La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle a carattere cronico-recidivante. Non è infettiva né contagiosa, ma la sua alta prevalenza nella popolazione generale ha allertato la classe medica. Per fare il punto della situazione l’Unità Operativa di Dermatologia di Ravenna ha promosso un congresso, in programma sabato 14 aprile alle 9.30 alla Sala Dantesca della biblioteca classense di Ravenna, dal titolo: “La psoriasi: attualità e prospettive future”. Interverranno molti studiosi, fra cui il professor Giampiero Girolomoni e il dottor Federico Bardazzi, che parleranno della gestione e del trattamento della psoriasi moderata/grave. Nella seconda sessione, incentrata sulla gestione della psoriasi moderata/grave nell’Ausl della Romagna, porteranno il loro contributo i dermatologi Davide Brunelli (Cesena), Massimo Morri (Rimini), Franco Alessandrini (Forlì) e Michela Tabanelli (Ravenna).

In base agli studi di prevalenza, nella provincia di Ravenna le persone affette da questa patologia possono arrivare a oltre 11000, mentre considerando l’intera Romagna il numero sale a oltre 33000 casi. Il 10% dei pazienti è colpito da forme moderate o severe e all’incirca il 30% di loro può sviluppare un’artropatia psoriasica. Per questo negli ultimi anni si è assistito ad una nuova attenzione nei confronti della malattia, alla quale di frequente si associano sindrome metabolica, infarto miocardico, depressione, infiammazioni croniche intestinali, uveite e, come già riportato, artrite psoriasica. La qualità della vita ne risulta gravemente compromessa e pertanto occorre ricorrere a terapie che, fortunatamente, si sono evolute nel tempo.

Il direttore Antonio Ascari Raccagni e il dirigente medico Michela Tabanelli, entrambi della dermatologia di Ravenna, spiegano la complessità della materia.

Quali sono le cause della psoriasi?

Ancora non le conosciamo. Nel corso degli anni abbiamo sempre migliorato le terapie impiegate, ma non siamo in grado di risalire a ciò che può provocare questa patologia. In ogni caso la psoriasi può presentare un carattere famigliare, ma non ereditario.

Quali i rimedi?

La terapia della psoriasi varia in base alla sua gravità. Si parte dalla terapia topica locale, quando sono presenti poche chiazze e la psoriasi è lieve, per passare alla fototerapia con lampade a ultravioletti, presenti nei centri ospedalieri principali, fino ad arrivare, per le forme moderate-severe, all’utilizzo di farmaci tradizionali sistemici, quali la ciclosporina, il metotrexate e l’acitretina. Tutte queste cure possono avere vari effetti collaterali e, quando il paziente li manifesta o non ottiene risultati soddisfacenti, è possibile passare ad un trattamento con un farmaco biologico. 

Chi è affetto da psoriasi ha paura di evidenziare il suo stato?

Questa malattia ha da sempre un impatto deleterio sul vissuto e sull’immaginario corporeo del paziente, tanto che si cerca di nasconderla nel maggior modo possibile. La malattia interagisce negativamente con la qualità della vita del paziente e ne condiziona molti aspetti quotidiani. Statisticamente, i malati di psoriasi sono affetti da una percentuale accentuata di depressione e hanno una minore soddisfazione per quanto riguarda la vita lavorativa e affettiva. Per questo è importante usufruire di trattamenti efficaci.

Ci può parlare nello specifico dei nuovi farmaci biologici?

Si tratta di farmaci biotecnologici, prodotti in laboratorio, che vanno a bloccare selettivamente alcune molecole implicate nella patogenesi della psoriasi.

I loro principali vantaggi sono la buona efficacia e l’assenza nella grande maggioranza di casi di danni d’organo, come capita invece spesso con i farmaci tradizionali. Inoltre, hanno un effetto immunosoppressivo “selettivo”, bloccando solo specifiche molecole.

Questi farmaci biologici vanno dai farmaci anti-TNF, sul mercato ormai da molti anni, fino alle nuove molecole appena introdotte sul mercato. A Ravenna usiamo tutti i farmaci biologici che sono attualmente disponibili, compresi i farmaci biosimilari, dei farmaci che possiamo considerare analoghi ai farmaci “originator” ma che sono più economici. I farmaci biosimilari sono importanti perché permettono di trattare più pazienti con il medesimo budget. 

Nella provincia di Ravenna la percentuale di ammalati di psoriasi è alta?

No, è allineata ai valori del mondo occidentale. Su una cifra stimata di 11000 casi, nella maggior parte dei casi ci si trova di fronte a forme lievi. Come già accennato, circa il 10% di questi pazienti è affetta da una forma moderata - grave di psoriasi. Noi, comunque, a Ravenna trattiamo una percentuale molto elevata di psoriasici.

A chi è dedicato questo Congresso?

Ai dermatologi ospedalieri che lavorano nell’Ausl della Romagna, ai dermatologi che lavorano a livello territoriale, ai Medici di Medicina Generale. La finalità è quella di costruire una forte rete integrata. Occorre fornire dei percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali che  devono diventare un punto di riferimento certo per i pazienti affetti da psoriasi.

Pubblicato in Notizie dal sito

Sabato 10 marzo, alle ore 8,30 presso il Museo della città "Luigi Tonini" - Sala del Giudizio (Via L.Tonini 1, Rimini) si terrà il convegno “Medicina al femminile tra passato e futuro” organizzato dalla Scuola di Storia della Medicina unitamente al Centro di Formazione Medicina di Genere dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri OMCeO di Rimini

La partecipazione è gratuita e sono stati richiesti i crediti ECM, riservati a n. 70 medici chirurghi e odontoiatri.

La richiesta di iscrizione va inoltrata via mail: info@omceo.rn.it o telefonando alla segreteria 0541.382144.

Pubblicato in Notizie dal sito

- Conferenza "L’EREDITÀ DEI MARTIRI DELLA CHIESA INDIVISA DEL I MILLENNIO ",

 Venerdì 23 febbraio ore 20,4, Aula magna ISSR “A. Marvelli” (Rimini, via Covignano, 265)

 

- Convegno "Medicina al femminile tra passato e futuro", Sabato 10 marzo 2018, Museo della Città Luigi Tonini, Sala del Giudizio, via L.Tonini 1, Rimini

La partecipazione al corso è gratuita e sono stati richiesti i crediti ECM ministeriali riservati a n. 70 medici chirurghi e odontoiatri.La richiesta di iscrizione va inoltrata via mail info@omceo.rn.it o telefonando alla segreteria dell’Ordine: tel. 0541.382144 - www.omceo.rn.it

Pubblicato in Notizie dal sito

Il prof. CLAUDIO VICINI , direttore del Dipartimento Testa Collo dell' Ausl Romagna, è stato invitato come relatore al corso dal titolo "Snoring and Sleep Disordered Breathing, Evaluation and Management che si terrà a luglio 2018, presso l' Harvard Medical School di Boston, Massachusetts. In tale consesso il prof. VICINI terrà una relazione dal titolo "Approach to Morbidly Obese Patient" e una dal titolo "Safety and Effectiveness of Base of Tongue Surgery" , sulla sicurezza e l' efficacia della chirurgia base lingua, settore in cui il team dell' Otorinolaringoiatria forlivese opera da anni, producendo pubblicazioni e studi internazionali. Il corso, organizzato dalla prestigiosa Harvard Medical School, tratterà dei recenti progressi nella valutazione e gestione dei pazienti con russamento e disturbi del sonno, presentati dai maggiori esperti nel campo della medicina e della chirurgia del sonno, riconosciuti a livello nazionale e internazionale.

Pubblicato in Notizie dal sito

Riflessioni sul presente e futuro della chirurgia

epato-bilio-pancreatica

in Italia

Presidente: Giorgio Ercolani

2 - 3 Marzo 2018

Centro Residenziale Universitario

Bertinoro (FC)

Via Frangipane, 6 • 47032 Bertinoro FC

Segreteria Organizzativa : Monica Michelacci • e-mail: mmichelacci@ceub.it

 

 

Presidente del congresso: Giorgio Ercolani (U.O. Chirurgia Generale e Oncologica - Presidio Ospedaliero di Forlì)COMITATO SCIENTIFICO IHPBA  Italian Chapter:
Presidente: Guido Torzilli
Presidente Eletto: Luca Aldrighetti
Segretario: Giorgio Ercolani
Consiglieri: Gianpaolo Balzano, Luciano De Carlis
Giuseppe Maria Ettorre, Francesco Ardito
Alberto Patriti, Salvatore Gruttadauria,
Roberto Salvia

Segreteria scientifica: Davide Cavaliere, Alessandro Cucchetti,
Fabrizio D’Acapito, Andrea Gardini,
Giuliano La Barba, Leonardo Solaini
U.O. Chirurgia Generale e Oncologica
Presidio Ospedaliero di Forlì

L’iscrizione è gratuita ma con obbligo di prenotazione.

Segreteria organizzativa:
Centro Residenziale Universitario di Bertinoro
Via Frangipane, 6 • 47032 Bertinoro FC
Monica Michelacci • e-mail: mmichelacci@ceub.it

Pubblicato in Notizie dal sito

Il Servizio Dipendenze Patologiche di Cesena organizza martedì 6 febbraio, dalle ore 14 alle 18, nell’Aula anfiteatro Pombeni della Scuola di Psicologia dell’Università di Bologna, in piazza Aldo Moro 90 Cesena, il Seminario dal titolo “Psicopatologie digitali. Le dipendenze da dispositivi elettronici e le comorbilità psichiatriche: epidemiologia, valutazione e clinica”.  

Il seminario Psicopatologie Digitali, diretto ai professionisti della Salute Mentale e delle Cure Primarie (Medici comportamentali) è organizzato con il patrocinio della Società Italiana di Psichiatria delle Dipendenze, ed è parte del progetto Interventi per gli adolescenti e i giovani adulti Fascia 14 – 25 del Programma Dipendenze Patologiche della Regione Emilia Romagna. Si svolgerà nell’ambito del Festival della Salute Digitale, manifestazione promossa dall’Associazione Psiche Digitale di Cesena nei giorni ( 5 - 1 2 f e b b r a i o 2 0 1 8 ).  

Modalità di iscrizione Registrazione sul sito: https://portale-ext-gru.progetto-sole.it/

Segreteria Organizzativa: Dr.ssa Francesca Nasuelli C/O Centro Diurno La Meridiana via Cerchia di Sant’Egidio 2621 Cesena - Tel. 0547 394040 - Cell. 328 1679253 - Fax 0547 630217 - francesca.nasuelli@auslromagna.it

Info e programma nel pieghevole allegato.

Pubblicato in Notizie dal sito
La dermatologia dell'Ausl Romagna si distingue in occasione del "Workshop di dermoscopia e gestione pazienti con tumori cutanei" (VIII edizione), svoltosi nei giorni scorsi a Roma e organizzato dal professor Argenziano e dalla professoressa Perris. Il congresso, appuntamento scientifico ormai abituale di fine anno, ha accolto mille specialisti da tutta Italia, con relatori di alto profilo, nazionali e internazionali.

Tra tutti i partecipanti, sono state selezionate le nove migliori presentazioni, ben tre delle quali proposte da dermatologhe appartenenti all'Ausl Romagna. In aggiunta la dottoressa Cristina Fiorentini, dell'unità operativa di Dermatologia di Rimini (diretta dal professor Stefano Catrani), è risultata vincitrice assoluta (col 34 per cento dei voti), presentando una nutrita serie di lesioni della cute, con aspetti dermoscopici peculiari.

Pubblicato in Notizie dal sito

 

CONVEGNO

"La Casa della Salute: sulle vie della cura"

Salone Comunale, Piazza Saffi, Forlì 12-13 Gennaio 2018

Si terrà a Forlì, il 12 e 13 gennaio 2018, presso il Salone Comunale, il Convegno "La Casa della Salute: sulle vie della cura"

In Emilia-Romagna il percorso di realizzazione delle Case della Salute è stato avviato nel 2010, ed al mese di novembre 2017 sono attive 96 Case della Salute con una popolazione di riferimento superiore ai 2 milioni di abitanti. La Casa della Salute di Forlimpopoli garantisce la continuità assistenziale H24, attraverso i medici di famiglia (H12 giorni feriali) e i medici di continuità assistenziale (ex-guardia medica) (ore notturne dei giorni feriali, ore diurne e notturne dei giorni pre-festivi e festivi). Il percorso di realizzazione della Casa della Salute è stato ufficialmente avviato nel 2012 ed a fine 2014 la Casa della Salute era organizzata nel modo odierno.

Per iscrizioni inviare la scheda (inserita nel programma allegato) compilata a: medbase.fo@auslromagna.it FAX: 0543/738830

Iscrizione on line per i dipendenti della AUSL Romagna http://portale-gru.progetto-sole.it/exec

Le giornate sono state accreditate singolarmente per i crediti ECM

 

Segreteria Scientifica: Stefano Boni; Vallicelli Loretta

INTERVERRANNO

Artusi Cristiano: Medico di Medicina Generale Casa della Salute di Forlimpopoli Ausl della Romagna

Benati Giuseppe: Direttore FF U.O. Geriatria Ausl della Romagna Ambito Forlì Bernabei Azzurra: Coord Inf Ospedale di Comunità Forlimpopoli Ausl della Romagna

Binucci Marco Maggio: Referente progetti e servizi ICT RER, Ausl della Romagna

Boattini Lucio: Direttore di Distretto Forlì Ausl della Romagna

Boni Stefano: Dirigente Medico UOS Cure Primarie Forlì del Dipartimento Cure Primarie e Medicina di Comunità Ausl della Romagna

Brambilla Antonio: Responsabilie del Servizio Assistenza Territoriale Regione Emilia Romagna

Cacciapuoti Imma: Servizio Assistenza Territoriale; Regione Emilia-Romagna

Castellini Angelo: Medico di Medicina Generale Casa della Salute di Predappio Ausl della Romagna

Cilla Donatina: Dirigente Medico UO Cure Primarie e Medicina di Comunità Forlì Ausl della Romagnaì

Ciotti Emanuele: Dirigente Medico U.O. Cure Primarie Ausl Bologna

Colinelli Cristiano: Dirigente Medico U.O. Pneumologia Forlì Ausl della Romagna

Derocchi Emma: coordinatore assistenti sociali UO del Cure Primarie e Medicina di Comunità Ausl della Romagna

Donatini Andrea: Servizio Assistenza Territoriale; Regione Emilia-Romagna

Drei Davide: Sindaco Città di Forlì

Fabbri Gabriella: Presidente Comitato Consultivo misto Ambito di Forlì

Fantini Maria Pia: Prof. Ordinario Igiene e Sanità Pubblica

Ghiotto Maria Cristina: Responsabile Settore Cure primarie e Monitoraggio LEA Regione Veneto

Maciocco Gavino: Docente di Sanità pubblica. Università di Firenze

Mambelli Silvia: Direttore Professioni Sanitarie Area Infermieristica e Tecnica AUSL della Romagna

Masperi Paolo: Direttore Direzione Ospedaliera Ausl della Romagna Forlì

Minghini Luciano: Responsabile Servizi Sociali Comune di Forlimpopoli

Naldi Andrea: Direttore Dipartimento Trasversale Cure Primarie e Medicina di Comunità Forlì – Cesena

Palazzi Mauro: Direttore U.O. Epidemiologia Ausl della Romagna Cesena

Petropulakos Kyriakoula: Direttore della Direzione Generale Cura della persona, salute e welfare Regione Emilia Romagna

Ponti Roberto: Pediatra di Libera Scelta Ausl della Romagna Cesena

Ragazzini Marco: Medico di Medicina Generale Coord NCP Forlì 2 Ausl della Romagna

Roti Lorenzo: Responsabile Settore Organizzazione delle Cure e Persorsi di Cronicità Regione Toscana

Saletti Annalena: Pediatra di libera scelta Ausl della Romagna Forlì

Schiavi Monica: Responsabile Progettazione LOG80

Tedaldi Laura: Coord Inf ADI Ausl della Romagna Forlì

Tonini Marcello: Direttore Generale Ausl della Romagna

Torregrossa Giovanna: Infermiera CdS Predappio Ausl della Romagna

Turchetti Maria Elisabetta: Medico di Medicina Generale Coord NCP Forlì 4 Ausl della Romagna

Vallicelli Loretta: Responsabile Infermieristico di Dipartimento Cure Primarie e Medicina di Comunità Forlì Ausl della Romagnaì

Zamboni Andrea: Medico di Medicina Generale Casa della Salute Ferrara

Zini Elena: Responsabile Uff di Piano Castelfranco Emilia

Zoffoli Paolo: Consigliere regionale Emilia Romagna

Segreteria Oganizzativa: Donatina Cilla; Laura Tedaldi; Azzurra Bernabei

Pubblicato in Notizie dal sito

Si svolge nel pomeriggio di mercoledì 6 dicembre, a Ravenna, presso la Sala D'Attorre di Casa Melandri (via Ponte Marino, 2), il seminario "Liberi dalla violenza - Liberi di cambiare", organizzato dall'Ausl Romagna col patrocinio del Comune di Ravenna. Tema, la violenza di genere con particolare riferimento alle sperimentazioni di trattamento degli uomini che agiscono violenza contro le donne. Relatori, professionisti dell'Ausl Romagna e di altre qualificate realtà socio-sanitarie della Regione. Apertura dei lavori alle ore 14:30, tutti i dettagli negli allegati.

Pubblicato in Notizie dal sito

A conclusione del seminario "Documentazione di sicurezza in cantiere: gestione operativa efficace" tenuto a Cesena il 17 novembre, pubblichiamo le relazioni presentate.

Potete scaricare i pdf delle relazioni nella sezione "Download allegati" di questa notizia.

 

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio