Proposte formative per le scuole per la promozione della salute e della cultura della sicurezza
Email Stampa

Progetto

2018-19
Sicurezza Stradale
  • Docenti
  • Studenti
  • Secondaria di 2°
  • Cesena
Insegnanti e studenti della scuola secondaria di secondo grado.
Nel 2016 gli incidenti stradali rilevati in Italia sono stati 175.791, causando il decesso di 3.283 persone, mentre 249.175 hanno subito lesioni di diversa gravità (dati Istat). Risultano in lieve aumento incidenti e feriti rispetto all’anno precedente e sia a livello nazionale che internazionale, gli incidenti stradali sono ancora la prima causa di morte nei giovani fino a 29 anni.

Riferimento al PLA Ausl Romagna: scheda 2.7

- Rendere maggiormente consapevoli i ragazzi dei rischi che si possono correre per strada
- Aumentare il valore attribuito alla salute (propria e altrui)
- Promuovere l'uso corretto dei dispositivi di sicurezza

• Lavoro con gli insegnanti: sono previsti due incontri pomeridiani di circa tre ore ciascuno. Nel primo è prevista la presentazione del progetto e la discussione tra l'équipe di lavoro dell'AUSL e gli insegnanti. Nel secondo incontro si procederà alla verifica finale del progetto e al confronto sui possibili miglioramenti da introdurre nel successivo anno scolastico.
• Lavoro con gli alunni/studenti: il progetto si articola in tre unità didattiche principali, due di queste saranno svolte in classe direttamente dagli insegnanti, mentre una sarà gestita da professionisti del Reparto di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale “Bufalini” di Cesena, che si occupano della terapia di pazienti che hanno subito gravi traumi stradali. I professionisti incontreranno gli studenti direttamente in classe ed il numero di incontri possibili sarà concordato a seconda delle disponibilità del Reparto.
Dipartimento di Sanità Pubblica, U.O. Epidemiologia e Comunicazione - Ufficio Educazione alla Salute Progetto Scuole - Cesena; Dipartimento Chirurgico e Grandi Traumi - U.O. Anestesia e Rianimazione - Cesena.
Lorena Quaranta - lorena.quaranta@auslromagna.it tel. 0547 394216
Lorena Quaranta - lorena.quaranta@auslromagna.it tel. 0547 394216
Giuseppe Sabia - giuseppe.sabia@auslromagna.it