Ultime notizie

E’ stato un momento di grande emozione, la donazione, da parte della famiglia Montevecchi, di un’apparecchiatura all’unità operativa di Oncologia dell’Ospedale “per gli Infermi” di Faenza, in memoria della signora Elena Baldi.

Il signor Mauro Montevecchi, marito della signora, col figlio Luca, le sorelle e altri congiunti hanno donato un aspiratore medico chirurgico che è stato consegnato, nella suggestiva Sala Museale della Direzione Medica, alla presenza del dottor Maurizio Spinelli (Direzione Ospedaliera), del dottor Stefano Tamberi (direttore dell’unità operativa) e di personale medico e infermieristico della Oncologia.

Molto sentiti i ringraziamenti sia delle Direzione Ospedaliera sia del dottor Tamberi, il quale ha spiegato che “questa apparecchiatura, che può essere utilizzata anche in emergenza, migliorarerà ulteriormente l'assistenza ai pazienti oncologici seguiti presso il nostro reparto”.

Il signor Montevecchi ha ricordato come questa donazione sia stato un fermo desiderio della signora Baldi (citata in una apposita targa collocata sull’apparecchio), “e noi così intendiamo ricordarla, come facciamo ogni giorno da quando è scomparsa. Questa decisione – ha aggiunto il signor Montevecchi emozionato – vuol essere anche un segno della fiducia che riponiamo nel Ospedale di Faenza e nei reparti dove Elena è stata curata, sempre con competenza, gentilezza e anche prontezza nel rispondere alle esigenze che mano a mano si manifestavano”.

Pubblicato in Notizie dal sito

Foto-storie lunghe un sorriso  nella Pediatria di Forlì 

  

I ricordi, le storie, le immagini che hanno nutrito il nostro sguardo fin da piccoli, sono determinanti nella codificazione di ciò̀ che vediamo, nella nostra idea di mondo. Prosegue per tutto settembre, presso l’Ausl Romagna - Forlì, grazie al progetto “Riscossa fantastica – Quadreria in Pediatria” la mostra Foto da Favola. Dieci fotografie d’autore del Gruppo Tank – Sviluppo Immagine. Il percorso è parte di un progetto d’indagine che racconta il confine tra favola, fotografia e visione.

 

Fotografia e favola si uniscono per animare lo sguardo. Gli scatti, da tutta la Romagna, proposti da Franca Panzavolta, Cristina Paglionico, Francesca Collina, Flavio Milandri, Domenico Bressan, autori Tank - Sviluppo Immagine, sono un’occasione per sostenere la riflessione sull’apporto delle Medical Humanities al Reparto di Pediatria, guidato dal Primario Dott. Enrico Valletta. Tank Circolo Benemerito della Fotografia Italiana (Fiaf), propone una ricerca per immagini che traduce alcune favole inedite dell’autrice di letteratura per l’infanzia Renata Franca Flamigni per offrire ai bambini, ai degenti, ai cittadini, un’opportunità di continuare il proprio cammino di crescita.

L’attuale mostra del gruppo Tank da ottobre sarà poi sostituita con le opere del Collettivo FAM che ci accompagneranno fino al 20 novembre Giornata della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti del Fanciullo. Questa imprevista Quadreria presso Azienda USL della Romagna, Reparto di Pediatria Ospedale Morgagni-Pierantoni, via Forlanini, 34 – Forlì, è ad ingresso libero in orario di apertura al pubblico del Reparto. Riscossa fantastica – Quadreria in Pediatria, con il patrocinio di Ausl Romagna e Comune di Forlì – Assessorato alla Cultura, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, è proposta dall’Associazione Fantariciclando con Pediatria dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni, Action Line, Metamuseo girovago, PuntoDonna, La Guida dei bambini, Tank - Sviluppo Immagine.

Pubblicato in Notizie dal sito

Il Corso promosso dall'UO di Otorinolaringoiatria di Forlì, diretta dal prof. Claudio Vicini e dalle Terme di Castrocaro, è ad iscrizione gratuita, ha ottenuto n. 5 crediti ECM, il Patrocinio dell'Ordine dei Medici della Provincia di Forlì-Cesena e dell'Ausl Romagna e si propone quale Obiettivo Formativo l'applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM-EBN-EBP).

La partecipazione è gratuita e subordinata all'iscrizione, da inviare, entro il 21 settembre, a info@adbcongressi.it

Pubblicato in Notizie dal sito

Dall'11 settembre prende il via a Lugo il ciclo di incontri "Anziani e memoria in movimento". 10 appuntamenti gratuiti, rivolti agli anziani e ai loro famigliari, che si terranno tutti i martedì, dalle ore 15 alle 17, fino al prossimo 13 novembre, presso la Casa Residenza per Anziani "San Domenico" in via Compagnoni 24 - Lugo (RA).

L'attività è gratuita e prevede una merenda insieme. Per infomrazioni: Luisa 349.8494050; coordinatore CRA - S-Domenico 0545.31036

Pubblicato in Notizie dal sito

Si informa l’utenza che, a partire dal mese di settembre, lo sportello CUP di Miramare cambierà il giorno di apertura: sarà aperto nella giornata del mercoledì (invece che di martedì) dalle ore 7:30 alle ore 12:30.

Pubblicato in Notizie dal sito

Al via Corso di Formazione "Tatuaggio e Piercing: aspetti di igiene e sicurezza" in programma il 26, 27 e 28 novembre 2018 a Rimini (via Coriano, 38, Sala Smeraldo , piano terra Scala G).

Il corso, organizzato dal  Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl della Romagna, viene realizzato in conformità alla DGR 465 dell’11/04/2007: Approvazione delle Linee Guida concernenti “Indicazioni tecniche per l'esercizio delle attività di Tatuaggio e piercing”.

Sono stati richiesti crediti ECM per Medici, Tecnici della Prevenzione, Assistenti Sanitari, Infermieri.

Programma:

 

26 Novembre 2018

Ore  8.15 – 8.30

Registrazione partecipanti

Ore 8.30 – 10.30 - Dr. S.Catrani

Aspetti dermatologici

  • Anatomia e fisiologia cute
  • Controindicazioni dermatologiche al tatuaggio e piercing.
  • Inchiostri per tatuaggi e materiali per piercing.
  • Il trattamento della ferita da piercing e il trattamento del  tatuaggio dopo la sua applicazione
  • Disinfezione, disinfettanti ed antisettici raccomandati per le pratiche di piercing e di tatuaggio

Ore 10.30 – 10.40     Pausa

Ore 10.40-12.40 - Dr. S.Catrani

Complicanze, immediate e tardive, cutanee, delle pratiche di piercing e di tatuaggio

Ore 12.40 – 13.40 - Ing. P. Cenni

Sterilizzazione: aspetti generali, procedure. L’uso dell’autoclave

 

 

27 Novembre 2018

Ore 8.30 –10.10 Dr.ssa F.Mori

Principali agenti infettivi

  • Modalità di trasmissione degli agenti infettivi con particolare riguardo alla trasmissione per contatto e a quella per via parenterale
  • Cenni di epidemiologia e prevenzione delle principali infezioni a trasmissione parenterale: HBV, HCV, HIV

Ore 10.10 – 10.20     Pausa

Ore 10.20-11.40 – Dr.ssa A. Pecci

La protezione dell’operatore: le vaccinazioni raccomandate

Ore 11.40-13.40 – Tatuatrice Arianna Settembrino

Esercitazione: materiali ed attrezzature applicate al tatuaggio

 

28 Novembre 2018

Ore 8.30 - 10.30 – Dr.ssa G. Tura

Igiene delle mani

  • La protezione dell’operatore: comportamenti di sicurezza e precauzioni standard. L’uso dei dispositivi individuali di protezione
  • Cosa fare in caso di incidente, infortunio a rischio biologico
  • Smaltimento in sicurezza dei rifiuti a rischio infettivo

Ore 10.30 – 10.40     Pausa

Ore 10.40-11.40 - Dr.ssa A. Binotti

Consenso informato, privacy, limiti e divieti

Ore 11.40-12.40 – TdP Valter Signorini

Requisiti locali ed attrezzature

Ore 12.40

Test finale verifica apprendimento e gradimento e consegna attestati di presenza

 

Modalità di partecipazione al corso e relativi moduli da compilare sono consultabili in allegato.

Per informazioni: Mecca Vito 0541.707571 vito.mecca@auslromagna.it

Pubblicato in Notizie dal sito

THE NEW FRONTIERS  in Gastric Cancer diagnosis and treatment

Il congresso internazionale sul cancro gastrico si terrà a Forlì dal 13 al 14 settembre 2018 presso l'Auditorium Cariromagna, Via Flavio Biondo, 16 .

La scelta della città  di Forlì come sede del convegno rappresenta un importantissimo riconoscimento per il gruppo di professionisti forlivesi che, da anni,  produce e pubblica ricerche su  questa patologia, in collaborazione con l' Irst di Meldola.

Nei due giorni previsti, i più  grandi esperti  del settore al mondo, provenienti da Corea, Brasile, Giappone, Belgio, Inghilterra e Polonia, solo per citarne alcuni, si riuniranno in sessioni e meeting con i colleghi italiani. 

"Gastric cancer represents an old debated topic considered  so aggressive and with a so poor prognosis in Western  countries, to be only submitted, when possible, to surgical treatment. 

However, differently from this opinion, research in this field reached good results also in advanced cancer and  integrated therapies are now proposed to more correctly staged patients by a multidisciplinary group of experts. 

In Romagna this has been always performed and collaboration with Cancer Research Institute (IRST), the Italian Gastric Cancer Group (GIRCG) and the International Gastric Cancer Association (IGCA), allowed us to perform good results and stimulate discussion and research. 

We selected for this congress some topics with new implications for our patients and proposed presentations on  ongoing projects that could improve prognosis for a wider group of patients. "

Promoted by Scientific Committee: Prof. Giorgio Ercolani, Dott. Paolo Morgagni, Dott. Luca Saragoni, Dott. Leonardo Solaini

Link to the event information page: www.coformed.org/web/gastriccancer/

La presentazione dell'evento in un video : http://www.fondazione-menarini.it/Home/Eventi/The-New-Frontiers-in-Gastric-Cancer-Diagnosis-and-Treatment/Video-di-presentazione

Il convegno verrà presentato in una conferenza stampa, indirizzata ai giornalisti, giovedì 6 settembre 2018, alle ore 11, presso l'ospedale di Forlì. I risultati del convegno verranno invece presentati durante una conferenza stampa scientifica che si terrà venerdì 21 settembre, alle ore 13, sempre presso l'ospedale di Forlì

Pubblicato in Notizie dal sito

E’ stato effettuato nei giorni scorsi, presso l’Ospedale “Umberto I” di Lugo, un importante intervento per l’impianto di un pacemaker in una paziente ultracentenaria. La paziente era affetta da una grave patologia cardiaca che metteva a forte rischio la sua vita, anche in relazione all’età: 105 anni.

La dottoressa Ida Rubino, dell’equipe dell’unità operativa di Cardiologia del nosocomio lughese, ha dunque impiantato un pacemaker definitivo per blocco atrio-ventricolare di terzo grado. Una procedura molto rara in pazienti così anziani, sebbene ne sia stata portata a termine con successo una analoga, sempre all’Ospedale di Lugo, e sempre su una paziente della stessa età, anche nel 2012. E sono, a partire dal 2005 ad oggi, tre gli impianti su ultracentenari, su un totale di circa 800 interventi di questo tipo.

La paziente, che è residente presso una struttura del lughese, ha potuto così far rientro al proprio domicilio dopo 48 ore dall’intervento.

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche per quest'anno l'Ausl della Romagna ha pubblicato il proprio bando per i giovani interessati a svolgere il servizio civile presso le strutture aziendali. Sono tre i progetti, uno su Ravenna, uno su Rimini e uno su Forlì - Cesena, per complessivi 17 posti. Tutte le informazioni dettagliate sul servizio e sulla eventuale domanda, che va presentata entro le ore 18 del 28 settembre prossimo, sono consultabili nelle allegate locandine, nonchè al seguente link.

Pubblicato in Notizie dal sito

Prosegue, attraverso la firma di un nuovo accordo sindacale tra l’Azienda e i medici Specialisti Ambulatoriali, il percorso di qualificazione dell’offerta sanitaria e della presa in carico per gli assistiti di tutta la Romagna.

L’accordo, firmato ieri sera, riguarda i professionisti, circa 240 quelli operanti in azienda, che si occupano prevalentemente di effettuare visite ed esami specialistici e che sono in convenzione con l’Azienda (ma anche veterinari, biologici, chimici e psicologi), rappresentati dalle sigle sindacali SUMAI, CISL medici e FeSPA. Avrà validità per un triennio, dal 1 agosto 2018 al 31 luglio 2021, e rappresenta un ulteriore passo importante per qualificare la professionalità dei medici e professionisti convenzionati, nel nuovo assetto organizzativo aziendale.

La figura del convenzionato interno dovrà infatti rappresentare sempre di più un aggancio fondamentale sul territorio e per il sistema della assistenza primaria, in uno scambio virtuoso di conoscenze ed esperienze tra territorio ed ospedale, che possono trovare, nello sviluppo dei percorsi e della presa in carico, tutti gli attori, ospedalieri e territoriali, pronti a lavorare insieme per affrontare le nuove emergenze delle patologie croniche e della disabilità, in un’ottica di consolidamento delle cure primarie, di sviluppo delle Case della salute e dell’integrazione tra ospedale e territorio e in vista della prevista istituzione delle Aggregazioni Funzionali Territoriali (AFT), momento di sintesi e di intensa progettualità con tutti gli attori interessati finalizzate a dare risposte sempre più puntuali in particolare sui temi della cronicità, dell’assistenza domiciliare, ma anche nei casi di problemi occasionali o temporanei che si presentano a seguito di problemi di salute acuti.

Altri obbiettivi fondanti, una sempre maggiore collaborazione nel contenimento delle liste di attesa, nella presa in carico degli assistiti da parte del sistema delle cure primarie con particolare riferimento alle cure domiciliari e nelle strutture residenziali e nel perseguimento degli obbiettivi aziendali: qualità, sicurezza, gestione del rischio clinico ed appropriatezza.

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio

Mi piace