Skip to main content

Il Lions Club Forlì Host e l'Associazione Salute e Solidarietà donano un ecografo portatile di ultima generazione all'ospedale di Forlì

Vota questo articolo
(1 Vota)
Il Lions Club Forlì Host  e l'Associazione Salute e Solidarietà donano un ecografo portatile di ultima generazione all'ospedale di Forlì Il Lions Club Forlì Host e l'Associazione Salute e Solidarietà donano un ecografo portatile di ultima generazione all'ospedale di Forlì

 


Continua la solidarietà del Lions Club Forlì Host all'ospedale di Forlì, questa volta in collaborazione con l'Associazione Salute e Solidarietà ODV Forlì

Dopo la donazione di un frigorifero biologico per farmaci, il Club si è unito infatti alla suddetta Associazione e ha donato al Reparto di Terapia Intensiva e Rianimazione, diretto dal dottor Stefano Maitan, un ecografo portatile di ultima generazione.

 " I nostri interventi di sostegno agli operatori sanitari impegnati nell'emergenza COVID -19 sono stati diretti e immediati  -  spiega Foster Lambruschi ,  presidente del Forlì Host  -   e sono scaturiti da un' esigenza manifestata da chi opera in questo momento all’interno della struttura con grandi sacrifici ,  anche personali.  Questa volta abbiamo realizzato la donazione insieme e tramite l ' Associazione Salute e Solidarietà, di cui fanno parte alcuni socie e soci del nostro sodalizio . Vi ringraziamo sempre per quello che continuate a fare per tutti.”.  

Ringraziamenti anche da parte della direzione sanitaria di presidio, rappresentata dalla dottoressa Elena Vetri e dal direttore dell'Uo di Anestesia e Rianimazione, Stefano Maitan :

" Sentire la vicinanza  di tutta la città  ci ha dato la spinta ad andare avanti e ci ha fatto sentire parte di una comunità  . Vi  ringraziamo  per le donazioni che ci sono servite e ci serviranno sempre per la cura dei forlivesi.   " 

Era presente alla donazione una delegazione del Club Lions composta dal presidente Lambruschi, Caterina Rondelli, Fiorella Mangione, Riccardo Bevilacqua, Alessandro Donati, Walter Neri, Gabriele Zelli, Domenico Settanni e il dottor Francesco Landi per l'Associazione Salute e Solidarietà.