Cartella2 E - Prevenzione Infortuni Gravi sul lavoro


"Sapere come e perché accadono gli infortuni è il primo passo per prevenirli; per un’azienda, tuttavia, non è facile reperire queste informazioni. Per questo si forniscono ai Datori di Lavoro delle Piccole e Medie Imprese schede relative ai principali tipi di infortuni gravi, con cause, dinamiche e indicazioni per la prevenzione."


Le informazioni sono tratte dalle banche dati Inail “InforMo” e “Nuovi Flussi” e, per Forlì*, dagli archivi del Pronto Soccorso e dell’UOPSAL. Il numero degli infortuni totali e degli infortuni gravi, cioè con durata maggiore di 40 giorni o con esiti di invalidità permanente o mortale, è in diminuzione. Ciò però non basta, poichè l'obiettivo della prevenzione è linfatti l'azzeramento del numero di casi.

La redazione delle schede è stata curata dall’Unità Operativa Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (UOPSAL) di Forlì grazie ad apposito finanziamento INAIL.

Si sono analizzati i principali infortuni che avvengono nell'industria chimica, del legno e metalmeccanica, poichè questi sono i comparti industriali più critici per il territorio di Forlì, dal punto di vista della sicurezza e salute sul lavoro.

 

SCHEDE PER COMPARTO