Skip to main content

L’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi (ENPAB) premia l’attività della Banca della Cute Regione Emilia Romagna

Pubblicato da:
Vota questo articolo
(1 Vota)
L’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi (ENPAB) premia l’attività della Banca della Cute Regione Emilia Romagna L’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Biologi (ENPAB) premia l’attività della Banca della Cute Regione Emilia Romagna

Attribuita una borsa di studio per il progetto formativo presentato dalla Dr.ssa Valeria Purpura, responsabile ricerca clinica, riguardante l’attività della Banca della Cute RER, diretta dal Dr Davide Melandri.

Il progetto, suddiviso in tre relazioni orali esposte in maniera pratica ed interattiva mediante la piattaforma telematica Enpab TV, è stato selezionato e premiato a livello nazionale dalla commissione di biologia clinica dell’ENPAB, per la rilevanza delle attività svolte dalla Banca della Cute RER riguardanti sia la distribuzione di tessuto cutaneo a scopo clinico trapiantologico, di cui la Dr.ssa Paola Minghetti è responsabile della Linea di Produzione Cute e Derma De-epidermizzato, sia la realizzazione di prodotti di Ingegneria Tessutale da applicare nell’ambito della Medicina Rigenerativa sviluppati e brevettati dalla Dr.ssa Elena Bondioli, responsabile dell’attività di Ingegneria tissutale e terapia cellulare. Un’equipe di tecnici di laboratorio altamente specializzata effettua giornalmente tale attività.

La formazione orizzontale proposta dall’ente, volta a trasferire da collega a collega personali esperienze professionali maturate negli anni e a stimolare con il confronto la crescita professionale di un’intera categoria ha anche permesso, in questo caso, di far conoscere alla categoria dei biologi nuovi e stimolanti realtà professionali del tutto made in Italy.