L'amianto è un minerale naturale a struttura fibrosa, resistente al fuoco e al calore, facilmente filabile, dotato di proprietà fonoassorbenti e termoisolanti. La pericolosità dell’amianto è dovuta alla sua capacità di rilasciare fibre estremamente fini che possono essere inalate dall’uomo. Le fibre possono essere libere o debolmente legate, per cui si parla di amianto friabile, oppure possono essere fortemente legate in una matrice stabile e compatta (come il cemento-amianto o il vinil-amianto) e in questo caso si parla di amianto compatto.

La presenza di materiali contenenti amianto (eternit) in un edificio non comporta di per sé un pericolo per la salute degli occupanti, se il materiale è in buone condizioni e non viene manomesso. E' quindi importante valutarne lo stato di conservazione. Ricordate che l'eternit può essere presente anche in canne fumarie e vasche di raccolta per l'acqua.

Quando l'eternit è deteriorato è necessario un intervento di bonifica. Il Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell'Azienda USL, vi darà tutte le informazioni su ciò che potete fare e su cosa invece dovete evitare per non mettere a rischio la vostra salute.