Esenzione dal pagamento del ticket per patologia

Categoria
distretto/assistenza primaria/documenti (rilascio)
Keywords
ticket,pagamento ticket,esente ticket,esenzione ticket,esenzione totale,esenzione parziale
Codice NV
53/3152780

Attenzione: in relazione all'emergenza COVID-19, per agevolare il cittadino che eviterà di recarsi allo sportello, sono state prorogate di 210 giorni le esenzioni a validità limitata che prevedono un rinnovo previa valutazione di uno specialista, in scadenza dall'1 luglio 2020 al 31 gennaio 2021 (patologia, invalidità, malattia rara).

Hanno diritto all’esenzione dal pagamento del ticket per patologia i cittadini con malattie croniche affetti da una o più patologie previste dal DPCM 12 gennaio 2017.

L’esenzione dal pagamento del ticket può essere totale (cioè riferita a tutte le prestazioni) o parziale (riferita solo alle prestazioni correlate alla patologia). Il diritto all’esenzione è certificato da un promemoria di attestato di esenzione che viene rilasciato dallo sportello territoriale presso cui la persona interessata presenta la certificazione relativa alla patologia di cui è affetto, rilasciata dallo specialista su apposito modulo. L’esenzione viene registrata sull’Anagrafe Regionale degli Assistiti ed è inviata in automatico al medico di famiglia/pediatra della persona interessata.
Per fruire di questa esenzione è necessario che nella ricetta di prescrizione di visite, esami o farmaci il medico di famiglia / pediatra / specialista indichi, nell’apposito campo dell’impegnativa, il codice identificativo della patologia riconosciuta.

Possono usufruire di esenzione da pagamento del ticket per patologia i cittadini italiani, comunitari e stranieri iscritti al SSN. I cittadini comunitari in temporaneo soggiorno in Italia, anche se titolari di tessera TEAM, non possono invece usufruire di questa esenzione e pagano il ticket al pari del cittadino italiano non esente. Potranno chiedere l’eventuale rimborso del ticket versato all’Istituzione estera competente del proprio paese.

Validità dell'esenzione

La tessera di esenzione può avere scadenza illimitata o limitata in relazione alla patologia.

Il periodo di validità di ogni esenzione è stato stabilito dal Decreto ministeriale 23 novembre 2012, nonchè dalla Circolare nr. 11 del 12 luglio 2013: “Indicazioni operative sulla durata degli attestati di esenzione per patologie croniche ed invalidanti".

Consulta Elenco Prestazioni per le Esenzioni ticket

Che cosa serve
Certificato relativo alla patologia di cui la persona è affetta, rilasciato dallo specialista su apposito modulo.
Normativa di riferimento
D.M. 21.5.2001 n. 296 (malattie che danno diritto all'esenzione); DM 12 novembre 2012 (periodo di validità delle esenzioni per patologia); circolare regionale n. 11 del luglio 2013;
Nota regionale 96322 del aprile 2014 (esenzione per cittadini comunitari); DPCM 12 gennaio 2017

Dove rivolgersi