Ultime notizie

La sicurezza è un diritto del cittadino ed è elemento cardine di ogni attività di cura. Una buona pratica della sicurezza del paziente condivisa e diffusa, in cui ogni professionista è parte attiva e consapevole, è l'azione di sistema con cui l'AUSL della Romagna rinnova il suo impegno per una cultura della sicurezza innovativa e avanzata.D'altronde, anche recenti disposizioni  legislative hanno ulteriormente sancito come la sicurezza delle cure debba essere considerata parte costitutiva del diritto alla salute, da garantire a tutte le persone.

Da ottobre 2017, tutti i professionisti - referenti della direzione sanitaria, medici, infermieri, OSS - dei blocchi operatori dell'Ausl Romagna hanno partecipato attivamente ad un percorso di empowerment organizzativo,  cioè ad un processo  finalizzato all'implementazione di scelte organizzative basate sulla valorizzazione delle persone e sulla condivisione delle buone pratiche per la sicurezza del paziente chirurgico. Peraltro sia la Direzione generale che il Tavolo della Sicurezza riconoscono un ruolo centrale agli operatori delle sale operatorie nell'avviare e orientare questa azione di sistema per una sicurezza del paziente rinnovata. "Tra le molte attività assistenziali - spiegano le docenti - l'area della chirurgia rappresenta un setting prioritario. L'assistenza al paziente chirurgico si svolge infatti attraverso processi clinici ad alto rischio, che rappresentano una componente importante delle cure ospedaliere e generano una proporzione elevata di eventi avversi. Nelle sale operatorie dell'Ausl Romagna attualmente coesistono diverse modalità di gestire il percorso chirurgico, dalla completa tracciabilità informatica alla "vecchia carta". La direzione aziendale ha dato come obiettivo a breve termine il trasferimento dell'informatizzazione su tutti gli ospedali presenti nel territorio, soprattutto nelle aree considerate ad alto rischio come le sale operatorie. E' necessario però creare una base culturale sulla quale agire".

Il percorso iniziale, che coinvolge complessivamente più di mille operatori dell'Ausl Romagna, si sviluppa a tappe. La prima si è appena conclusa : la dottoressa Sara Casati, MS & PhD in Clinical Bioethics, ha organizzato cinque laboratori ( "dialoghi socratici") con professionisti, rappresentativi dei quattro ambiti aziendali e, attraverso la condivisione di esperienze e pratiche concrete, si è lavorato insieme per analizzare "in cosa consiste la sicurezza del paziente in sala operatoria". Gli esiti di tali gruppi di lavoro sono stati  discussi durante tre incontri  aperti a tutti tra il 22 e il 24 gennaio scorsi.

A questo punto inizierà la nuova fase del percorso che prevede che, ogni singolo professionista dell'area chirurgica, venga invitato a compilare un questionario, elaborato dalla prof.ssa Elisabetta Trinchero,al fine di rilevare la "cultura della sicurezza". I risultati dei laboratori interattivi e del questionario sono propedeutici all'esecuzione della terza fase del percorso di empowerment, in cui verranno identificate, condivise e pianificate, azioni per il miglioramento continuo  nella presa in carico del paziente in sicurezza.

Pubblicato in Notizie dal sito

Come preannunciato, da martedì 6 febbraio iniziera' il trasferimento di alcuni servizi Ausl, siti in Via Oberdan al Padiglione Vallisneri dell'Ospedale  (accesso dalla nuova Torre): 

- 6 FEBBRAIO :    UO GESTIONE GIURIDICA ECONOMICA CONVENZIONATI ESTERNI

- 7  FEBBRAIO:    UO ACQUISIZIONE PRESTAZIONI SANITARIE DA EROGATORI ESTERNI

- 12 FEBBRAIO/13 FEBBRAIO:  DIPARTIMENTO CURE PRIMARIE E MEDICINA DI COMUNITA’ (UVM, UVG , PERCORSO DISABILI, DIREZIONI MEDICHE)

- 14 FEBBRAIO : UO GESTIONE RAPPORTI CON I SERVIZI SOCIO SANITARI ACCREDITATI

- 15 FEBBRAIO : PIATTAFORMA AMMINISTRATIVA FORLI’ CESENA (SEGRETERIA-UFF AMMINISTRATIVI-BACK OFFICE), DIREZIONE DISTRETTO DI FORLI

I numeri telefonici  resteranno i medesimi, seguirà aggiornamento una volta insediati

Pubblicato in Notizie dal sito

Dal primo gennaio 2018 il dottor Gianluca Garulli è stato nominato direttore dell’Unità operativa di “Chirurgia Generale” del Presidio Ospedaliero di Rimini – Santarcangelo - Novafeltria dell’Ausl Romagna, a seguito del pensionamento del dottor Gianfranco Francioni. Il professionista ricopriva il ruolo di direttore dell’Unità Operativa di “Chirurgia Generale” del presidio ospedaliero di Riccione - Cattolica, ora ricoperta con incarico di facente funzioni da altro professionista in attesa delle procedure selettive per la nomina di un nuovo direttore.

Laureato in medicina e chirurgia presso l’università di Bologna nel 1989 col massimo dei voti, il professionista ha conseguito la specializzazione in chirurgia generale nel 1994, sempre col massimo dei voti, presso la prima clinica chirurgica diretta dal professor Domenico Marrano.

Ha avuto esperienze professionali presso l’ospedale  “Maggiore” e “Sant’Orsola”, dal 2000 al 2007 ha operato all’Ospedale “Infermi” di Rimini, dove ha ricoperto anche il ruolo di responsabile della struttura semplice di “Chirurgia Laparoscopica Avanzata”. Quindi la nomina, a seguito di concorso, a direttore dell’Unità Operativa dell’Ospedale “Ceccarini”, in virtù della quale, dal 2007, è stato responsabile di un’equipe di 9 chirurghi e 28 infermieri professionali.

Il dottor Garulli ha ideato e gestito vari progetti formativi, mirati a medici ed infermieri dedicati a migliorare la preparazione  del paziente  oncologico in elezione per la patologia  gastrica,  colon retto e  epatobiopancreatica  e per il trattamento dei difetti  della parete addominali incluse le ferite complesse.

Nel corso degli anni il professionista ha partecipato od eseguito in prima persona, oltre 11mila interventi chirurgici in ambito addominale, toracico e vascolare, sia in urgenza che in elezione. Ha esteso la pratica chirurgica alla chirurgia mininvasiva in ambito sia addominale che toracico ed ha eseguito oltre cinquemila interventi con approccio toracoscopico o laparoscopico.

Ha organizzato e-o partecipato, in qualità di relatore o docente, a centinaia di corsi e convegni nazionali e internazionali.

Il dottor Garulli è autore di 86 lavori scientifici editi a stampa e 115 audiovisivi su argomenti di chirurgia gastroenterologica con particolare riguardo alla chirurgia della ghiandola pancreatica, esocrina ed endocrina, alla chirurgia gastrica ed epatica, nonché alla chirurgia mininvasiva videoassistita laparoscopica avanzata e toracoscopica e alle lesioni traumatiche del fegato.

Presso l’Ospedale “Infermi” il reparto di “Chirurgia Generale” dispone di 35 posti letto  di degenza ordinaria  e usufruisce del nuovo comparto  operatorio, dotato di 8 sale operatorie recentemente inaugurato e dotato delle più moderne tecnologie per la chirurgia mininvasiva. Il reparto comprende 14 medici e 32  infermieri professionali nonchè 16 operatori socio sanitari (oss).

L'attività operatoria  che, ogni anno conta circa  1.400 interventi chirurgici in anestesia generale, include interventi  in elezione e  in regime d'urgenza  e si concentra  prevalentemente sulla chirurgia oncologica del colon e del retto e dello stomaco  e, in collaborazione con l’unità operativa di Forlì, sulla chirurgia epatobiliopancreatica.

 

Pubblicato in Notizie dal sito

Il sobrio momento inaugurativo che si è svolto questa mattina è relativo ai lavori effettuati nel reparto di “Medicina e Lungodegenza” dell’Ospedale “Sacra Famiglia” di Novafeltria.

Il reparto, che conta 28 posti letto medicina interna e 13 posti letto di lungodegenza suddivisi in stanze da uno, due o tre posti letto, cui si aggiungono, come da accreditamento, i seguenti locali di servizio:

1 guardiola

1 studio medico

1 studio cordinatrice

1 saletta occupazionale

1 cucinetta

6 magazzini

2 ambulatori.

I lavori, seguiti dall’Unità Operativa “Attività Tecniche” di Rimini dell’Ausl Romagna, diretta dall’architetto Enrico Sabatini, che sono terminati (le stanze sono giù in uso) consistono, oltre che nel completo rifacimento delle finiture dei locali e dei servizi igienici, adeguati alle esigenze dei portatori di handicap, anche di interventi di messa a norma ai fini dell’antincendio, completa innovazione dell’impiantistica di sicurezza, dell’impianto elettrico, competa innovazione dei testaletto e dei sistemi di erogazione dei gas medicali, e un nuovo impianto di attivazione infermieristica, al fine di innalzare sempre di più il livello di sicurezza e confort per i pazienti ricoverati, specialmente in condizioni più critiche e per i loro famigliari.

La superficie utile interessata dall'intervento di ristrutturazione è pari a 700 metri quadrati. Il costo complessivo è pari a 350mila euro, finanziati con fondi propri dell'Ausl Romagna.

Sempre in ottica strutturale il direttore medico del presidio ospedaliero di Rimini – Santarcangelo – Novafeltria, dottor Romeo Giannei, dopo aver osservato che “noi siamo abituati ad aprire i cantieri, e poi anche a chiuderli”, ha assicurato che sono allo studio progetti per dare una sistemazione ancora più adeguata e strutturale al Punto di Primo Intervento e per ristrutturare e adeguare la Chirurgia, “argomenti sui quali ci confronteremo ad ampio raggio”.

Approccio centrato sulla condivisione molto apprezzato dall'amministrazione comunale per i suggerimenti emersi nell’ambito del percorso che si è aperto sull’ospedale di Novafeltria, e colti dalla Direzione Aziendale. Un percorso che secondo l'amminsitrazione comunale deve continuare per rendere la struttura sempre più adeguata alle esigenze della comunità dell'alta Valmarecchia.

Per quanto attiene ai dati d’attività del reparto, sono stati illustrati dal direttore dottor Lorenzo Marani, che ha colto l’occasione per ringraziare ed elogiare “tutti gli operatori che vi operano”. Nei primi 11 mesi del 2017 i ricoverati sono stati 797 (e più precisamente 678 in Medicina e 119 in Lungodegenza) per complessive 11.489 giornate di degenza, dato stabile rispetto al 2016. Gli indicatori di degenza media e di peso del drg sono a loro volta in linea con quelli della rete ospedaliera dell’Ausl Romagna. Le principali patologie seguite sono di natura cardilogica, respiratoria, gastroenterica cui si affiancano i percorsi di riabilitazione.

Presso l’unità operativa lavorano, oltre al primario 5 medici, 15 infermieri più una coordinatrice, 10 operatori socio sanitari (oss).

Sono seguiti il tradizionale taglio del nastro e benedizione da parte del cappellano ospeadliero.
                                                   

Pubblicato in Notizie dal sito

Per i bimbi della pediatria di Forli arriva un "Carnevale in Allegria"

L'8 Febbraio La Guida dei Bambini festeggia Carnevale all'ospedale di Forlì 

 Un evento in collaborazione con le associazioni Fantariciclando e Puntodonna

 

La Guida Dei Bambini porta il Carnevale in Pediatria a Forlì con Fantariciclando e i Clown in corsia.

Anche i piccoli ospiti del reparto di Pediatria dell’Ospedale hanno il diritto di festeggiare e di vivere una giornata in allegria. Per questo il prossimo 8 febbraio, Giovedì grasso, dalle ore 10.30 il reparto di pediatria dell'ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì si vestirà a festa grazie a La Guida dei Bambini. 

Tutti i bambini vivranno una mattina di animazione con le mascherine animate e potranno tuffarsi dentro le favole contemporanee della scrittrice Renata Franca Flamigni dove a farla da protagonista saranno il mondo, gli amici, l’amore e la certezza di poter affrontare tutte le sfide, anche quelle più dure.

Non mancheranno le scarpe gialle e il naso rosso di Vip Clown, i volontari che offrono da anni il loro servizio nei reparti dell'ospedale forlivese per far brillare i racconti e festeggiare tutti insieme un Carnevale davvero speciale e con il sorriso. 

L'evento sarà organizzato grazie alla collaborazione del reparto di pediatria del Morgagni-Pierantoni di Forlì, del Primario dott. Enrico Valletta, la gentilissima caposala Tiziana Mambelli e tutto lo staff, La Guida dei Bambini, insieme alle associazioni Fantariciclando e Puntodonna.

Per tutte le informazioni scrivi a:

La guida dei bambini  info@laguidadeibambini.it 
Associazione Puntodonna info@puntodonna.it 
Associazione Fantariciclando Fantariciclando@libero.it

 

 

Il progetto nasce da un’idea di Sonia Zanetti, appoggiato e coordinato da Sabrina Ravaglia (Associazione Culturale di Promozione Sociale Puntodonna).

La realizzazione grafica, il coordinamento sono a cura dell’Agenzia Essere Elite Forlì - Stampa GE.GRAF Bertinoro. Pubbliche relazioni Simona Gattamorta

Pubblicato in Notizie dal sito

Gli incontri, gratuiti e aperti a tutta la cittadinanza, si terranno al Centro Sociale Anziani Insieme di Cesenatico (viale Torino 6) ogni lunedì alle 21 dal 5 febbraio al 12 marzo.

 

Pubblicato in Notizie dal sito

Si informa che con deliberazione n. 22 del 30/01/2018 si è proceduto all’aggiornamento del

Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione (P.T.P.C. 2018-2020).

Tale Piano, è pubblicato sul sito internet dell’Azienda USL della Romagna all’interno della sezione

Amministrazione Trasparente - Altri contenuti/Prevenzione della corruzione/Corruzione/Piano di Prevenzione della Corruzione.

Si rammenta che la presa visione del Piano e la conoscenza dei suoi contenuti rappresentano un obbligo per tutti i dipendenti nonchè per tutti coloro che, a qualsiasi titolo, si trovano ad operare all’interno delle strutture aziendali o in nome e per conto dell’Azienda.

Il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Dr.ssa Vilma Muccioli

 

Link diretto: https://amministrazionetrasparente.auslromagna.it/amministrazione-trasparente/altri-contenuti/corruzione/piano-triennale-di-prevenzione-della-corruzione/item/389-piano-triennale-prevenzione-della-corruzione-2018-2020

Pubblicato in Notizie dal sito
Domenica 4 febbraio, a Forlì, il Gruppo Podistico Avis organizzerà l' "Urban night trail", camminata solidale in favore della Caritas, in collaborazione con  "Forlì Città europea dello sport 2018", Cavarei e Pastorale dello sport.
Si tratterà di una manifestazione sportiva non competitiva, della durata di 5 o 12 Kilometri. Ritrovo alle pre 17 presso il Chiostro di San Mercuriale, in Piazza Saffi.
Per informazioni su iscrizioni e percorso, consultare il programma allegato.
Pubblicato in Notizie dal sito

Cerca notizia

Archivio

Mi piace