Gli iscritti al Servizio Sanitario Nazionale usufruiscono di assistenza sanitaria anche quando si trovano all’estero, con modalità differenti in relazione alla motivazione della permanenza all’estero (motivi di lavoro, di studio, di turismo) e al Paese in cui soggiornano.

Per i paesi dell'Unione Europea è sufficiente la tessera sanitaria, mentre per le nazioni che non fanno parte dell'Unione Europea occorre una diversa documentazione. Per ricevere informazioni potete telefonare o rivolgervi direttamente allo Sportello Unico del vostro distretto sanitario (vedi elenco in calce).

Per una opportuna prevenzione, è importante conoscere le vaccinazioni obbligatorie o raccomandate per il soggiorno nel Paese estero prescelto. Per informazioni rivolgersi agli ambulatori vaccinazioni (vedi elenco).

Se portate con voi il vostro cane, gatto o furetto ricordatevi di chiedere l'apposito passaporto: il documento ha validità negli Stati dell'Unione Europea.