Proposte formative per le scuole per la promozione della salute e della cultura della sicurezza
Email Stampa

Progetto

2018-19
Sicurezza Domestica
  • Docenti
  • Genitori
  • Studenti
  • Cesena
  • Forlì
  • Ravenna
  • Rimini
Diffusione potenziale del progetto: necessitando di una risorsa esterna ( educatori formati) il progetto si può realizzare dove si sviluppano sinergie con comuni e associazioni
insegnanti, genitori, e bambini della scuola dell’infanzia
Gli incidenti domestici sono uno dei principali problemi di salute nei bambini, per diffusione e gravità delle conseguenze, specie nella prima infanzia. I luoghi elettivi dove imparare a riconoscere e valutare i pericoli sono la famiglia e la scuola.
che rappresenta un terreno privilegiato per la diffusione della cultura della sicurezza.

Riferimento al PLA Ausl Romagna: Scheda di progetto 3.3, Codice progetto 3.3b
• Promuovere nei bambini la conoscenza delle principali fonti di rischio in ambiente domestico
• Formare gli insegnanti su conoscenze e competenze in materia di incidenti domestici
• Aumentare la consapevolezza dei genitori rispetto ai rischi presenti in ambiente domestico e ai comportamenti preventivi da adottare
Il progetto tiene conto delle linee guida regionali e ministeriali in materia di promozione della cultura della sicurezza.
La metodologia prevede:
• lavoro con gli insegnanti: è previsto un incontro formativo della durata di 4 ore rivolto a tutti gli insegnanti delle sezioni scolastiche coinvolte nel progetto.
• lavoro con gli alunni/studenti: attivazione di un percorso didattico svolto dagli insegnanti all’interno della sezione dedicato alla sicurezza domestica e ai concetti di pericolo e rischio in casa. Sono previsti due laboratori ludico-didattici condotti da una esperta animatrice per
approfondire gli argomenti trattati.
• lavoro con i genitori: incontri pomeridiani con i genitori dei bambini, insegnanti e professionisti che hanno realizzato il progetto, per valorizzare l’esperienza e condividere i risultati ottenuti.
Il progetto tiene conto delle linee guida regionali e ministeriali in materia di promozione della cultura della sicurezza
Dipartimento di Sanità Pubblica, Pediatria di Comunità, Dipartimento Salute Donna Infanzia e Adolescenza
Esterni: Coordinamento Pedagogico dei Comuni; Educatori/Animatori

Referente Aziendale: Giuliano Silvi - giuliano.silvi@auslromagna.it
Cesena - Lorena Quaranta lorena.quaranta@auslromagna.it
Forli - Paola Scarpellini paola.scarpellini@auslromagna.it
Ravenna - Giuliano Silvi giuliano.silvi@auslromagna.it
Rimini - Michela Morri michela.morri@auslromagna.it