'Ausl Romagna Cultura.

A ricevere la rappresentanza l'onorevole Bruno Molea, vicepresidente della VII Commissione, nonchè Presidente mondiale dello CSIT World Sports Games e componente del Consiglio Nazionale del CONI.

I rappresentanti dell'Ausl Romagna, dopo aver espresso il  proprio  parere su una  proposta di legge relativa alla musealizzazione di ex ospedali,  hanno illustrato tutte le attività e le collaborazioni presenti e future del gruppo Ausl Romagna Cultura, finalizzate alla promozione e alla valorizzazione del patrimonio artistico e storico.

Pubblicato in Notizie dal sito

Da lunedì 22 maggio i parchi di Cesena tornano a trasformarsi in palestre a cielo aperto con l’edizione 2017 di “Muoviti che ti fa bene!”, il progetto promosso dal Comune di Cesena assieme all’Azienda Usl, a Technogym e alla Wellness Foundation della famiglia Alessandri. Confermata la formula già sperimentata felicemente gli anni passati: ogni settimana, in momenti prefissati, 13  parchi urbani di Cesena e delle frazioni ospiteranno appuntamenti dedicati all'attività fisica, con la presenza di istruttori professionali, e i cittadini potranno parteciparvi in modo libero e gratuito.

Due le novità di quest’anno.
La prima è rappresentata dal potenziamento dello yoga per bambini: sull’onda del successo dello scorso anno, si è deciso di proporre due corsi differenziati per fasce di età, uno rivolto ai piccoli da 3 a 6 anni,  l’altro pensato per i bambini da 7 a 10 anni.  Entrambi gli appuntamenti si terranno di mercoledì al parco Ippodromo a partire dal 14 giugno e prevedono la partecipazione di 30 bambini per ogni gruppo. Il corso per i più piccoli si terrà dalle 18 alle 18.30, quello per i più grandi dalle 18.30 alle 19.
Si registra, inoltre, il nuovo ingresso dello yoga – pilates, che unisce le caratteristiche di rilassamento dello yoga con quelle più dinamiche di tonificazione e allungamento del pilates. Il corso si terrà dal 5 giugno al 27 luglio nel parco adiacente all’hotel Unaway a Pievesestina, con due appuntamenti settimanali, il lunedì e il giovedì, dalle ore 19.00 ore 20.00 con partenza dal parco Ippodromo. Accanto ad esse, confermate le discipline già presenti nella passata edizione: ginnastica e stretching, ginnastica dolce, “Gioca Wellness” per i bambini e, dall’inizio di giugno, nordic walking, yoga e tai chi. Ognuna di queste attività si svolgerà con appuntamenti bisettimanali dedicati, secondo il seguente calendario.GINNASTICA E

STRETCHING
•    Parco Vigne: dal 22 maggio al 13 luglio, lunedì e giovedì dalle ore 18.30 alle 19.30 (dal 12 luglio  dalle 19 alle 20)
•    Parco Ponte Abbadesse: dal 23 maggio al 14 luglio,  martedì e venerdì dalle ore 18.30 alle 19.30 (dal 13 luglio  dalle 19 alle 20)
•    Ponte Pietra: dal 23 maggio al 14 luglio, martedì e venerdì, dalle ore 19 alle 20
•    Villa Calabra: dal 22 maggio al 13 luglio, lunedì e giovedì, dalle ore 19 alle 20GIOCA

WELLNESS - In contemporanea al corso di ginnastica e stretching che si terrà nel Parco di Ponte Abbadesse è prevista anche un’attività per i bambini dai 5 ai 10 anni, dando modo ai genitori di seguire il corso, affidando i figli a un istruttore.
•    Parco di Ponte Abbadesse: dal 23 maggio al 14 luglio,  martedì e venerdì dalle ore 18.30 alle 19.30 (dal 13 luglio  dalle 19 alle 20).GINNASTICA

 

DOLCE: PER SEMPRE GIOVANI “OLTRE I 60 ANNI”  
•    Parco per Fabio: dal 22 maggio al 13 luglio, lunedì e giovedì  dalle  ore 17 alle ore 18 (dal 12 giugno dalle 18 alle 19)
•    Case Finali (Giardino Via Ungaretti): dal 23 maggio al 14 luglio, martedì e venerdì, dalle ore 17 alle ore  18 (dal 13 giugno dalle 18 alle 19)
•    Parco Vigne: dal 23 maggio al 15 settembre, martedì e venerdì, dalle ore 17 alle ore  18 (dal 13 giugno dalle 18 alle 19)
•    Calisese (Parco Piazzale Garaffoni): dal 22  maggio al 13 luglio,  lunedì e giovedì dalle ore 18 alle ore 19
•    Ronta  (Giardino del Campo sportivo): dal 22 maggio al 13 luglio,  lunedì e giovedì dalle ore 18.30 alle 19.30
•    Borello (Parco Arena degli Orti): dal 22 maggio al 13 luglio,  lunedì e giovedì dalle ore 18.30 alle ore 19.30YOGA
•    Parco Ippodromo: dal 5 giugno al 14 settembre, lunedì e giovedì, dalle  ore 19 alle ore 20.30
•    Villa Silvia (Lizzano): dal 6 giugno al 28 luglio, martedì e venerdì dalle  ore 19 alle ore 20.00TAI CHI
•    Parco della Rocca: dal 6 giugno al 15 settembre, martedì e venerdì dalle ore 19 alle ore 20. NORDIC WALKING
•    Parco Ippodromo: dal 23 maggio al 14 luglio, martedì e venerdì dalle ore 19 alle ore 20.

Yoga

  • Parco Ippodromo: dal 5 giugno al 14 settembre, lunedì e giovedì, dalle  ore 19 alle ore 20.30
  • Villa Silvia (Lizzano): dal 6 giugno al 28 luglio, martedì e venerdì dalle  ore 19 alle ore 20.00

Tai Chi

  • Parco della Rocca: dal 6 giugno al 15 settembre, martedì e venerdì dalle ore 19 alle ore 20.

 

Nordic walking

  • Parco Ippodromo: dal 23 maggio al 14 luglio, martedì e venerdì dalle ore 19 alle ore 20.

Rocca in Wellness

Anche quest’anno, a completare il programma, dal 7 giugno al 13 settembre ci sono le proposte di Rocca in Wellness, ogni mercoledì  alle ore 19, nella Corte interna della Rocca.

Il mese di giugno sarà dedicato al pilates,  a luglio ci sarà lo yoga, gli appuntamenti di agosto e settembre proporranno  ancora pilates.

Informazioni per Rocca in Movimento: 0547 22409 - 389 4509884
www.roccamalatestianadicesena.it - : Rocca Malatestiana Cesena Bene Comune www.timetomovegroup.it

Informazioni per “Muoviti che ti fa bene 2015”: IAT tel. 0547.356327 - iat@comune.cesena.fc.it

Pubblicato in Notizie dal sito

Cerca notizia

Archivio

Mi piace