Servzio di partoanalgesia ospedale di Forlì

58082/43970/3166387
7/Ambulatorio
490
Responsabile
dott. Anna Maria Legrottaglie

Guide, documenti e moduli

  •  Il parto indolore: percorso informativo per la partoanalgesia

    il parto indolore è un diritto della donna sancito dalla legge, quindi chi ne avesse bisogno può richiedere la partoanalgesia durante il travaglio. Per poter usufruire di tale metodica di controllo del dolore è indispensabile che la partoriente sia adeguatamente informata sulla procedura.

    Per garantire a tutte le partorienti, in modo dettagliato l’informativa sulla partoanalgesia, in questo momento di emergenza Covid in cui tutti gli assembramenti sono da evitare, è stato predisposto un video per illustrare a tutte le partorienti rischi e benefici della tecnica epidurale.

    Come fare per richiedere l’epidurale?

    Il dott. Fulvio Fracassi, responsabile del Servizio di Partoanalgesia della UO Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale di Rimini, illustra le tecniche di partoanalgesia, i rischi ed i benefici della tecnica epidurale ed in quali casi essa sia particolarmente indicata.

     

    • Visionare con attenzione il Video Informativo sulla Partoanalgesia
    • Stampare e firmare il pdf modulo di dichiarazione avvenuta informazione
    • Alla 36° settimana eseguire gli esami ematici della coagulazione (PT e PTT). Gli esami della coagulazione ed emocromo hanno validità di 30 giorni. Dopo tale limite verranno ripetuti.
    • Il giorno del ricovero in Ostetricia per il parto portare il modulo firmato e il referto degli esami eseguiti in gravidanza
    • La visita e la raccolta del consenso informato per la partoanalgesia avverrà al momento del ricovero.
  •  Dichiarazione di avvenuta informazione

    Da compilare dopo avere segito con attenzione il video informativo sulla partoanalgesia. Il giorno del ricovero in Ostetricia per il parto portare il modulo firmato e il referto degli esami della coagulazione.