Inaugurazione nuovo distretto socio-sanitario di Forlì

Vota questo articolo
(1 Vota)

 

  

Inaugurata oggi la nuova sede del Distretto Socio Sanitario di Forlì di via Colombo, in presenza del Sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini, del Vescovo di Forlì- Bertinoro, mons.Livio Corazza, del Direttore Generale dell'Ausl Romagna, Marcello Tonini, del direttore del Distretto di Forlì, Stefano Boni, del consigliere regionale Paolo Zoffoli e del consigliere della provincia di Forlì-Cesena, Valentina Ancarani e di altre autorità civili.

“Questo è il giorno dei ringraziamenti – spiega il direttore del Distretto di Forlì, Stefano Boni - alle autorità, ma anche a tutti coloro che hanno permesso l’inaugurazione di oggi, ai tecnici, agli infermieri, agli amministrativi. Questa operazione ci ha permesso di ragionare sull’utilizzo degli spazi, i percorsi dei cittadini e sulle facilitazioni che potevamo dare alla richiesta di salute.

I servizi ora sono su un solo piano ed è disponibile una grande sala d’attesa, che permette una risposta flessibile alle variazioni dei flussi degli utenti.

Abbiamo aggiunto un box, il quarto, per ridurre i tempi di attesa per i prelievi e abbiamo implementato la possibilità della prenotazione del prelievo. La divisione della parte amministrativa dalla parte infermieristica per l’esecuzione del prelievo ha permesso inoltre di ridurre i tempi di attesa della sala prelievi. Inoltre il trasferimento della poltrona odontoiatrica presso l’Ospedale forlivese ha permesso la creazione di un polo odontoiatrico dotato di più postazioni e in grado di rispondere con maggiore appropriatezza alle richieste odontoiatriche complesse, in particolar modo della popolazione più fragile. Abbiamo poi regolamentato il traffico veicolare davanti all’edificio, vista anche la presenza di circa 500 utenti al giorno, in modo da rendere sicuro il passaggio pedonale e dare possibilità ai veicoli dell’Assistenza domiciliare di riuscire ad entrare ed uscire agevolmente dall’edificio.”

 

A seguire i saluti del direttore generale dell’Ausl Romagna, Marcello Tonini, del Vescovo di Forlì, mons.Livio Corazza, del sindaco di Forlì, Gian Luca Zattini ed una breve visita ai nuovi locali.

 

Il trasferimento nella nuova sede ha reso più fruibili i servizi e  consente all’utenza di accedere a locali più spaziosi ed accoglienti, concentrando un maggior numero di attività nello stesso luogo. In particolare, nella nuova sede sono stati trasferiti, dal 17 giugno scorso,  il Centro Unificato Prenotazione (CUP), gli ambulatori oculistico, ortopedico, cardiologico, otorinolaringoiatrico, e dermatologico, la Distribuzione diretta farmaci, la Distribuzione ausili, le autorizzazioni sanitarie, l’anagrafe, il Punto Ascolto dell’ Assistenza Domiciliare Integrata (ADI).

Letto 322 volte Ultima modifica il Mercoledì, 17 Luglio 2019 14:14
a cura della

Cerca notizia

Archivio

Mi piace