Rendiconto Donazioni COVID-19 ed Albo d'Onore

mano con cuore Questo Albo d’Onore è istituito con lo scopo di ringraziare tutti i donatori che si sono prodigati per supportare il lavoro e l’impegno dei professionisti di questa Azienda sanitaria durante l'emergenza COVID.
La straordinaria mobilitazione dell'intera comunità civile, che con spirito di solidarietà e grande generosità ha voluto dimostrare vicinanza agli operatori impegnati nel contrasto alla pandemia, ha portato all’Azienda Usl della Romagna donazioni per circa 8,2 milioni di Euro in denaro e 2,5 milioni in beni e attrezzature, per un totale di circa 10,7 milioni di donazioni.

Un risultato eccezionale, che ha contribuito a sostenere il sistema sanitario impegnato ad affrontare una situazione inedita, difficile, spesso anche dolorosa, con poche certezze e in quel momento pochissime conoscenze scientifiche.
Le pagine che seguono sono state realizzate anche per rendicontare e dare a tutti i cittadini la possibilità di sapere, nella massima trasparenza, come sono stati utilizzati i soldi e i beni. E’ indicata la natura della donazione (denaro, beni, servizi), il tipo di donatore (cittadini, associazioni, fondazioni, imprese, enti pubblici), come sono state utilizzate le risorse, cosa è stato acquistato.

Una cospicua parte del denaro è servita per allestire posti aggiuntivi di terapia intensiva, ma sono state acquistate anche centinaia di attrezzature sanitarie (ventilatori polmonari, respiratori, ecografi, monitor, saturimetri) e migliaia di dispositivi di protezione individuale. E poiché l’emergenza non è ancora finita, per chi vuole, è possibile continuare a donare, secondo le modalità indicate a questo link:

Come donare denaro o beni all'AUSL della Romagna