Visualizza articoli per tag: raccolta fondi

Sabato 17 novembre si celebra la Giornata Mondiale della Prematurità.  Per richiamare l'attenzione sul tema e sensibilizzare sulle problematiche che i piccoli nati pretermine e i loro genitori devono affrontare durante il difficile percorso di sopravvivenza e di crescita, l’Associazione Crescere a Piccoli Passi promuove domenica 18 novembre, alle ore 16.30 al Teatro Petrella di Longiano l’iniziativa benefica “A Piccoli Passi Sul Palco” (l’ingresso è a offerta libera).

Un evento – spettacolo che sarà presentato da Daniele Tigli, con la partecipazione degli “ex prematuri” della Terapia Intensiva Neonatale di Cesena. In programma, l’esibizione di “The Little Steps Band” diretta da Alex Grilli, la presentazione del nuovo brano inedito dedicato all’Associazione Crescere a Piccoli Passi, la sfilata di moda per bambini a cura di ‘Nina Luna’ e la lettura di Lorenzo De Santi “Da grande farò il bravo”. Al termine è previsto un buffet per tutti i partecipanti.

Il ricavato sarà devoluto alla raccolta fondi promossa nell’ambito di “Pediatria a Misura di Bambino” per il progetto di umanizzazione della Terapia Intensiva Pediatrica e Neonatale di Cesena che prevede la realizzazione della “Family-room”, una nuova camera di degenza per i neonati prematuri e i loro genitori. “L’obbiettivo – spiega il dottor Marcello Stella direttore dell’Unità Operativa Pediatria e  Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica del Bufalini -  è quello di avvicinare nel modo migliore i genitori ai figli senza interferenza di medici ed infermieri, nell’ultima fase del ricovero, prima della dimissione. I genitori possono così riappropriarsi del loro ruolo in autonomia e con la sicurezza di essere in ospedale, potendo chiedere aiuto in qualsiasi momento 24 ore su 24. La Familiy Room, nei paesi nordici in cui è già realtà, ha consentito una maggior consapevolezza da parte dei genitori delle proprie capacità e dei rischi legati alla patologia motivo del ricovero.”

Ogni anno all’ospedale Bufalini di Cesena nascono circa 200 bambini prematuri, neonati che vedono la luce prima dei canonici nove mesi della gravidanza. La maggior parte di essi nasce con una leggera prematurità già prevista per parto programmato, mentre una minoranza viene alla luce con una prematurità importante: sono circa l’1% (una cinquantina in totale) i parti che si concludono inaspettatamente con la nascita di un piccolo di peso molto basso, cioè inferiore ai 1500 grammi, che comporta un notevole impegno assistenziale

Informazioni e prenotazioni: Associazione Crescere a Piccoli Passi 347.9620326 Valentina

Pubblicato in Notizie dal sito

Francesca Romana Perrotta in concerto per la Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale Bufalini di Cesena giovedì 28 giugno, alle ore 21, al Bike Bar Cinetico di Montaletto di Cervia (via dell’Industria 3).

L’evento benefico è promosso dall’Associazione “Crescere a piccoli passi” Genitori della Terapia Intensiva Neonatale di Cesena e della Neonatologia di Forlì. Il ricavato del concerto sarà devoluto alla raccolta fondi promossa nell’ambito di “Pediatria a Misura di Bambino” per il progetto di umanizzazione della Terapia Intensiva Pediatrica e Neonatale di Cesena che prevede la realizzazione della “Family-room”, una nuova camera di degenza per i neonati prematuri e i loro genitori. “L’obbiettivo – spiega il dottor Marcello Stella direttore dell’Unità Operativa Pediatria e  Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica del Bufalini -  è quello di avvicinare nel modo migliore i genitori ai figli senza interferenza di medici ed infermieri, nell’ultima fase del ricovero, prima della dimissione. I genitori possono così riappropriarsi del loro ruolo in autonomia e con la sicurezza di essere in ospedale, potendo chiedere aiuto in qualsiasi momento 24 ore su 24. La Familiy Room, nei paesi nordici in cui è già realtà, ha consentito una maggior consapevolezza da parte dei genitori delle proprie capacità e dei rischi legati alla patologia motivo del ricovero.”

"Ho da sempre improntato le mie canzoni su tematiche femminili, dando voce alle donne della storia in modo completo, andando oltre a quello che insegnano sui libri di scuola – racconta la cantautrice salentina, che da sempre vive in Romagna, con una carriera ricca di premi prestigiosi e diverse collaborazioni importanti. “Mi piace dare valore al talento femminile e a tutte le caratteristiche della donna, sia a quelle preziose che a quelle più maledette, insite spesso nell'animo femminile. Essendo anche io madre e narrando spesso di figure materne, sono molto onorata e felice di contribuire a questa iniziativa, affinché ci sia maggiore qualità, dignità e cura per i bambini appena nati e per le mamme che affrontano un viaggio meraviglioso ma complesso".

 

Pubblicato in Notizie dal sito

In occasione della fiera di San Giovanni, nel centro storico di Cesena fino al 24 giugno, la Centrale del Latte di Cesena lancia una nuova iniziativa di solidarietà a favore dei piccoli ricoverati dell’Ospedale Bufalini di Cesena. L’Azienda ha infatti deciso di devolvere durante i giorni della fiera, parte dell’incasso ottenuto dalla vendita dello storico e gustosissimo gelato soft che da sempre richiama adulti e bambini da tutta la Romagna: per ogni gelato soft acquistato infatti, saranno donati 0,50 € per i progetti di “Pediatria a Misura di Bambino” dell’Ospedale M. Bufalini di Cesena.

Un’iniziativa che conferma la sensibilità e l’impegno di Centrale del Latte di Cesena nei confronti del territorio locale, da sempre a sostegno delle iniziative volte a premiare e aiutare i bambini e ragazzi.Ecco che in questo modo anche tutti gli appassionati del fresco gelato soft della Centrale del Latte di Cesena, con un piccolo gesto di gusto aiuteranno l’Azienda nell’ottenere un concreto aiuto a chi è più in difficoltà.

“Crediamo molto al tessuto sociale del territorio – dichiara il Direttore della Centrale del Latte di Cesena, Daniele Bazzocchi – e ci piace pensare che anche con piccoli gesti come questo si possa far felice chi spesso soffre. Il nostro gelato soft è da sempre sinonimo di gusto e piacevolezza in tutta la Romagna e in particolar modo in occasione di San Giovanni, nella nostra città: quest’anno invito tutti a tornare a gustarlo sapendo che oltre a un momento di piacere faremo sorridere anche i bimbi di “Pediatria a Misura di Bambino” dell’Ospedale M. Bufalini di Cesena”.

Pubblicato in Notizie dal sito

Ancora una iniziativa benefica da parte dell’Associazione Sportiva ‘Cesena per sempre’ legata all’A.C. Cesena, a favore dell’ospedale Bufalini. Nei giorni scorsi una delegazione dell’Associazione accompagnata da alcuni calciatori del Cesena Calcio e precisamente EMANUELE SUAGHER, KARIM LARIBI e NICOLÒ FAZZI, ha fatto visita ai bambini ricoverati presso il reparto di Pediatria, per consegnare tanti quaderni e  colori. Tra il giubilo e l’entusiasmo dei piccoli ricoverati e dei loro familiari, dinnanzi alla inaspettata visita dei calciatori della squadra del cuore, è stata consegnata tra l’altro al primario dott. Marcello Stella e alla coordinatrice Paola Sama, una donazione di 500 euro, che servirà a sostenere la clown terapia in reparto.

L’Azienda USL ringrazia l’Associazione ‘Cesena per sempre’, la Società del Cesena Calcio ed i calciatori per la sensibilità e la vicinanza dimostrata ancora una volta nei confronti dei bambini ricoverati in ospedale e tutti i tifosi che hanno contribuito alla generosa donazione.

Pubblicato in Notizie dal sito

Torna anche quest’anno “Fai fiorire un sorriso”, l’iniziativa benefica in programma sabato  21 aprile nei locali del Garden Center Scarpellini (via Cervese, 4215). Dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00 puoi acquistare una orchidea o una begonia  e far fiorire un sorriso ai piccoli pazienti dell’ospedale M. Bufalini. Davide Scarpellini, titolare dell’omonima azienda, da sempre sensibile alle iniziative a sostegno delle aree pediatriche dell’ospedale M.Bufalini di Cesena, dopo le strenne natalizie dedicate al reparto di  Terapia intensiva neonatale, ha voluto rinnovare la sua disponibilità anche nelle giornate di primavera, per consentire il prosieguo dell’esperienza positiva dell’arte come terapia  ai bambini ricoverati in Pediatria. Il ricavato della vendita benefica di orchidee e begonie servirà infatti a sostenere le attività di arte in corsia, portate avanti dai volontari dell’Associazione ArtinCounselling.

Pubblicato in Notizie dal sito

La giornata è il frutto di un’iniziativa dell’Ente forlivese che ha voluto organizzare una serata conviviale con la rappresentazione di uno spettacolo teatrale lo scorso 17 marzo.

Giovedì 29 marzo presso il Padiglione Vallisneri dell’Ospedale  G.B. Morgagni-L. Pierantoni di Forlì il Dottor Valletta ha accolto il Comandante del 2° Gruppo M.A., Tenente Colonnello Luca Zorzan accompagnato da una delegazione, per consegnare un attestato di riconoscenza all’Ente forlivese per il fattivo contributo del personale militare e civile che ha voluto partecipare volontariamente alla raccolta fondi della AUSL Romagna per l’acquisto di un’attrezzatura medica per il Reparto Pediatria.

Grazie alla serata dello scorso 17 marzo in un’atmosfera genuina ma allo stesso tempo carica di virtù solidali nel personale dell’Ente e nei relativi familiari e in chi non ha potuto partecipare all’evento ma ha voluto, comunque, contribuire alla raccolta della AUSL, è stato possibile raggiungere l’importante obiettivo di dotare l’Ospedale di Forlì di una strumentazione all’avanguardia per la salute dei bambini.

Il Comandante del 2° Gruppo, Tenente Colonnello Luca Zorzan, ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa, “nel solco di un percorso in cui l’Aeronautica Militare vuole essere una Forza Armata sempre più utile al Paese. Proprio progetti come questi, strettamente legati al territorio e indirizzati a donare quanto possibile per qualcuno, testimoniano la grande generosità di tutti e il consolidamento di una cultura solidale al servizio della collettività.”

Il Dottor Valletta, ha evidenziato come “l'iniziativa del 2° Gruppo, del Ten. Col. Zorzan e dei suoi collaboratori sia un magnifico esempio di collaborazione istituzionale tra due organismi - quello militare e quello sanitario - di cui la comunità nazionale ha scelto di dotarsi a salvaguardia della propria sicurezza e della propria salute. E in questa occasione la comunità stessa ha rinnovato la sua vicinanza alle nostre istituzioni e, in un certo senso, se ne è riappropriata partecipando entusiasta e generosa all'evento di cui, oggi, abbiamo celebrato la fase conclusiva. Il pensiero rivolto ai bambini del nostro Reparto si concretizzerà con l'acquisto di un’apparecchiatura con monitor elettronico per la misurazione della pressione arteriosa di grande utilità in molteplici situazioni, dall'età neonatale, all'ambulatorio per l'obesità. La gratitudine dell’Azienda e dei professionisti tutti va all'Aeronautica Militare e ai tanti cittadini che hanno contribuito con il proprio impegno affinché questo obiettivo si realizzasse.”

Pubblicato in Notizie dal sito

L’Associazione “Crescere a piccoli passi” Genitori della Terapia Intensiva Neonatale di Cesena e della Neonatologia di Forlì sarà ospite di Radio Studio Delta, lunedì 12 marzo, dalle ore 19 alle 20, per presentare i prossimi eventi benefici organizzati a sostegno della neonata Associazione.

Pubblicato in Notizie dal sito

 

Tutti invitati al concerto di beneficenza "Ambulance dance" che si terrà all' X Ray pub di Forli, il 6 aprile, alle 21,30,  in Via Eugenio Bertini 98!

Lo spettacolo di musica live, con i D2B e altri ospiti a sorpresa, ha come obiettivo la raccolta fondi per l' acquisto di un defibrillatore semiautomatico da donare al gruppo Viva di Forlì per la rianimazione cardiopolmonare  per il Campus universitario di Forlì 

Che cos'è VIVA. Il progetto VIVA si impegna, da anni, anche nel territorio forlivese, a diffondere e insegnare il massaggio cardiopolmonare su vasta scala a persone di tutte le età, in scuole, palestre e polisportive, organizzando incontri e partecipando ad eventi. La task force forlivese di VIVA, coordinata da Sandra Nocciolini e Debora Bombardi,  é composta da volontari medici e infermieri di IRC, Rianimazione, Pronto Soccorso, Medicina d’Urgenza, 118, Cardiologia di Forlì.

Chi sono i D2B. I D2B  (Doors to Balloon) sono un gruppo di medici emiliano- romagnoli, con la passione della musica, composto da Fabio Tarantino, responsabile della Uo di Emodinamica di Forlì (Guitars) - Andrea Santarelli (Voice & Guitar) - Carlo Tumscitz (Bass) - Paolo Galli (Drums) - Alberto Benassi (Keyboards) - Raffaele Sabatini (piano). L'associazione Heart and Music for Life nasce nel 2010, e può essere considerata una naturale evoluzione del progetto D2B. La finalità è quella di impiegare le risorse e i proventi dell'attività musicale del gruppo in progetti sociali e di beneficenza.L' associazione, iscritta al registro provinciale di Bologna come Associazione di promozione sociale n. 4524/2013, è senza scopo di lucro, ed il suo presidente è il dr. Alberto Benassi. I progetti in fase di realizzazione vengono monitorati periodicamente,  e periodicamente vengono anche definiti i progetti futuri da finanziare. Al suo settimo anno di attività, H&M4L ha già realizzato numerosi progetti, tra cui la donazione di apparecchiature elettromedicali e di un'incubatrice all'Ospedale di Ifakara in Tanzania, la donazione di due lavagne LIM al Polo Scolastico di Medolla, cittadina gravemente colpita dal terremoto del 2012, e di un laboratorio di scienze per la scuola di Arquata del Tronto, gravemente danneggiata dal terremoto nelle Marche del 2016. 

Per informazioni e prenotazione tavoli, chiamare il 335/6699605

Pubblicato in Notizie dal sito

“QBio per i bambini” è il titolo dell’iniziativa benefica promossa dal titolare del ristorante pizzeria QBio di Cesena e di Forlì che ha deciso di attivare un raccolta fondi solidale a favore delle aree pediatriche dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì e dell’ospedale Bufalini di Cesena. Fino alla fine del mese di marzo, dal lunedì al giovedì, i ristoranti QBio di via Mulini a Cesena e di Piazza della Vittoria a Forlì offriranno la cena ai bambini fino a 8 anni accompagnati dai genitori, in cambio di una donazione. Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto a progetti di umanizzazione nelle aree pediatriche dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni e dell’ospedale Bufalini.

Pubblicato in Notizie dal sito

Archivio

Mi piace