Social media: policy aziendale

Il Web 2.0 consente una relazione più diretta con cittadini, per questo l’Azienda USL della Romagna ha attivato una pagina ufficiale su Facebook, un canale dedicato su Youtube e un account su Twitter.

Tale canale social è gestito dagli addetti alla comunicazione aziendali sotto la responsabilità del legale rappresentante dell’Azienda. E’ utilizzato per informare i cittadini circa le attività istituzionali dell’Azienda, dei suoi Professionisti e dei soggetti che a qualsiasi titolo collaborano con essa, nonché per diffondere con tempestività informazioni e notizie e svolgere azioni di empowerment del cittdino-utente promuovendo eventi e fornendo consigli sui corretti stili di vita.

Per garantire alle pagine ed agli account istituzionali un profilo adeguato, l’Ausl si riserva di moderare ogni commento pubblicato, e prega chi scrive di seguire alcune regole essenziali che derivano da norme di puro buonsenso ed educazione oltre che dalla normativa corrente. In ogni caso chi posta contenuti, o che a qualsiasi titolo interagisce con i social dell’Ausl Romagna, si assume la responsabilità giuridica per tali operazioni nei confronti di Ausl Romagna e/o dei terzi che da tali azioni possano ricevere nocumento.

Le "regole di conversazione" (Netiquette) con gli interlocutori in rete sono un patto di dialogo. La moderazione da parte dell’amministrazione all’interno dei propri spazi avviene a posteriori, ovvero in un momento successivo alla pubblicazione, ed è finalizzata unicamente al contenimento di eventuali comportamenti contrari alle norme d’uso.

Il mancato rispetto di tali indicazioni d’uso porterà da subito alla moderazione/rimozione dei contributi non idonei e, in seguito, a fronte dell’eventuale mancato rispetto di avvisi e segnalazioni, a un vero e proprio divieto di accesso dell’utente allo spazio virtuale (‘ban’).

  1. I commenti devono essere attinenti al post a cui si riferiscono. I commenti cosiddetti "off topic", cioè non attinenti alla discussione in atto, saranno moderati/rimossi dall'amministratore della pagina. 

  2. In nessuno spazio digitale pubblico dell’AUSL si parlerà di casi medici, individuali o di gruppo: quel tipo di informazioni è altamente riservato, e va discusso solo in privato con il personale sanitario.

  3. Tutto ciò che è pubblicato dagli utenti su Facebook, Twitter o Youtube può essere utilizzato da tali società come da condizioni generali di contratto sottoscritte. Per maggiori informazioni, consultare i rispettivi termini di servizio.

  4. Nei limiti delle possibilità offerte dagli strumenti messi a disposizione dai Social Network medesimi, saranno rimossi od oscurati tutti i contributi che:

    • hanno un contenuto meramente propagandistico,

    • mirano a promuovere attività commerciali o altro con finalità di lucro: nei commenti si possono segnalare link di approfondimento, purché non sfocino nello spam,

    • presentano un linguaggio inappropriato e/o un tono minaccioso, violento, volgare o irrispettoso,

    • presentano contenuti illeciti o di incitamento a compiere attività illecite,

    • hanno contenuti offensivi, ingannevoli, allarmistici o in violazione di diritti di terzi,

    • divulgano dati e informazioni personali di qualunque tipo,

    • presentano contenuti a contenuto osceno, pornografico o pedopornografico o tale da offendere la morale comune e la sensibilità degli utenti,

    • hanno un contenuto discriminatorio per genere, razza, etnia, lingua, credo religioso, opinioni politiche, orientamento sessuale, età, condizioni personali e sociali,

    • promuovono o sostengono attività illegali, che violano il copyright o che utilizzano in modo improprio un marchio registrato.

  5. Le pagine e gli account AUSL sui social network non sono canali ufficiali per avere informazioni, inviare segnalazioni o reclami o per contattare i professionisti.. Per tali finalità è necessario rivolgersi agli Uffici Relazioni col Pubblico, dove troverete i moduli per presentare reclamo, al numero verde regionale 800.033.033, agli indirizzi di posta elettronica certificata.

Privacy

Si ricorda che il trattamento dei dati personali degli utenti risponderà alle policy in uso sulle piattaforme utilizzate (Facebook, Twitter, Youtube). I dati sensibili postati in commenti o post pubblici all’interno dei social network di AUSL della Romagna verranno rimossi o oscurati compatibilmente con le regole e gli strumenti messi a disposizione dallo specifico Social Network(vedi sezione Moderazione). I dati condivisi dagli utenti attraverso messaggi privati spediti direttamente ai gestori dei canali saranno trattati nel rispetto della normativa sulla privacy.

Pubblicando un commento o altro materiale su uno spazio dell’Ausl della Romagna, si accetta che l’Azienda abbia il diritto irrevocabile di riprodurre, distribuire, pubblicare, modificare e utilizzare il contributo in ogni circostanza - in qualsiasi forma e su qualsiasi mezzo di comunicazione.

Nota bene

Tutti gli spazi online saranno monitorati e gestiti solo nei giorni e negli orari lavorativi