Skip to main content

Giocattoli in dono per i bambini ricoverati nel reparto di Otorino e Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale M. Bufalini

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Giocattoli  in dono per i bambini ricoverati nel reparto di Otorino e Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale M. Bufalini Giocattoli in dono per i bambini ricoverati nel reparto di Otorino e Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale M. Bufalini
Ancora una  donazione copiosa di giocattoli, per alleviare l’ansia e rendere più accettabile l’esperienza del ricovero da parte dei bambini ricoverati all’ospedale M. Bufalini di Cesena e più precisamente presso il reparto di Chirurgia Maxillo facciale e Otorino.
“Una montagna di giocattoli”, nel vero senso della parola, per un valore di un migliaio di euro, è stata consegnata martedì scorso da parte di Roberta e Federica Garavini, due giovani sorelle che hanno così voluto ricordare la mamma, Edda Cangini, prematuramente e improvvisamente scomparsa a causa del COVID 19. 
 
La donazione, fatta anche grazie al supporto logistico dell’Associazione “Qualcosa di Grande per i piccoli”, da anni ormai impegnata nel sostegno alle pediatrie di tutta la Romagna, è avvenuta alla presenza della famiglia e di due équipe medico infermieristiche di Otorino e Chirurgia maxillo facciale, con i due direttori Massimo Magnani e Angelo  Campobassi, della caposala Rossella Bravaccini, e di alcuni soci dell'Associazione.
“L’obiettivo di questa donazione – affermano le due sorelle visibilmente commosse – fatta in ricordo e per volontà di nostra madre che ci  ha lasciato inaspettatamente, è quello di alleggerire il ricovero ai bambini che hanno la sfortuna di doverlo sperimentare”.
 
Da parte dell’Azienda USL della Romagna e dei professionisti, un sentito ringraziamento alla famiglia Garavini e all’Associazione “Qualcosa di Grande per i piccoli” , per questa nuova donazione che si va ad aggiungere alle altre numerose iniziative solidali  intraprese in questi anni a sostegno del percorso di umanizzazione delle aree pediatriche all’interno delle strutture sanitarie di tutta la Romagna. 
Ultima modifica il Venerdì, 03 Settembre 2021 14:11
a cura della

Cerca notizia

Archivio