Sport e disabilità, allo Sportello di Savignano accolte già una decina di persone

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
Sport e disabilità,  allo Sportello di Savignano accolte già una decina di persone Sport e disabilità, allo Sportello di Savignano accolte già una decina di persone

Da novembre alla Casa della Salute del Rubicone è attivo grazie alla collaborazione con il CIP - Comitato Italiano Paralimpico lo Sportello informativo “Attività Fisica e sportiva adattata”. Ad oggi sono stati accolti una decina di giovani e adulti con disabilità che potranno intraprendere un percorso di attività fisica e sportiva adattata.

Il servizio è gestito direttamente da laureati in scienze motorie o tecnici incaricati dal CIP e ha lo scopo di valutare potenzialità e attitudine sportive dei giovani e degli adulti con disabilità che intendono intraprendere una attività fisica adattata, informare sull'offerta sportiva presente sul territorio e mettere in contatto con tecnici e società sportive locali.

“L’obiettivo dello Sportello, attivato anche in altre sedi dell’Ausl Romagna grazie alla collaborazione con il CIP, le Amministrazioni locali, l’Associazionismo sportivo, le Cooperazione Sociale e l’Associazionismo che si occupa di disabilità – ricorda la dottoressa Francesca Righi direttore del Distretto Rubicone - è quello di promuovere e favorire l’attività fisica e sportiva di bambini e adulti con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. I servizi sociali e sanitari e la rete del territorio (amministrazioni, scuola, associazioni ecc.) sono stati un elemento importante per la buona riuscita delle fasi di avvio del progetto, grazie ai contatti ricevuti e alle opportunità messe a disposizione”.

“L'apertura dello Sportello – afferma il Sindaco di Savignano Filippo Giovannini - rappresenta l'esito dell'impegno dell'Amministrazione Comunale di Savignano sul Rubicone perché i servizi siano capaci di dare risposte anche in termini di miglioramento della qualità della vita a 360 gradi. Lo sport è un motore di relazioni sociali e rappresenta un tassello importante anche del tempo di vita dei ragazzi portatori di disabilità. Offrire dei servizi dedicati significa dare loro occasioni nuove di relazione, inserimento nel tessuto sociale e quindi migliore qualità della vita. Siamo contenti che una battaglia culturale nata dall'ambito associativo ora stia facendo crescere i servizi e di conseguenza le istituzioni. Ringrazio per questo risultato l'Ausl Romagna e il Comitato paralimpico”.

A Savignano lo Sportello è ospitato al piano terra della Casa della Salute del Rubicone. E’ aperto previo appuntamento il lunedì dalle ore 15 alle 17; Tecnici incaricati CIP: Massimiliano Evangelisti (tel. 3398547010) m.evangelisti68@gmail.com e Lucia Trebbi (tel. 3398061260) lucia.trebbi2@unibo.

 

Ultima modifica il Martedì, 10 Dicembre 2019 13:23
a cura della

Cerca notizia

Archivio