Visualizza articoli per tag: buona_notizia

Natale in ospedale, a Forlì, con canti e letture dei bambini e degli anziani

 

Grande partecipazione di pubblico oggi,nell'atrio del Padiglione Morgagni dell'ospedale di Forlì, per l'evento organizzato con gli alunni i della scuola primaria "Duilio Peroni" di Vecchiazzano, accompagnati dall'insegnante Lara Verni e il coro "Primavera" del Centro Sociale di via Angeloni, diretto da Omar Brui.

Anziani e bambini, insieme, in ospedale, per festeggiare il Natale con i pazienti e I famigliari. Applauditissimi i canti del coro e i "Sermoni natalizi", in dialetto romagnolo "che i nostri nonni, quando erano bambini, recitavano in chiesa di fronte al Presepe e il parroco regalava loro zuccherini."

Ed ecco i nomi dei bambini della scuola primaria "D. Peroni", che si sono alternati sul palco per allietare i pazienti con letture e filastrocche: Michele Leoni, Lucia Flamigni, Giada Ghirardelli, Filippo Medri, Diego Sansoni, Luca Forlani e Annalisa Bisceglia.

Pubblicato in Notizie dal sito

Venerdì 22/12/17, al secondo piano del Padiglione Allende dell'Ospedale di Forli,  gli operatori organizzeranno una giornata dedicata al Natale, rivolta  pazienti e famigliari.

 

Alle ore 11 :  tombola di natale organizzata dalle fisioterapiste e logopediste e rivolta a tutti i pazienti e familiari dell'UO Geriatria Post acuti e Medicina Riabilitativa.

 

Alle ore 15.30 : canti di natale organizzati dal gruppo "Voce di Maria", della parrocchia Regina Pacis, rivolta tutti i degenti/familiari e al personale del padiglione Allende.

 

Tutti gli incontri si terranno nella saletta mensa della riabilitazione al secondo piano.

Pubblicato in Notizie dal sito

Il Lions Club Forli’ Host invita tutti a partecipare alla terza edizione della “Camminata di Babbo Natale”.    La camminata di solidarietà partirà dal parco urbano Franco Agosto in prossimità della fontana – chiosco, si articolerà nelle vie del centro della città e terminerà al parco.

Sono previsti due percorsi, uno di circa 3 km e uno di 7 km con ritrovo dalle ore 9,30 e partenza alle 10,30. Per i primi 350 iscritti premio di partecipazione con prodotti alimentari.

Si tratta di una manifestazione a scopo solidale con iscrizioni ad offerta libera: i fondi raccolti saranno destinati al: progetto Lions “Sight for Kids”, che si prefigge di effettuare uno screening nei bambini di 4-5 anni per individuare precocemente un disturbo visivo denominato “occhio pigro” (ambliopia). Si tratta di malattia che se diagnosticata nei primi anni di vita può essere facilmente curata, ma oltre i 6 anni le possibilità di recupero visivo sono molto scarse, per questo motivo è importante una diagnosi precoce.

Inoltre si procederà ad una raccolta di occhiali da vista usati che, dopo essere verificati e ricondizionati, saranno destinati a persone disagiate.

CAMMINATA DI SOLIDARIETA’

Vi aspettiamo, grandi e piccini, per la camminata solidale al Parco Urbano, e per colorare di rosso le vie della città, invitiamo tutti a indossare una giubba o felpa rossa. Saranno disponibili vestiti di Babbo Natale. 

Al momento dell’iscrizione sarà dato in omaggio un cappellino di Babbo Natale e palloncini colorati a tutti i bambini. Per i primi 350 iscritti premio di partecipazione.

Partecipare significa fare del bene alla collettività e, grazie alla camminata anche a se stessi, una duplice iniezione di benessere: per lo spirito e per il fisico.

Pubblicato in Notizie dal sito

Come ogni anno, in occasione delle festività natalizie, le Associazioni di volontariato e le organizzazioni non profit, allestiranno degli stand nell'ospedale di Forlì per raccogliere fondi .

Tante  le iniziative organizzate nell'atrio del Padiglione Morgagni dell'ospedale con associazioni e scuole.

Mercoledì 20 dicembre, alle ore 10,30, nell'atrio del Padiglione Morgagni,  i bambini della scuola primaria "Duilio Peroni" di Vecchiazzano, accompagnati dall'insegnante Lara Verni e il coro del Centro Sociale di via Angeloni, allieteranno pazienti e operatori con letture e canti natalizi.I bambini della scuola primaria “D. Peroni” che parteciperanno alle letture sono: Michele Leoni, Lucia Flamigni, Giada Ghirardelli, Filippo Medri, Diego Sansoni, Luca Forlani e Annalisa Bisceglia. In questa occasione leggeranno racconti e filastrocche di Natale. Fra questi anche alcuni “Sermoni natalizi”, che i nostri nonni, quando erano bambini, recitavano in chiesa di fronte al Presepe e il parroco regalava loro zuccherini.Infatti, in  molte famiglie, una volta , si insegnava ai bambini a recitare dei sermoni o ,come le chiamavano in Romagna,“al pasturèli” ,per averne poi premi o regali.

Ecco, di seguito,le associazioni presenti con i "banchetti" allestiti nel padiglione Morgagni dell'ospedale di Forlì :

  • Associazione cardiologica  forlivese : dal 20/11/ al 23/12 
  •  Associazione "Solidali con un filo di perle ODV ": dal 14/12 al 23/12 .  La neonata Associazione è formata da un gruppo di amiche che dedicano un po' del loro tempo e della loro fantasia ad aiutare i bimbi in difficoltà. 
  •  Istituto ONCOLOGICO ROMAGNOLO :  dal 30/11 al 23/12 
  • Associazione forlivese stomizzati :  dal 4/12 al 23/12 
  • Misericordia Premilcuore : dal 4/12 al 23/12 
  • Emergency : dal 13/12 al 23/12
  • Dipartimento salute mentale  Ausl Romagna : dal 11/12 al 15/12
  • Unitalsi : dal  9/12 al 23/12 
  • Diabete Romagna : dal 27/11 al 22/12 - pad. Allende
  •   l'Associazione Amici del Presepio  ha allestito un presepe nell'atrio del Padiglione Morgagni
  •  Ammp : dal 4/12 al 23/12

Giovedì  21 dicembre, alle  ore 15, nella Cappella del Padiglione Morgagni verrà celebrata Santa Messa di Natale presieduta da Mons. Vescovo di Forlì.

Pubblicato in Notizie dal sito

Dopo il murales dipinto nei mesi scorsi, l’associazione “Qualcosa di Grande per i Piccoli”, di Cesena, è tornata all’Ospedale “Infermi” di Rimini per consegnare doni e regali ai piccoli ricoverati.

Nei giorni scorsi l’associazione ha infatti portato tanti giocattoli e doni nei reparti di Pediatria, compresa l’Oncoematologia pediatrica, e di Chirurgia pediatrica.

Ognuno dei piccoli pazienti che erano ricoverati hanno ricevuto un dono, e altri giocattoli sono “avanzati” e saranno tenuti per bimbi che dovranno frequentare i servizi ospedalieri in futuro.

Ma i piccini e ragazzini presenti hanno potuto godersi anche un momento di svago. Come si vede, infatti, dalle foto allegate, i membri dell’associazione cesenate hanno anche organizzato un vero e proprio “spettacolo in corsia”. Pur ponendo la massima attenzione a non interferire con l’attività clinica, hanno infatti suonato e ballato con bimbi e mamme, abbigliati da clown o mascherati in altro  modo all’insegna del buon umore.

L’associazione cesenate non è nuova a questo tipo di intervento all’ospedale di Rimini, tanto che nei mesi scorsi ha realizzato un murales per abbellire e rallegrare i muri del reparto.

Pubblicato in Notizie dal sito
Martedì, 21 Novembre 2017 11:38

Ospedali di Comunità: l'impegno della Regione

Ospedali di Comunità: la Regione ci investe, anche economicamente. Infatti, nell’ambito del PSR 2014-2020, Misura 7 – Tipo di operazione 7.4.01 “Strutture polifunzionali socio assistenziali per la popolazione" – AVVISO PUBBLICO REGIONALE ANNO 2016 - all’Azienda USL della Romagna è stato concesso un sostegno di € 500.000,00 di cui alla Determinazione Regione Emilia Romagna SERVIZIO TERRITORIALE AGRICOLTURA,CACCIA E PESCA RAVENNA n. 14536 del 18/09/2017 per la realizzazione di Ospedale di Comunità presso il Presidio Sanitario di Brisighella (RA). Qui tutti i dettagli dal punto di vista tecnico.

Pubblicato in Notizie dal sito
 
 
 
Nuova delegazione di medici stranieri oggi in ospedale a Forlì, ospite della Unità Operativa di Otorinolaringoiatria, diretta dal professor Claudio Vicini.
 
Cinque chirurghi otorinolaringoiatri sono  arrivati dalla lontana Singapore nel nosocomio forlivese per apprendere, dal vivo,  le tecniche robotiche del trattamento dei disturbi respiratori del sonno e TORS  con l'utilizzo del robot "Da Vinci". Chirurghi ricercatori e docenti universitari, già molto conosciuti nel proprio Paese
Ci sono la dottoressa Sue Rene Soon, Ng Teng Fong  del General Hospital, Jurong Medical Center, Member of the National University Health System di Singapore, che si tratterà per tre mesi a Forlì e che è stata inviata direttamente dalla sua Università all'ospedale forlivese. Ci sono poi il dottor Lau Hung Tuan, Consultant Associate e chirurgo otorino presso l' Ospedale di Singapore e il dottor Thong Kim Thye Mark , Senior Consultant del Dipartimento di Otorinolaringoiatria dell'Ospedale Universitario di Singapore, il dottor Ong Yew Kwang, Senior Consultant  e Assistant Professor presso la Yong Loo Lin School of Medicine di Singapore.  Infine il dottor Magherra Ranjit Gabriel chirurgo presso il  Ng Teng Fong General Hospital e Jurong Medical Center di Singapore e Senior Consultant ENT nel Jurong Health Campus. Il dottor Maghera ha una vasta esperienza internazionale nella chirurgia testa- collo e nella tiroide.
 
Per quanto riguarda l’Osas, l’incidenza, a Singapore è del 15-20%, e il percorso proposto al paziente è simile a quello forlivese, con valutazione clinica e polisonnografia, sleep-endoscopy in casi selezionati e opzione chirurgica per quanti non intendono ricorrere alla ventilazione meccanica (CPAP).
 

 

Pubblicato in Notizie dal sito

I famigliari del signor Luciano Pari ci tengono a ringraziare l'Ospedale di Rimini, e in particolare il reparto di Medicina Interna I, per le cure prestate al loro congiunto. E lo fanno tramite una lettera aperta, riportata di seguito.

"Quando si cerca un’alta professionalità sanitaria non bisogna andare molto distante, in chissà quale regione o in quale ospedale, noi l’abbiamo trovata presso il Dipartimento Internistico-  Medicina Interna e Reumatologia  dell’Ospedale Infermi di Rimini, avente come Direttore di struttura complessa il dr. Ballardini Giorgio.

Professionalità, cortesia, disponibilità , ottimo lavoro di equipe anche infrastrutturale con altri Dipartimenti (nel nostro caso Radiologia Vascolare  e Gastroenterologia Digestiva),  è quello che emerge tutti i giorni da tutte le figure sanitarie coinvolte, dagli oss ai medici.

Un grazie va a tutti coloro  che ci hanno seguito nel nostro percorso sia di paziente che di familiare, un percorso che non sempre è stato facile, fatto spesso di scelte difficili, ma sempre accompagnato da seri professionisti che ci hanno permesso di arrivare ai risultati ottenuti.

Siamo consapevoli che il percorso non si sia  ancora concluso del tutto, che rimarranno ancora dei passi da intraprendere, ma siamo sereni perché sappiamo di avere,  anche in futuro, queste splendide persone accanto che ci seguiranno .

Il Direttore Generale di questa grande e complessa macchina sanitaria che è l ‘AUSL Romagna, deve essere orgoglioso, di questi seri e competenti professionisti , che ogni giorno cercano di mettere a disposizione di tutti i pazienti  cortesia, competenza, chiarezza informativa, ma sopratutto cercano di infondere sicurezza, anche nei momenti più difficili,  per continuare il percorso intrapreso.

UN GRAZIE DI CUORE"

Milvia di Mario e Renzo Pari

Pubblicato in Notizie dal sito

Il progetto della docufiction realizzata su G.B.Morgagni e le iniziative di Ausl Romagna Cultura, saranno oggetto di una puntata di Faccia Faccia, condotta dal giornalista Lionello Flamigni, in onda  su Teleromagna (canale 14) giovedì 2 novembre alle ore 8,30 e 13,15; Venerdì 3 novembre (canale 11), alle ore 17,30  e Sabato 4 novembre, sempre su Canale 11, alle ore 21,30.

La dottoressa Tiziana Rambelli, Coordinatrice della Comunicazione del gruppo Ausl Romagna Cultura per le attività culturali e  la promozione del patrimonio storico artistico aziendale , verrà intervistata sul progetto Morgagni, sulla docufiction a lui dedicata e sulle attività del gruppo Ausl Romagna Cultura.

 

G.B.Morgagni, “Sua Maestà Anatomica” e'stato un patologo forlivese che ha rivoluzionato la medicina e ha fondato la patologia moderna. Francesco Puccinotti, storico della medicina ottocentesco, scrisse con enfasi di Morgagni che: "... se tutte le scoperte anatomiche fatte da lui dovessero portare il suo nome, forse un terzo delle parti del corpo umano, si nominerebbe da lui...".

L’iniziativa della docufiction, di cui è regista ed autore Cristiano Barbarossa,  nasce da un'idea del gruppo Ausl Romagna Cultura, all'interno del progetto "G.B.Morgagni Sua Maestà Anatomica", che aveva già visto, nel 2015, l’organizzazione di un convegno storico – scientifico in collaborazione con la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e la realizzazione di un sito Internet dedicato (www.morgagnipatologo.it), a cura del Liceo Scientifico e Classico di Forlì e con il contributo del Lions Terre di Romagna. Il gruppo Ausl Romagna Cultura è stato costituito con delibera nel 2016 e si occupa di tutela e valorizzazione del patrimonio artistico-storico culturale.

La produzione, realizzata in primis con il contributo dell'Istituto Oncologico Romagnolo e poi di Formula Servizi, Daniele Versari di Estados Cafè, il Grand Hotel Forlì e la collaborazione gratuita della cooperativa Raggio di Sole ONLUS, Franca - Rossella e Sarita del negozio di parrucchiera "Tagli e dettagli" di Lugo, la make up artist forlivese Apollonia Tolo e la sua collaboratrice Arianna Farolfi, la truccatrice Noemi Latino, la Fondazione Cassa di Risparmio Banca del Monte di Lugo, Mario Frontali, il Conservatorio musicale di Cesena, la Pro Loco di Terra del Sole e le Terme di Castrocaro. La docufiction è stata girata, per le riprese moderne, nell'ospedale di Forlì , presso l’Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Anatomia Patologica e Otorinolaringoiatria, dove sono state girate delle scene con il prof.Claudio Vicini, che utilizzava il robot “Da Vinci” insieme ad altri medici provenienti da tutte le parti del mondo. La troupe si è poi recata all'Irst di Meldola, per riprendere laboratori e intervistare i ricercatori. Sono state effettuate riprese nei Licei Classico "G.B.Morgagni" e Scientifico "Paulucci De Calboli" (dove sono stati coinvolti studenti e docenti), in vicolo Gaddi e in altri luoghi del forlivese come la Biblioteca Comunale. Per le riprese storiche con le comparse in costume, sono stati invece utilizzati il palazzo dei Commissari di Terra del Sole, gli splendidi giardini delle Terme di Castrocaro,la Biblioteca di Forlì e di Faenza, la bellissima antica farmacia di Lugo e, nel faentino, palazzo "Milzetti" (museo nazionale dell'età neoclassica in Romagna) e la biblioteca. Tante le comparse locali coinvolte in ogni ruolo, dai figli/e del Morgagni agli assistenti, a nobili e popolani

Pubblicato in Notizie dal sito

"Il Dirigibile", compagnia teatrale del Centro Diurno Psichiatrico di Forlì ,festeggia i primi 20 anni del Centro Servizi Volontariato di Forlì e Cesena con una serata spettacolo (musica e teatro), che si terra' il 10 novembre, al Teatro Bonci di Cesena, a partire dalle ore 21 e si concluderà con un brindisi."

 

Programma della serata:

- “SOUNDTRACK - Fotogrammi Musicali” Giovane Orchestra Masini di Forlì - diretta dal M° Fausto Fiorentini

Esecuzione dal vivo di brani tratti dalle colonne sonore dei film più famosi

 

- “UNO SPETTACOLO SCIUÈ SCIUÈ”

Compagnia teatrale “Il Dirigibile”- regia di Michele Zizzari

La compagnia teatrale “Il Dirigibile” è formata da ospiti ed operatori del Centro Diurno Psichiatrico di Via Romagnoli del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl della Romagna sede di Forlì

 

La serata e' a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA presso

Ass.I.Pro.V. Via Serraglio, 18 - Cesena tel. 0547 612612 / 335 7859410

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio

Mi piace