Visualizza articoli per tag: pediatria

Nell’ambito della manifestazione “10° Pasqua per un bambino” organizzata sabato scorso dal Gruppo Motopinguino di Modena e dal Gruppo Giovani Avis Ravenna, una numerosa delegazione di motociclisti - coordinati dal signor Luca Candini presidente del Gruppo Motopinguino e dal signor Ridolfi Alex referente Gruppo Giovani AVIS provinciale di Ravenna -  ha donato uova pasquali e giochi a tutti i pazienti ricoverati nel Reparto di Pediatria dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. I piccoli degenti hanno potuto anche farsi fotografare in sella ad una moto trasportata per l’occasione in corsia.

 Il nutrito gruppo di Bikers è passato stanza per stanza accompagnato dagli infermieri e da una rappresentanza delle forze dell’ordine per consegnare personalmente ai bambini ricoverati uova di cioccolata e giocattoli a tema motociclistico regalando un piacevole momento di svago a tutti i piccoli degenti. L’Azienda USL ringrazia il Gruppo Motopinguino di Modena e il Gruppo giovani Avis Ravenna per la generosa donazione.

Pubblicato in Notizie dal sito

Le scuole primarie Camerani e Torre di Ravenna hanno organizzato nel corso delle ultime festività natalizie un mercatino solidale con il coinvolgimento di 800 alunni che hanno realizzato tantissimi manufatti a scopo benefico. Una quota del ricavato è stata devoluta all'Associazione il Mosaico- Amici dei bambini malati ,per essere utilizzata per le esigenze del reparto di Pediatria di Ravenna. Qualche giorno fa il Dott. Federico Marchetti, direttore dell'unità Operativa di Pediatria, accompagnato dalla vice Presidente dell' Associazione Sig.Paola Romagnoli Santini, ha fatto visita ai due plessi scolastici per ringraziare personalmente gli alunni, le Presidi e le insegnanti per aver sensibilizzato i bambini verso i loro amici meno fortunati. Il Dott. Marchetti ,ringraziando a nome di tutto il personale medico e infermieristico della Pediatria, ha concluso dicendo che “se è vero,come ha detto Robert Baden Powell che ‘Il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri’ posso solo complimentarmi con voi perchè sicuramente questo obiettivo è stato raggiunto

 

 

Pubblicato in Notizie dal sito

“Vogliamo offrirvi i libri avventurosi e divertenti di quanto eravamo bambini. Ora speriamo che la lettura di questi testi vi renda felici come hanno reso felici noi”. Queste le parole scritte dagli alunni della Classe 1° O e 1 Q della Scuola Media Statale “Tito Macio Plauto” di Cesena che hanno deciso aderire a “Liberaunlibro”, progetto promosso dalla Pediatria di Comunità di Cesena per raccogliere libri nuovi o usati da destinare alla pediatria e alle sale d’attesa degli ambulatori pediatrici.

Una ottantina i volumi donati e che andranno ad arricchire gli angoli lettura delle aree pediatriche. L'iniziativa è stata organizzata dalla Professoressa Patrizia Graffiedi nell’ambito di un lavoro sulla solidarietà che sta portando avanti con la classe 1° "O" e che è culminato con la raccolta da parte degli alunni dei libri da donare.

 “Liberaunlibro – spiega la dott.ssa Anna Faetani, pediatra di Comunità di Cesena e responsabile del progetto -  si inserisce all’interno del più ampio progetto “Nati per leggere”, per incentivare l’abitudine alla lettura ai bambini in famiglia, con particolare attenzione alla lettura ad alta voce. Ai ragazzi ho potuto illustrare i luoghi in cui abbiamo incentivato i progetti di lettura, compresa la Terapia Intensiva Neonatale, la storia e le persone che ci sono dietro. E' stato molto piacevole vederli così attenti e interessati. In particolare mi ha colpito la frase che hanno scritto sul biglietto di accompagnamento e che esprime il concetto alla base del progetto: ‘se quel libro ti ha dato gioia donalo perchè sia occasione di gioia anche per qualcun altro, non è solo generosità, è condivisione di esperienze positive importanti”.

L’Azienda USL ringrazia gli alunni e i docenti delle Scuole Media Tito Macio Plauto di Cesena per la generosa donazione.

Pubblicato in Notizie dal sito

Un ultimo atto di generosità a favore della collettività. Questo ha pensato il signor Fulvio Ceccaroni, cesenate, scomparso nel 2017, che nelle sue volontà testamentarie ha disposto un lasciato di oltre 82mila euro a favore dell’ospedale Bufalini di Cesena.

La cerimonia ufficiale di consegna si è svolta questa mattina in ospedale, alla presenza dell’esecutore testamentario Signor Renato Montalti, del medico di Direzione Sanitaria di Presidio dottoressa Chiara Benedetti, del primario di Geriatria dottor Antonio Balotta, della responsabile del Fundraising aziendale Elisabetta Montesi, del direttore dell’Area Dipartimentale Risorse Strutturali e Tecnologiche dottor Stefano Sanniti, insieme a medici, infermieri e operatori della Geriatria e della Pediatria e Terapia Intensiva Neotale e Pediatrica.

La cospicua donazione ha infatti reso possibile l’acquisto di una serie di importanti apparecchiature mediche per le Unità Operative di Geriatria Lungodegenza e Pediatria. 

Nel dettaglio. E’ già in funzione nel reparto di Geriatria e Lungodegenza un Ecotomografo ad ultrasuoni di ultima generazione, completo di monitor, carrello e stampante, del valore di 39.650 euro. Il sistema è dotato di tutte le sonde principali indispensabili per l’attività clinica e, essendo di facile movimentazione, permette di effettuare gli esami diagnostici anche al letto del paziente.

I piccoli pazienti in carico all’Unità Operativa di Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica potranno invece beneficiare delle seguenti nuove attrezzature: due scaldabiberon del valore  complessivo di 3.600 euroun bilirubimetro, apparecchio elettronico per la rilevazione e misurazione dell’ittero del valore di 5.819 euro; due monitor multiparametrici per il monitoraggio dei parametri vitali, di cui uno trasportabile, rispettivamente del valore di 9.516 euro e di 14.640 euro; lampade radianti per la terapia scaldante del neonato del valore di 9.388 euro.

“Siamo tutti molto grati per questo lascito così generoso -  hanno affermato i medici del Bufalini -  Queste nuove attrezzature sanitarie ci consentiranno di migliorare ulteriormente l’assistenza e la cura dei nostri pazienti”.

“Con questa donazione – ha sottolineato Montesi - vogliamo ricordare e ringraziare il signor Ceccaroni che con il suo lasciato ha compiuto un gesto encomiabile a favore di tutta la comunità”.

Pubblicato in Notizie dal sito

Anche nel 2018, in occasione delle festività natalizie, l’azienda Tricon ha voluto compiere un bellissimo gesto di solidarietà e di generosità nei confronti del reparto di Pediatria del Presidio Ospedaliero di Ravenna, donando una nuova e moderna tecnologia per fornire un’osservazione costante e continua dei valori dell’ossigeno e della frequenza cardiaca nei piccoli pazienti, utilizzando una pulsossimetria all'avanguardia. Piattaforma del valore di 3.500 euro che, inoltre, può essere aggiornata per consentire ai medici di monitorare in modo non invasivo più parametri aggiuntivi.

La Tricon, azienda leader del settore, si occupa della movimentazione di derivati del petrolio e di prodotti chimici. Con un team di professionisti presenti in tutto il mondo, è divenuta un’azienda riconosciuta a livello mondiale nel settore petrolchimico.

Alla cerimonia di donazione erano presenti il primario della Pediatria, dottor Federico Marchetti, personale dl reparto, i rappresentanti della Tricon Sara Salucci, Monica Baldi, Daniele Vitanza, la presidente dell’associazione “Il Mosaico - Amici dei Bambini Malati”, dottoressa Iole Augusta Venturi.

Il dottor Marchetti ha espresso il proprio sentito ringraziamento, rilevando che questa donazione ha contribuito ad implementare la dotazione di attrezzature sanitarie finalizzate al miglioramento del benessere dei bambini assistiti.

Pubblicato in Notizie dal sito

 

Il Country Club Forlì per la Pediatria di Forlì

presenta

"IL CONCERTISTA DI MORRICONE A FORLÌ "


 8 marzo 2019


Country Club Forli

 

Via Maglianella 11 - Forlì

 

 

Il Country Club "I Fiordalisi" di Forlì, dopo la generosa donazione del Natale 2018,  continua a sostenere l'Uo di Pediatria di Forlì, diretta dal dottor Enrico Valletta, con un concerto di beneficenza, organizzato per l'8 marzo 2019, presso la sede del  Club, in via Maglianella 11.

Il programma  dell'iniziativa, patrocinata dall'Ausl Romagna, prevede alle ore 19.45 la cena, che verrà seguita, alle ore 20.15, da un' asta benefica e, alle ore 21.30, dal concerto di beneficenza per l'acquisto di un'apparecchiatura da donare all' ambulatorio di Allergologia-Pneumologia della Pediatria dell’Ospedale di Forlì, per i piccoli pazienti asmatici.

Il RICAVATO DELL’INTERA INIZIATIVA VERRÀ UTILIZZATO PER L’ACQUISTO DI UN MACCHINARIO MEDICALE PER LA PEDIATRIA DI FORLÌ.

Per informazioni: Segreteria Golf : 0543.89553, Presidente:  Elia Baleri 392.2202029

Pubblicato in Notizie dal sito

Non si ferma la vicinanza della società civile al reparto di “Pediatria e Terapia intensiva neonatale” dell’Ospedale di Ravenna. Questa mattina, nei locali del reparto, la signora Donatella Riceputi e i figli Mara e Nicola Bravi hanno consegnato una barella per visite ambulatoriali e una poltrona per l’allattamento, da loro donati, da collocare presso la “Terapia Intensiva Neonatale”. Hanno inoltre donato una generosa somma per sovvenzionare il progetto di “Educan Dog -  Cani in corsia” promosso da Agebo Onlus, associazione di volontariato che collabora attivamente con l’unità operativa diretta dal dottor Federico Marchetti.

La donazione è stata effettuata in memoria di Giovanni Bravi deceduto in un tragico incidente sul lavoro nel 2016.

“La morte di Giovanni – hanno ricordato i suoi congiunti - ha lasciato un segno indelebile nella vita di tutta la famiglia. L’incidente sul lavoro è la cosa più drammatica che possa capitare perché accade nel momento in cui un uomo lavora per fare crescere la propria famiglia. Giovanni non potrà più farlo e per questo abbiamo deciso di donare al reparto di Pediatria queste attrezzature: per dare un’accoglienza ancora migliore ai piccoli pazienti e alle loro famiglie. Crediamo che anche Giovanni sarebbe stato d’accordo con lo scopo della donazione”.

Il dottor Marchetti ha calorosamente ringraziato i donatori per la generosità dimostrata, a nome del personale dell’unità operativa, e anche della Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Ravenna.

 

Pubblicato in Notizie dal sito

Nella mattina presso l’Unità operativa di Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale del Presidio Ospedaliero di Ravenna l'associazione "ClassE20" in collaborazione con l'associazione "Classe Archeologia e Cultura" e il Comitato Cittadino hanno donato un televisore che verrà collocato nella stanza di allattamento delle mamme che hanno i loro bimbi ricoverati presso la Terapia Intensiva Neonatale e che servirà anche per trasmettere messaggi e spot legati alla nascita prematura. La donazione è nata dall’evento “La casa di Babbo Natale” organizzato dalle associazioni sopra citate presso la Vecchia Pesa di Classe, un pomeriggio per le famiglie e gli abitanti del paese, con la partecipazione di Babbo Natale che ha distribuito doni ai bambini.

Come ogni anno, l'associazione "ClassE20", devolve il ricavato delle sue iniziative in beneficenza e quest'anno si è deciso di acquistare un TV Philips 32" da regalare alla Terapia Intensiva Neonatale. Il personale medico e infermieristico ha calorosamente ringraziato i donatori per la generosità dimostrata, sia a nome del personale della Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale sia a nome della Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Ravenna.

Pubblicato in Notizie dal sito

Tante le sorprese per i piccoli pazienti ricoverati nel reparto di Pediatria dell’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, in occasione dell’Epifania. Nel pomeriggio del 6 gennaio i Carabinieri Forestali della Caserma di Punta Marina hanno organizzato l’evento “Befana della Biodiversità”. Il Tenente-Colonello Nobili e i Marescialli Bellini e Mancini hanno distribuito doni ai piccoli pazienti e sensibilizzato i bambini e le famiglie ad una più profonda coscienza ecologica nel rispetto del territorio. Con l’occasione sono state concordate occasioni periodiche di incontri con le famiglie e i bambini ricoverati per il 2019.

Il 5 gennaio, con la sua comicità e la sua destrezza, Clown Billo ha portato in reparto uno spettacolo all'insegna del divertimento e della fantasia. La storia è quella della direttrice del piccolo circo Cristina che si impegna a presentare il suo circo in maniera elegante, ma si trova sempre a dover fronteggiare il clown Billo, maldestro e simpatico al tempo stesso. E’ stata una rappresentazione itinerante con gag comiche, dove i piccoli pazienti sono stati i primi protagonisti nell’interpretare divertenti magie e non solo, tutti i bambini sono stati omaggiati di sculture di palloncini e sorrisi. I bambini ricoverati e i loro genitori hanno estremamente apprezzato le performances del Billo Circus. Promotore dell’iniziativa è stato l’ANCRI (Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana), rappresentata dal Cav. Pasquale Iacovella di Ravenna.

Un sentito ringraziamento da parte del dottor Federico Marchetti, direttore dell'Unità Operativa e dal personale della Pediatria di Ravenna per le belle iniziative che gli uomini dell’Arma e l’ANCRI hanno dedicato ai bambini ricoverati.

Pubblicato in Notizie dal sito

Mattinata molto speciale per la Pallacanestro Forlì 2.015, che ha fatto visita al reparto di Pediatria dell'Ospedale Morgagni-Pierantoni per regalare un sorriso ai piccoli ospiti della struttura. Carichi di calze della Befana offerte da Conad, hanno rappresentato la società biancorossa Jacopo Giachetti, Rino De Laurentiis, Kenny Lawson e Daniel Donzelli, insieme al Team Manager Andrea Bertini.  Accompagnati dal Primario dottor Enrico Alessandro Valletta, i giocatori hanno visitato le stanze del reparto scambiando sorrisi e fotografie con genitori e piccoli. L'augurio condiviso è stato quello di rivedersi presto all'Unieuro Arena.  Pallacanestro Forlì 2.015 ringrazia sentitamente Ausl Romagna e in particolare il Dipartimento dell'Ospedale di Forlì per la disponibilità e la collaborazione messe in campo anche a quest'anno: insieme è più facile vincere!"

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio

Mi piace