Giovedì 31 maggio, dalle ore 14.30 alle ore 18.30, presso l'ospedale di Forlì, Sala Pieratelli, l'Unità operativa di  Endocrinologia e Malattie Metaboliche, diretta dal dottor Maurzio Nizzoli, ha organizzato un corso di formazione sul trattamento del paziente diabetico in ospedale.  

"Sono sempre più numerosi, quasi un terzo dei pazienti ricoverati in ambiente medico o chirurgico - spiegano gli organizzatori - che presentano una iperglicemia al loro ingresso in ospedale. La maggior parte di questi  manifesta un diabete mellito, già noto o sconosciuto, pochi, invece, presentano un’iperglicemia da stress, soprattutto quelli ricoverati in ambiente intensivista ."

" Un' inadeguata gestione dell’iperglicemia - proseguono - comporta esiti clinici scadenti e tempi più lunghi di ricovero, con aumento dei costi di gestione. É quindi indispensabile individuare, definire e trattare tempestivamente ed opportunamente l’iperglicemia, durante il ricovero. Altrettanto importante garantire alla dimissione la continuità di cura, dall’ospedale al territorio.

A tal fine, in questi anni, si è cercato di promuovere una maggiore cultura su questa problematica, all’interno dell’ospedale, come testimoniano i numerosi incontri di aggiornamento sia a livello locale che nazionale. Ed è sempre in questa ottica, che si è pensato di organizzare questo corso del 31 maggio, al fine di potenziare le conoscenze inerenti le linee di indirizzo e le raccomandazioni di buona pratica clinica sulla gestione del paziente che presenta iperglicemia. L'evento è rivolto a tutti gli operatori delle Unità Operative dell' ambito di Forlì e si auspicherebbe la presenza di un operatore medico ed un operatore infermieristico per ogni reparto, al fine di far conoscere ed ottimizzare la gestione del paziente diabetico nelle varie realtà."

Pubblicato in Notizie dal sito

Prende avvio lunedì 9 aprile il progetto di formazione che vuole essere occasione di incontro tra Gestori del loisir giovanile, professionisti del SerT e Operatori di prossimità del circondario cesenate allo scopo di formare  professionisti che a diverso titolo lavorano sul divertimento giovanile.

Il progetto, promosso dal SerT di Cesena in collaborazione con ASP Cesena, si articola in 3 incontri che si terranno:

Lunedì 9 aprile, Giovedì 19 aprile, Giovedì 17 maggio 2018

Orario: 17.45-20

Sede del corso

1° parte:Sala Riunioni, CSM CESENA,Cesena

2° parte: Centro Diurno La Meridiana,via Cerchia 2621, Sant’Egidio di Cesena

 

Il corso ha due obiettivi:

-          1. Incrementare conoscenze scientifiche sulla fenomenologia delle droghe, da sole e nel piùfrequente fenomeno delle poli-assunzioni (sempre con la presenza di alcol).

-          2. Attivare processi di miglioramento delle competenze comunicativo – relazionali sia per i dipendenti o free lance dei locali sia negli Operatori di prossimità sia nei professionisti dei servizisocio-sanitari.

     

Il corso è GRATUITO.

Dopo i 3 incontri è prevista 1 uscita operativa con i professionisti di NOTTI SICURE       

 

Info 

Paolo Ugolini, tel. 0547/352163, smartphone 334 6205675 Segreteria organizzativa

Email:  infoformazioneods@gmail.com

 

Pubblicato in Notizie dal sito
Mercoledì, 28 Marzo 2018 10:31

Corso litiasi biliare (Forlì, 11 maggio)

“Facciamo i calcoli?”

La litiasi biliare fra diritti dei malati, linee guida e buon senso

Forlì, venerdì 11 maggio 2018, ore 15.00 - Sala “M. Pieratelli”, Ospedale “G.B. Morgagni - L. Pierantoni”

A Forlì, venerdì 11 maggio 2018, ore 15.00, nella Sala “M. Pieratelli” dell’Ospedale “G.B. Morgagni – L. Pierantoni”, si svolgerà il Corso “Facciamo i calcoli? La litiasi biliare fra diritti dei malati, linee guida e buon senso”.

La litiasi biliare rappresenta un problema di salute pubblica nel mondo, in Europa ed in Italia colpendo fino al 20 per cento della popolazione. Questa malattia è la più comune tra le patologie gastrointestinali per le quali i pazienti sono ricoverati negli ospedali dei Paesi europei. «L’approccio interdisciplinare alla litiasi biliare è notevolmente progredito negli ultimi anni - afferma il dr. Salvatore Ricca Rosellini, Responsabile scientifico del Corso -  grazie ai notevoli sviluppi in endoscopia, radiologia e chirurgia. La prevenzione primaria per questa patologia, inoltre, incoraggia tutta la popolazione ad adottare più sani stili di vita».

Il Corso, che ha ottenuto il Patrocinio dell’Ordine dei Medici della Provincia di Forlì-Cesena, organizzato dall’Unità Operativa di Gastroenterologia di Forlì (Direttore f.f. dr. Omero Triossi) vuole affrontare - con rinnovato spirito multidisciplinare e particolare attenzione ai diritti dei malati - prevenzione, modalità diagnostiche e terapeutiche, comprese quelle mediche, procedure endoscopiche, radiologiche e chirurgiche, nella gestione di questi pazienti.

Fra i moderatori ed i relatori interverranno anche Mauro Bertocco, Direttore dell’Unità Operativa di Radiologia e Medicina nucleare, AUSL della Romagna, Ospedale di Forlì, Giorgio Ercolani, Direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia GM e Terapie Oncologiche Avanzate, AUSL della Romagna, Ospedale di Forlì, Professore Associato del Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna ed Emanuela Giampalma, Direttore dell’Unità Operativa di Radiologia, AUSL della Romagna, Ospedale di Cesena.

I contenuti del Corso - che nascono principalmente da linee guida europee e dall’esperienza delle UO di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, Radiologia e Chirurgia dell’Ospedale di Forlì e della Romagna - sono destinati ad assistere i medici e gli operatori sanitari, oltre ai pazienti e le persone interessate, nel processo decisionale clinico-chirurgico, descrivendo una gamma di approcci, ormai accettati nel mondo, per la prevenzione, la diagnosi ed il trattamento della litiasi.

PROGRAMMA:

14.00              Registrazione dei partecipanti

15.00              Saluto del Sindaco di Forlì Davide Drei e della Direzione Generale dell’AUSL

                        Presentazione del Corso (O. Triossi, S. Ricca Rosellini)

Moderatori: G. Ercolani, O. Triossi

Calcolosi della colecisti

15.15              Prevenzione (S. Ricca Rosellini)

15.30              Dalla colica biliare alla colecistite acuta: diagnosi e terapia medica (A. Guida)

15.45              Terapia chirurgica e timing della colecistectomia (D. Cavaliere)

Litiasi del coledoco

16.00              Colangite e pancreatite acuta biliare: diagnosi (L. Samperi)

16.15              Trattamento endoscopico (A. Casadei)

16.30              Terapia chirurgica (A. Gardini)

16.45              Discussione

Moderatori: M. Bertocco, S. Ricca Rosellini

Litiasi intraepatica

17.00              Diagnosi e terapia radiologica (E. Giampalma)

17.15              Le possibilità dell’endoscopia (E. Cavargini)

17.30              Terapia chirurgica (G. Ercolani)

17.45              Discussione

18.00             Compilazione ECM e conclusioni (O. Triossi, S. Ricca Rosellini)

- Pre-Iscrizione online per i dipendenti AUSL della Romagna oppure

per mail: daniela.venturini@auslromagna.it

- Sono stati assegnati i Crediti ECM

Pubblicato in Notizie dal sito

Andare a funghi in sicurezza. E’ questo l’obiettivo del Corso di Micologia base organizzato dall’Ispettorato micologico di Rimini dell’Ausl Romagna, col patrocinio del Comune di Novafeltria, che si svolgerà presso la sala consigliare (piazza Vittorio Emanuele, 2 – Novafeltria) a partire da giovedì prossimo 15 marzo e per quattro giovedì sera.

Di seguito il calendario degli incontri, che si svolgono dalle ore 20:30 alle 23.

  • 15 marzo – Cenni di biologia ed ecologia dei funghi: riproduzione, parassitismo, saprofitismo e simbiosi – Relatore dottor Silvio Cantori
  • 22 marzo – Tossicologia dei funghi e presentazione delle principali specie velenose – Relatore dottor Maurizio Crociani
  • 29 marzo – Presentazione della principali specie fungine commestibili – Relatore dottor Silvio Cantori
  • 5 aprile – Specie fungine a confronto e buon comportamento durante la raccolta – Relatore dottor Silvio Cantori.

Il corso è ad ingresso libero e gratuito. Ulteriori dettagli e contatti nell'allegata locandina.                                                    

Pubblicato in Notizie dal sito

L’unione fa la forza, anche sulla formazione del personale. L’Azienda USL della Romagna ha condiviso un percorso con i Collegi provinciali IPASVI di Forlì/Cesena, Rimini e Ravenna per accreditare gli eventi formativi promossi e organizzati dai Collegi stessi a favore degli infermieri e degli assistenti sanitari loro iscritti. Il sistema di Educazione Continua in Medicina (Ecm) individua nell’aggiornamento professionale un’attività diretta a migliorare le competenze, le abilità cliniche, tecniche e manageriali degli operatori sanitari che lavorano presso strutture pubbliche e private accreditate dal Servizio Sanitario Nazionale. La formazione continua è dunque uno specifico dovere degli operatori, che hanno l’obbligo di curare il costante aggiornamento della propria competenza professionale al fine di garantire la qualità e l’efficacia della prestazione professionale nell’interesse della collettività.

“L’Azienda  ha pertanto condiviso l’interesse dei Collegi IPASVI  ad accrescere la professionalità degli infermieri e degli assistenti sociali con l’accreditamento di opportuni eventi formativi da inserire nella pianificazione annuale della formazione aziendale valorizzando ulteriormente i rapporti fra i Collegi e l’Azienda che già negli anni passati hanno avuto momenti di forte integrazione - spiega il direttore dell’Unità operativa “Sviluppo organizzativo, formazione e valutazione” Pierdomenico Lonzi -. Questo progetto di collaborazione rientra pienamente nello spirito che ci ha portato a dar vita al progetto Cura, mirato, tra l'altro, a mettere a sistema tutti i soggetti con forte professionalità sulla formazione, come appunto IPASVI, presenti nell’ambito della sanità romagnola sia pubblica che, come in questo caso, privata”.

 

Pubblicato in Notizie dal sito

"PARLIAMO DI TRAPIANTO DA DONATORE VIVENTE"

12 MARZO 2018

DALLE ORE 14:15 ALLE 17:30

SALA PIERATELLI PADIGLIONE MORGAGNI, FORLI’

 

 

14.15 - 14.30 Apertura dei lavori

 

14.30-15.00 Il trapianto renale oggi

(Dott. G. Mosconi Direttore Nefrologia e Dialisi di Forlì e Cesena)

15.00 - 15.30 Aspetti generali della donazione di organi in Emilia Romagna

(Dr.ssa G. Sangiorgi - CRT- E.R.)

 

 

15.30 - 16.00 Valutazione idoneità a donazione di rene

(Dr. G. Liviano, Nefrologia Dialisi e Trapianto Policlinico S.Orsola

Bologna)

 

 

16.00 -16.30 Aspetti chirurgici della nefrectomia per donazione di rene

(Dott. M. Ravaioli, Chirurgia Trapianti Policlinico S.Orsola)

 

 

16.30-17.15 Discussione e conclusioni

 

 

17.15-17.30 Compilazione dei questionari ECM e valutazione dell'evento

 

 

L’INCONTRO E’ APERTO A MEDICI,INFERMIERI,PAZIENTI E FAMILIARI

 

Obiettivo dell'evento: Promuovere l’attività di trapianto renale da vivente ed incentivare il trapianto pre-emptive.

Iscrizioni all'evento:tramite Sistema GRU e ,limitatamentene ai posti disponibili,presso la sala Pieratelli dell'Ospedale Morgagni di Forlì.Per l’acquisizione dei crediti ECM è necessaria la compilazione del gradimento tramite il Sistema GRU entro 15 giorni dall’evento

 

Per informazioni: tel.0543/735300 Servizio Emodialisi di Forlì

(Coord. Ambri Katia ,Inf. Ferrini Franca)

Pubblicato in Notizie dal sito

Il Servizio Dipendenze Patologiche di Cesena organizza martedì 6 febbraio, dalle ore 14 alle 18, nell’Aula anfiteatro Pombeni della Scuola di Psicologia dell’Università di Bologna, in piazza Aldo Moro 90 Cesena, il Seminario dal titolo “Psicopatologie digitali. Le dipendenze da dispositivi elettronici e le comorbilità psichiatriche: epidemiologia, valutazione e clinica”.  

Il seminario Psicopatologie Digitali, diretto ai professionisti della Salute Mentale e delle Cure Primarie (Medici comportamentali) è organizzato con il patrocinio della Società Italiana di Psichiatria delle Dipendenze, ed è parte del progetto Interventi per gli adolescenti e i giovani adulti Fascia 14 – 25 del Programma Dipendenze Patologiche della Regione Emilia Romagna. Si svolgerà nell’ambito del Festival della Salute Digitale, manifestazione promossa dall’Associazione Psiche Digitale di Cesena nei giorni ( 5 - 1 2 f e b b r a i o 2 0 1 8 ).  

Modalità di iscrizione Registrazione sul sito: https://portale-ext-gru.progetto-sole.it/

Segreteria Organizzativa: Dr.ssa Francesca Nasuelli C/O Centro Diurno La Meridiana via Cerchia di Sant’Egidio 2621 Cesena - Tel. 0547 394040 - Cell. 328 1679253 - Fax 0547 630217 - francesca.nasuelli@auslromagna.it

Info e programma nel pieghevole allegato.

Pubblicato in Notizie dal sito

Sabato 27 gennaio, dalle ore 9 alle ore 13, all'Abbazia Santa Maria del Monte di Cesena si terrà il Convegno "I vent'anni della Chirurgia Maxillo- Facciale in Romagna: l'era delle nuove tecnologie in chirurgia maxillo- facciale".

E' stato richiesto l'accreditamento ECM.

Segreteria operativa
U.O. Chirurgia Maxillo Facciale Ospedale M. Bufalini
Viale G. Ghirotti 286, 47521 Cesena
Tel.0547 352708 - Cell 331 8464604
manlio.gessaroli@auslromagna.it

Pubblicato in Notizie dal sito

Prendono avvio oggi, 8 gennaio, i percorsi di alternanza scuola lavoro presso le strutture dell’Azienda USL della Romagna.  Sono 102 le manifestazioni d’interesse pervenute entro  dicembre scorso  a  fronte degli 81 progetti  proposti in ottemperanza al Protocollo d’intesa sottoscritto tra Azienda USL della Romagna e Ufficio scolastico regionale – Ambiti territoriali di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna. Tutte accolte le richieste pervenute nei termini  grazie alla loro distribuzione in un ampio arco temporale, che va da gennaio  a novembre 2018,  consentendo ai Tutor aziendali di poter accogliere e seguire adeguatamente gli studenti ospitati .

Sono in corso di perfezionamento le richieste relative ai  percorsi di “peer education” promossi dal Dipartimento di Salute  Pubblica nell’ambito dei Progetti del Piano di prevenzione regionale, inseriti nel Piano Attuativo Locale, che prevedono l’alternarsi di momenti di formazione in aula e percorsi operativi, nei contesti definiti dalla progettazione con gli Istituti scolastici.

Da segnalare la richiesta di coinvolgimento delle strutture aziendali su specifici progetti sperimentali proposti dalle scuole, su sollecitazione del Ministero della Pubblica Istruzione in convenzione con gli Ordini provinciali dei Medici ed Odontoiatri. Le specifiche convenzioni con i singoli Istituti scolastici stabiliscono modalità e tempi di attuazione dei singoli progetti  per un numero complessivo di 120 studenti.

“Preziose occasioni, quelle che prendono avvio da oggi e si protrarranno nel corso di tutto il 2018, per rafforzare quella dinamica alleanza avviata tra il mondo della scuola e quello della sanità. Un ‘orientamento in situazione’ offerto ai giovani per poter fare scelte formative e professionali più consapevoli: un investimento importante sugli operatori della sanità di domani – commenta Pierdomenico Lonzi Direttore dell’U.O. Sviluppo organizzativo, Formazione e Valutazione dell’Ausl Romagna –  a favore dell’intera cittadinanza. Tutti gli ambiti territoriali sono coinvolti, per le richieste pervenute oltre la scadenza prevista si potrà valutare la riapertura dei termini”

Pubblicato in Notizie dal sito

 

CONVEGNO

"La Casa della Salute: sulle vie della cura"

Salone Comunale, Piazza Saffi, Forlì 12-13 Gennaio 2018

Si terrà a Forlì, il 12 e 13 gennaio 2018, presso il Salone Comunale, il Convegno "La Casa della Salute: sulle vie della cura"

In Emilia-Romagna il percorso di realizzazione delle Case della Salute è stato avviato nel 2010, ed al mese di novembre 2017 sono attive 96 Case della Salute con una popolazione di riferimento superiore ai 2 milioni di abitanti. La Casa della Salute di Forlimpopoli garantisce la continuità assistenziale H24, attraverso i medici di famiglia (H12 giorni feriali) e i medici di continuità assistenziale (ex-guardia medica) (ore notturne dei giorni feriali, ore diurne e notturne dei giorni pre-festivi e festivi). Il percorso di realizzazione della Casa della Salute è stato ufficialmente avviato nel 2012 ed a fine 2014 la Casa della Salute era organizzata nel modo odierno.

Per iscrizioni inviare la scheda (inserita nel programma allegato) compilata a: medbase.fo@auslromagna.it FAX: 0543/738830

Iscrizione on line per i dipendenti della AUSL Romagna http://portale-gru.progetto-sole.it/exec

Le giornate sono state accreditate singolarmente per i crediti ECM

 

Segreteria Scientifica: Stefano Boni; Vallicelli Loretta

INTERVERRANNO

Artusi Cristiano: Medico di Medicina Generale Casa della Salute di Forlimpopoli Ausl della Romagna

Benati Giuseppe: Direttore FF U.O. Geriatria Ausl della Romagna Ambito Forlì Bernabei Azzurra: Coord Inf Ospedale di Comunità Forlimpopoli Ausl della Romagna

Binucci Marco Maggio: Referente progetti e servizi ICT RER, Ausl della Romagna

Boattini Lucio: Direttore di Distretto Forlì Ausl della Romagna

Boni Stefano: Dirigente Medico UOS Cure Primarie Forlì del Dipartimento Cure Primarie e Medicina di Comunità Ausl della Romagna

Brambilla Antonio: Responsabilie del Servizio Assistenza Territoriale Regione Emilia Romagna

Cacciapuoti Imma: Servizio Assistenza Territoriale; Regione Emilia-Romagna

Castellini Angelo: Medico di Medicina Generale Casa della Salute di Predappio Ausl della Romagna

Cilla Donatina: Dirigente Medico UO Cure Primarie e Medicina di Comunità Forlì Ausl della Romagnaì

Ciotti Emanuele: Dirigente Medico U.O. Cure Primarie Ausl Bologna

Colinelli Cristiano: Dirigente Medico U.O. Pneumologia Forlì Ausl della Romagna

Derocchi Emma: coordinatore assistenti sociali UO del Cure Primarie e Medicina di Comunità Ausl della Romagna

Donatini Andrea: Servizio Assistenza Territoriale; Regione Emilia-Romagna

Drei Davide: Sindaco Città di Forlì

Fabbri Gabriella: Presidente Comitato Consultivo misto Ambito di Forlì

Fantini Maria Pia: Prof. Ordinario Igiene e Sanità Pubblica

Ghiotto Maria Cristina: Responsabile Settore Cure primarie e Monitoraggio LEA Regione Veneto

Maciocco Gavino: Docente di Sanità pubblica. Università di Firenze

Mambelli Silvia: Direttore Professioni Sanitarie Area Infermieristica e Tecnica AUSL della Romagna

Masperi Paolo: Direttore Direzione Ospedaliera Ausl della Romagna Forlì

Minghini Luciano: Responsabile Servizi Sociali Comune di Forlimpopoli

Naldi Andrea: Direttore Dipartimento Trasversale Cure Primarie e Medicina di Comunità Forlì – Cesena

Palazzi Mauro: Direttore U.O. Epidemiologia Ausl della Romagna Cesena

Petropulakos Kyriakoula: Direttore della Direzione Generale Cura della persona, salute e welfare Regione Emilia Romagna

Ponti Roberto: Pediatra di Libera Scelta Ausl della Romagna Cesena

Ragazzini Marco: Medico di Medicina Generale Coord NCP Forlì 2 Ausl della Romagna

Roti Lorenzo: Responsabile Settore Organizzazione delle Cure e Persorsi di Cronicità Regione Toscana

Saletti Annalena: Pediatra di libera scelta Ausl della Romagna Forlì

Schiavi Monica: Responsabile Progettazione LOG80

Tedaldi Laura: Coord Inf ADI Ausl della Romagna Forlì

Tonini Marcello: Direttore Generale Ausl della Romagna

Torregrossa Giovanna: Infermiera CdS Predappio Ausl della Romagna

Turchetti Maria Elisabetta: Medico di Medicina Generale Coord NCP Forlì 4 Ausl della Romagna

Vallicelli Loretta: Responsabile Infermieristico di Dipartimento Cure Primarie e Medicina di Comunità Forlì Ausl della Romagnaì

Zamboni Andrea: Medico di Medicina Generale Casa della Salute Ferrara

Zini Elena: Responsabile Uff di Piano Castelfranco Emilia

Zoffoli Paolo: Consigliere regionale Emilia Romagna

Segreteria Oganizzativa: Donatina Cilla; Laura Tedaldi; Azzurra Bernabei

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio