Skip to main content

Ospedale Umberto I - Lugo (1900) progetto dell' Ing. Emilio Speroni

Ospitali e Ospedali - un percorso attraverso la Romagna

Pubblicato da:
Vota questo articolo
(10 Voti)
La locandina per l'inaugurazione dell'Ospedale Umberto I La locandina per l'inaugurazione dell'Ospedale Umberto I

Il Nosocomio dedicato alla memoria di Sua Maestà Umberto I, inaugurato il 21 ottobre 1900, sostituì il vecchio Ospedale Infermi collocato nel centro della città. Il vecchio Ospedale, giudicato in varie occasioni obsoleto e non in grado di rispondere alle richieste della cittadinanza, indusse le autorità amministratrici del territorio lughese a recuperare la somma necessaria per la costruzione di un Ospedale capace di rispondere alle esigenze di una comunità in crescita.

Per la realizzazione dell’opera edilizia fu indetto un concorso, che raccolse l’adesione di sedici progetti. La commissione scelse il progetto “le barche sono i veri ospedali del futuro”, presentato dall’Ing. Pellegrino Piana di Bologna e dal Dott. Giuseppe Ballotta, ma il progetto fu messo in discussione e la Commissione Cassa per la fabbrica dell’Ospedale appoggiò il progetto dell’Ing. Emilio Speroni.

Negli anni, in seguito all’incremento degli spazi dedicati alla cura, sono aumentati gli edifici legati al complesso originario, modificandone parzialmente la forma anche se la struttura iniziale risulta ancora riscontrabile.

Nel 2003 sono stati effettuati importanti lavori di riqualificazione e alcuni artisti contemporanei romagnoli, invitati dalla Direzione Ospedaliera, hanno donato all’Ospedale i loro dipinti rendendo maggiormente gradevoli e accoglienti i locali rinnovati, realizzando una vera galleria d’arte contemporanea.

Il percorso espositivo che ha preso forma dalle donazioni, a cui è dedicato il catalogo “ConfortArte, pittori e scultori per l’ospedale di Lugo”, conta di circa sessanta pezzi.

Curiosità: L’ex Ospedale di Cesena, oggi Istituto Superiore Pascal Comandini, fu costruito dall’Architetto Emilio Speroni tra il 1908 e il 1911. L’ingresso presenta uno scalone simile a quello dell’Umberto I.

Bibliografia: Sonia Muzzarelli, la cura attraverso l’arte: piccole guide di storia e opere del patrimonio artistico della Romagna, Ausl della Romagna, centro stampa di Cesena, dicembre 2020- patrimoniostoricoeartistico@auslromagna.it

Ultima modifica il Lunedì, 02 Maggio 2022 12:26 Modificato da:
a cura della

Cerca notizia

Archivio